fbpx

Facebook, Instagram e WhatsApp: la nuova Social Family


Quasi la totalità dei genitori e dei figli intervistati da Doxa per un’indagine commissionata da Facebook considera i social non solamente un mezzo per divertirsi con gli amici ma come strumento per coltivare e favorire le relazioni all’interno della cerchia familiare, considerandoli una nuova social family.

Se WhatsApp viene utilizzato soprattutto come strumento per comunicare in modo rapido (anche attraverso chat di famiglia) e su Instagram genitori e figli sono accomunati dal desiderio di scoprire cose nuove, su Facebook i due mondi si incontrano e interagiscono attivamente. Le diverse generazioni dialogano condividendo interessi, relazioni e perfino amici.

Cosa è emerso?

L’indagine ha scoperto come le attività su Facebook di genitori e figli siano molto simili. Entrambi, infatti, utilizzano il social per coltivare i propri interessi tramite gruppi e pagine, rimanere aggiornati sulle news e commentarle, mantenersi in contatto con amici e familiari.

Durante le interviste condotte da Doxa sono emersi anche aspetti curiosi e divertenti. All’interno della social family troviamo il figlio fuori sede che apprende da un post che i suoi hanno cambiato auto o la mamma che vive lontano e scopre da una foto su Facebook che la figlia si è tinta i capelli di rosa. I genitori connessi con i figli su Facebook li seguono, commentano le loro foto (facendo talvolta qualche simpatica gaffe) e condividono i loro post. Le curiosità e le preoccupazioni di genitori sono contenuti entro limiti accettabili.

Sono davvero pochi i genitori che commentano post di sconosciuti se i loro figli sono taggati o che dichiarano di aver scoperto qualcosa che non sapevano dei figli tramite Facebook.

I genitori si sono infine rivelati molto meno impacciati di quanto ci si sarebbe potuto aspettare, anche se, per l’avvio della loro presenza su Facebook, spesso hanno chiesto aiuto ai figli. Una volta acquisita familiarità, padroneggiano il mezzo e raramente fanno pasticci. Condividono, mettono like ai post e spesso commentano le foto dei figli dando vita anche a simpatici qui pro quo e buffe interazioni. Come nel caso del papà che una volta ha sbagliato a commentare una foto scambiando una persona per un’altra.

I risultati dell’indagine

Dall’indagine Doxa emerge quindi come i rapporti tra figli e genitori su Facebook sono tutto sommato sereni. Sono infatti pochissimi i figli che hanno deciso di togliere l’amicizia a mamma e papà. Al più si limitano a cancellare un commento che li imbarazza o a rifiutare un tag.

I dati salienti

Generazioni diverse, interessi simili

Seguire gruppi, fare gli auguri e rimanere in contatto con gli amici sono le attività su Facebook che accomunano genitori e figli. Molto usata sia dai genitori sia dai figli è anche la funzione per verificare se una persona cara sta bene in caso di disastri, terremoti o incidenti:

indagine social

Curiosità nel rapporto con i figli su Facebook

indagine rapporto figli social

Generazioni analogiche, ma nemmeno troppo. Come se la cavano i genitori su Facebook

indagine rapporto facebook

Le mamme che utilizzano i social

mamma social


Roberta Catania

author-publish-post-icon
Da sempre grande lettrice di libri e fumetti, amante della tecnologia, del cinema e delle serie TV. Nella vita di tutti i giorni mi divido tra il Diritto, la Psicologia e la Criminologia. Personaggio preferito: Barbara Gordon - Citazione preferita "I promise loyalty. I promise secrecy and I promise courage" - Oracle
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link