fbpx
AttualitàCulturaNews

Bitcoin vale più di Apple: facciamo il punto della situazione

L’impennata incredibile delle criptovalute dovrebbe toccare nuovi massimi storici entro la fine del 2021. Nel frattempo Bitcoin supera addirittura Apple per capitalizzazione di mercato.

Bitcoin vale più di Apple: superati i 2,73 trilioni di dollari

Dopo aver superato Facebook qualche settimana fa, Bitcoin raggiunge nuove ed incredibili vette. Si tratta di un periodo particolarmente positivo per le criptovalute, che potrebbero toccare nuovi massimi storici entro la fine dell’anno. L’ultima incredibile impennata è arrivata nei giorni scorsi. Secondo quanto riportato dal portale britannico Independent, oggi Bitcoin vale più di Apple. Il mercato delle criptovalute, come capitalizzazione, vale ora ben 2,37 trilioni di dollari, mentre Apple ne vale solo 2,33 trilioni.

Si tratta di una ripresa cominciata proprio a fine settembre, dopo i cali registrati nei mesi antecedenti. BTC, la più popolare delle cripto, ha raggiunto ora il prezzo 58 mila dollari. Manca quindi poco per eguagliare, e magari superare, il record storico di 64 milioni. Gli analisti sono però convinti che il raggiungimento di tale cifra possa avvenire entro fine anno.

Una crescita che coinvolge anche le altre cripto. Difatti Ethereum (ether), Binance Coin, Cardano (ada) e Ripple (XRP) hanno tutte registrato notevoli guadagni nelle ultime 24 ore. L’aumentando medio è di circa 4-6%.

Le previsioni di nuovi massimi storici entro fine anno sono però concetti alquanto astratti. Il vero problema, come dichiarato anche dall’analista olandese PlanB, è che per quanto lo si possa analizzare, il cripto mercato resta estremamente imprevedibile. Nuovi divieti – come quello della Cina – potrebbero far ricadere il valore. Allo stesso modo però, la legge sulle cripto in El Salvador, ha dimostrato effetti positivi sul mercato.

Altri analisti hanno paragonato l’impennata di valore con quella che Bitcoin fece registrare nel 2013. All’epoca infatti il prezzo passò da soli 100 $ ad oltre 1000$ nel giro di pochi mesi. A pensarla così è anche Simon Peters, analista di criptovalute presso la piattaforma di trading online eToro. Quest’ultimo, intervistato dall’Independet ha infatti dichiarato:

“L’attuale situazione è analoga a quanto abbiamo già visto nel 2013. Un superamento del massimo storico entro l’inizio di novembre sarebbe in linea con lo schema del ciclo 2013. Tuttavia non possiamo essere sicuri delle date, ma sappiamo che un nuovo massimo storico, più prima che poi, arriverà.”

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button