!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
Huawei P20 pro prime impressioni

Huawei P20 Pro: la tripla fotocamera è pazzesca. Ecco le prime impressioni

Ho in mano il nuovo Huawei P20 Pro da sole 24 ore e mi sono subito resa conto che la fotocamera è davvero pazzesca. Vi racconto le mie prime impressioni nel video che trovare un apertura di questo articolo. Se desiderate un piccolo refresh delle caratteristiche tecniche generali di Huawei P20 Pro, potete leggere questo articolo. Tripla fotocamera […]


Ho in mano il nuovo Huawei P20 Pro da sole 24 ore e mi sono subito resa conto che la fotocamera è davvero pazzesca. Vi racconto le mie prime impressioni nel video che trovare un apertura di questo articolo.

Se desiderate un piccolo refresh delle caratteristiche tecniche generali di Huawei P20 Pro, potete leggere questo articolo.

Tripla fotocamera da paura

La tripla fotocamera – sviluppata in collaborazione con Leica – prometteva performance da paura e in realtà così è stato. Come potrete notare nella foto qui sotto, in ordine di apparizione abbiamo:

  • Fotocamera da 20 MP con sensore monocromatico (in bianco e nero per intenderci)
  • Fotocamera da 40 MP con sensore RGB
  • Fotocamera da 8 MP tele

Il software ovviamente fa un merge degli scatti eseguiti dalle 3 diverse fotocamere per poi restituire una qualità davvero pazzesca.

Nel video, oltre a raccontarvi le prime impressioni generali dedicate al design, al display con il famigerato notch e alla capsula auricolare, vi ho mostrato degli scatti di Parigi.

Questo è ciò che si poteva vedere dalla mia stanza d'albergo (purtroppo il vetro era molto sporco dalla pioggia e non si poteva aprire la finestra).

Tutte le foto sono state scattate in automatico. La prima senza zoom, la seconda con zoom 3x ottico e l'ultima con zoom 5x ibrido. Ecco qui il risultato (attenzione, zoom non eseguibile con fotocamera impostata con risoluzione 40 MP).

La tripla fotocamera in realtà si supera soprattutto negli scatti eseguiti in condizioni di scarsa luminosità… diciamo pure eseguiti al buio.

Huawei P20 Pro dà il meglio di se nella modalità notturna

Qui eravamo al party Huawei. La fotografia di sinistra è stata scattata con l'apposita modalità notturna che, nell'arco di 4 secondi, scatta diverse foto con una diversa esposizione e poi ne fa un merge per ottenere il miglior risultato. Nella normalità questo tipo di operazione richiederebbe un treppiede. In questo caso no. La foto che vedere è stata scattata a mano libera.

La seconda fotografia invece è stata scattata sempre con Huawei P20 Pro ma in modalità automatica.

Le immagini direi che parlano da sole. Ora non vi resta che attendere la nostra recensione che arriverà davvero prestissimo.


Fjona Cakalli

Amo la tecnologia, adoro guidare auto/camion/trattori, non lasciatemi senza videogiochi e libri. Volete rendermi felice? Mandatemi del cibo :)
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link