fbpx
Lifestyle

Giornata Internazionale del Cane: come immortalare il vostro amico a 4 zampe in uno scatto

il 26 agosto si avvicina: ecco alcuni consigli

Verso la Giornata Internazionale del Cane, dedicata a quello che per eccellenza è il “miglior amico del genere umano”, il brand di telefonia franco-cinese Wiko, avvalendosi dei consigli e del punto di vista di due influencer e dog-lover come Sabrina Musco (@sabrinamusco su Instagram) e Maria Giovanna Abagnale (@myglamourattitude su Instagram), ha fornito info ai suoi utenti per immortalare e postare sui social le foto dei propri animali a 4 zampe.

Giornata Internazionale del Cane: consiglio numero 1, munirsi di un “premio goloso”

Non importa quale sia la taglia del vostro cane, l’importante è che – oltre a una buona dose di pazienza – siate provvisti del suo cibo preferito, quello che lo può tenere il più fermo possibile o che, per la gioia, gli può far assumere pose o espressioni molto buffe

Assecondare i loro desideri e l’importanza dei comandi

Come spiegano sia Sabrina Musco sia Maria Giovanna Abagnale il momento perfetto per una foto che possa generare molti like non esiste, ma un paio di cose, a prescindere da tutto, posso diventare molto importati.

La prima è quella di ascoltare i bisogni del cane, la seconda quella di fargli capire come comportarsi. Lasciarlo sfogarsi in una corsa al parco o in un gioco con altri cani o con lo stesso padrone è un buon modo per ottenere più attenzione e meno irrequietezza, a “corredo di questo” inoltre c’è l’importanza dei comandi: poche e semplici indicazioni che facciano sentire il cane sotto la protezione del padrone o della padrona, cosicché la foto possa diventare un momento di felicità.

Capire le caratteristiche del cane e limitare l’uso del flash

I colori del pelo, l’indole, la voglia di stare in spazi esterni o spazi interni, da solo o con altri amici a 4 zampe: tutti questi elementi possono concorrere alla creazione di una buona foto del vostro cane. Oltre a questo però, non vanno dimenticate alcune indicazioni per la fotografia canina: l’uso del flash infatti va limitato al minimo, se possibile a zero, soprattutto negli spazi chiusi dove una così potente emissione di luce potrà dare molto fastidio al vostro soggetto fotografico facendovi perdere lo scatto perfetto; ragion per cui la foto dev’essere la più naturale possibile cercando letteralmente di cogliere un attimo a 4 zampe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button