fbpx

Black Friday: non sempre il prezzo è giusto


Il Black Friday è alle porte e la febbre da shopping, complice anche il Natale imminente, aumenta. Tuttavia non sempre è così conveniente come sembrerebbe.

Black Friday: attenzione ai prezzi

Pagomeno, il sito di comparazione dei prezzi, ha osservato come al Black Friday del 2018 i prezzi siano scesi, in media, dello 0.95% e, in alcuni casi, siano addirittura aumentati.

Un consiglio è quello di confrontare con attenzione l’andamento dei prezzi per fare un acquisto ragionato e che non sia dettato dall’euforia del momento.

Farlo è semplice: Pagomeno monitora alcuni prodotti per i quali è disponibile la funzionalità “cronologia dei prezzi“, un grafico e lo storico dei prezzi per capire se allo stato attuale conviene o no; inoltre fornisce anche una previsione del prezzo futuro.

I Notebook ultima ruota del carro degli sconti

Black Friday PagomenoPer fare un esempio, durante lo scorso Black Friday sono stati i Notebook ad essere meno scontati, con una variazione di prezzo del -0.30%.

Addirittura il prezzo è aumentato nel 19.50% dei casi.

Smartphone e TV se la sono passata meglio: -1.07% per i primi, -1,43% per le seconde. Per quanto riguarda gli Smartphone, il 25% dei prodotti era in sconto, ma il 19.17% aveva un prezzo più alto rispetto agli altri giorni, il che ha reso lo sconto medio abbastanza esiguo.

Una TV su tre è stata venduta ad un prezzo più basso ed il 7% ha avuto uno sconto medio del 16%.

Quella degli auricolari è un’altra categoria con molta richiesta.

Il 6% è stato proposto con uno sconto medio del 21%, il più alto tra tutti i prodotti, ma poiché il 21,40% è stato venduto ad un prezzo più alto, la media totale è stata un rialzo del 4%.

Il commento di Pagomeno

Lucio Nataloni, Country Manager di Pagomeno, ha dichiarato: “Il Black Friday sta diventando sempre più popolare tra i consumatori, tant’è che negli ultimi due anni il volume di ricerca di prodotti online è aumento del 34%.

Monitorando quotidianamente l’andamento dei prezzi dei prodotti più richiesti, abbiamo rilevato tuttavia che in media la percentuale di sconto nel giorno del Black Friday non è così.

Per questo mettiamo a loro disposizione uno strumento di comparazione dei prezzi, semplice, imparziale e completo, affinché ogni acquisto venga fatto in modo consapevole e non sulla scia dell’emotività“.

Sempre nel 2018, i prodotti più convenienti sono stati i forni a microonde con una variazione di prezzo del -4,34%, con uno sconto medio del 18% per il 6% di prodotti proposti.

Invece le giacche invernali di marca (The North Face, Napapijri ecc) sono aumentate del 7% in media.

In conclusione, siate vigili sui prezzi dei prodotti e non fatevi trascinare troppo dall’entusiasmo!


Matteo Bonanni

Musicista di professione e malato di tecnologia per indole, mischio sempre musica e tecnologia senza soluzione di continuità perché mi piace circondarmi di cianfrusaglie tecnologiche mentre faccio tutto il resto!
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link