NewsViaggi

Documenti di viaggio: ecco il vadevecum per partire senza pensieri

Viaggiare in Europa è semplice, mentre andare nel resto del mondo richiede molta attenzione per documenti e visti!

documenti di viaggio

Spostarsi in Europa è molto semplice, mentre programmare viaggi al di fuori può rivelarsi molto più difficile a causa di documenti di viaggio aggiuntivi e visti. Ad aiutare i viaggiatori è Volagratis.com, che ha voluto fornire un piccolo vadevecum per organizzare il proprio percorso senza pensieri!

Il vadevecum per i documenti di viaggio

Per raggiungere alcune mete esterne all’Europa potrebbero non bastare il classico passaporto e biglietto aereo, ma essere necessari anche un visto e altre pratiche aggiuntive.

A fare da esempio sono destinazioni come Australia, Canada, Cuba, Stati Uniti e Russia, che tendono a far nascere molti dubbi riguardo ai documenti di viaggio necessari per raggiungerli.

Ad aiutare tutti i viaggiatori desiderosi di organizzare viaggi in giro per il mondo è la piattaforma Volagratis.com, che ha voluto stilare una lista indispensabile per partire senza pensieri!

Raggiungere l’Australia

Terra di sconfinata natura selvaggia, di barriere coralline e di metropoli multietniche è l’Australia, meta lunga da raggiungere ma capace di attirare ogni anno milioni di visitatori.

Prima di raggiungere questa destinazione sarà necessario munirsi di alcuni documenti di viaggio aggiuntivi, tra cui un visto eVisitor.

Quest’ultimo, richiedibile online fornendo i dati di contatto, i documenti e altre informazioni come l’assicurazione sanitaria di viaggio o una fototessera, sarà valido per un anno intero e permetterà di trascorrere un massimo di tre mesi nel Paese.

La procedura è inoltre completamente gratuita e velocissima: l’email di conferma arriverà solo pochi minuti dopo la richiesta!

L’eTA per il Canada

Capace di stupire grazie ai suoi boschi verdissimi, le alte montagne e la sorprendente fauna è il vasto Canada, meta raggiungibile presentando il passaporto, la carta di credito, un indirizzo email valido e l’eTA, il documento di autorizzazione al viaggio.

Quest’ultimo, ottenibile al costo di 7 dollari per via telematica tramite il sito del governo canadese, una volta ottenuto viene collegato al passaporto ed è valido o per 5 anni o fino alla scadenza del documento, per un tempo di permanenza in Canada di massimo 6 mesi.

La procedura può richiedere qualche mese in più causa imprevisti, per questo conviene sempre effettuare la richiesta con largo anticipo rispetto al periodo previsto per la partenza.

L’eTA andrà inoltre a ricoprire soltanto 3 mesi di viaggio per questo, nel caso di permanenze più lunghe o per studio, occorrerà richiedere altri visti!

La ritmica Cuba

Terra di musica e di sapori è Cuba, isola capace di regalare un vero e proprio caleidoscopio di sensazioni, in unione con un mix di colori pastello e di atmosfere caraibiche che non possono lasciare indifferenti.

Per un un soggiorno della durata massima di 30 giorni è sufficiente richiedere un permesso turistico (“tarjeta turistica”) che, rilasciato dall’ambasciata, può essere richiesto presso una delle rappresentanze consolari all’estero.

Il tarjeta ha un prezzo di circa 24 euro e, solitamente, viene rilasciato in meno di un’ora o in un paio di giorni. Non avete la possibilità di recarvi in uno degli uffici? Allora potrete aggiungere questo permesso ai vostri documenti di viaggio semplicemente effettuando la richiesta online, presso alcune agenzie specializzate.

In quest’ultimo caso i documenti verranno inviati a casa in due o tre giorni lavorativi aggiungendo le spese di spedizione.

Oltre al permesso saranno necessari anche un passaporto valido per almeno sei mesi, il biglietto di ritorno o di proseguimento del viaggio e l’assicurazione sanitaria, attestata attraverso un documento in lingua spagnola.

Gli splendidi Stati Uniti

Raggiungere gli Stati Uniti, destinazione ricca di paesaggi diversissimi tra loro, di lunghe strade da percorrere in auto e di sogni che sembrano sempre a portata di mano, non è difficile partendo dall’Italia.

Le procedure per entrare nel Paese sono infatti più semplici e veloci rispetto a quelle per raggiungere altre destinazioni: nel caso in cui l’esperienza duri meno di tre mesi sarà soltanto necessario presentare l’ESTA, un documento valido per due anni e strettamente legato al passaporto elettronico del viaggiatore.

L’ESTA si può ottenere in poco tempo, effettuando la richiesta online e al prezzo di 14 dollari, e può essere richiesto fino a 72 ore prima del viaggio.

La Russia degli Zar

A spiccare tra le mete più particolari da raggiungere – anche per quanto riguarda i documenti di viaggio – è la terra dei Zar e Zarine, ovvero la Russia.

Quest’ultima infatti richiede, oltre ai classici permessi, anche una lettera d’invito, consistente in una conferma di accoglienza del turista che dovrebbe essere fornita gratuitamente dall’hotel nel quale è stato prenotato il soggiorno.

Per ottenere questo documento, in realtà, può essere spesso necessario spendere una cifra dai 15 euro in su, in unione con la cifra minima di 35 euro necessaria per il visto, valido 30 giorni e richiedibile all’ambasciata o al consolato.

Per quanto riguarda la procedura, che è meglio iniziare con anticipo, sarà possibile inviare i dati online insieme alla richiesta di appuntamento, per poi recarsi con la lettera d’invito direttamente agli uffici amministrativi.

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker