fbpx
ermes cyber security

Ermes Cyber Security: i consigli per lo shopping natalizio


In Italia il Natale è una festa molto sentita, e la corsa ai regali coinvolge milioni di persone. Molti di questi doni verranno comprati online, dove però il pericolo, digitale ma molto reale, è dietro l’angolo. Per questo vi proponiamo i consigli di Ermes Cyber Security su come acquistare in tutta sicurezza.

I consigli di Ermes Cyber Security

Email phishing

La casella di posta elettronica è spesso bersagliata da email pubblicitarie da parte dei vari siti di e-commerce, soprattutto nel periodo natalizio. Tra queste email di offerte, si possono nascondere delle email di phishing, mandate da malintenzionati che vogliono rubarvi gli account, la carta di credito o i dati sensibili. È bene, quindi, leggere con attenzione il testo delle mail, verificare il mittente e assicurarsi che il messaggio sia credibile. Spesso in queste email vi sono link che portano a siti trappola, creati visivamente simili ai siti originali, in modo che l’utente sia portato a immettere i suoi dati. Controllate quindi sempre anche l’URL, che, nel caso di truffa, probabilmente avrà un dominio leggermente diverso da quello corretto.

https

Cerca il lucchetto

È raccomandato fare acquisti solo su siti con il lucchetto accanto al logo, ad indicare l’utilizzo del protocollo “https”  e non del protocollo, obsoleto e meno sicuro, “http“. “https” garantisce una connessione cifrata tra l’utente ed il venditore, al sicuro dai malintenzionati.

password

Occhio alla password

Sui siti di e-commerce, dove spesso associamo le nostre carte di credito, è bene usare delle password robuste, per evitare la loro rottura sotto attacchi brute force. Una buona password, secondo Ermes Cyber Security, dovrebbe avere tra gli 8 e i 10 caratteri, lettere sia maiuscole che minuscole, numeri e caratteri speciali. Inoltre, bisogna assolutamente evitare di usare la stessa password più volte. Per il principio dell’anello debole, basta che uno dei negozi online trascuri la propria sicurezza e venga hackerato per mettere a rischio il proprio account su tutti gli altri servizi online.

sap-hybris-le-10-innovazioni-che-hanno-trasformato-le-commerce-media-9

Verificare il venditore

Meglio rivolgersi a siti di e-commerce ben conosciuti e con molti feedback e recensioni. Nel caso di un negozio nuovo è meglio approcciarsi inizialmente solo per piccole spese, per non incontrare poi disagi troppo grandi in caso di disservizi o problemi.

Preferire l’uso della prepagata e controllare l’estratto conto

Piuttosto che associare la carta di credito, è molto più sicuro usare una semplice prepagata, da ricaricare della cifra esatta che si vuole spendere. In questo modo, se qualcuno la clonerà o ne ruberà i dati, non avrà in mano l’accesso al conto o a una quantità elevata dei vostri soldi. Inoltre, durante il periodo di acquisti, è bene controllare spesso l’estratto conto e le notifiche di spesa, in modo da accorgersi subito di eventuali brutte sorprese.

Per maggiori informazioni su come proteggersi nel mondo digitale,seguite il link al sito ufficiale di Ermes Cyber Security.

[amazon_link asins=’B016LPIKS6,B078XXGHP7,B075GQB3LT’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’8afbd63b-f4dd-11e8-9c16-ef14d6f0d819′]

Giovanni Natalini

author-publish-post-icon
Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link