fbpx
OfferteTariffe

Il punto della situazione sulle tariffe mobile in Italia

Facciamo il punto della situazione sulle tariffe mobile in Italia negli ultimi 12 mesi, grazie ai dati del nuovo Osservatorio SOStariffe.it e Segugio.it

Tariffe mobile: calano i prezzi ma aumentano i Giga

Grazie ai dati forniti dal nuovo Osservatorio SOStariffe.it e Segugio.it, siamo in grado di comparare le tariffe mobile relative agli ultimi 12 mesi. Gli operatori presi in analisi sono sia MNO (TIM, Vodafone, WINDTRE, Iliad) che MVNO (operatori virtuali o non proprietari). Il primo dato che emerge è un abbassamento delle tariffe, che risultano quindi più convenienti per gli utenti. Una convenienza che si manifesta anche nel notevole incremento di Giga inclusi.

Nel confronto con lo scorso anno, l’Osservatorio evidenzia una crescita media del +38,9% di Giga inclusi nelle promozioni. Nello stesso tempo, cala il costo periodico delle tariffe (-4.1%). La seconda parte dell’indagine si concentra sulle tariffe proposte dagli operatori MNO. Pur confermandosi più costosi, questi provider presentano offerte davvero complete ed in grado di garantire l’accesso ad un quantitativo di Giga maggiore. 

A settembre 2021, la tariffa mobile media è composta da 2720 minuti e 1825 SMS al mese. Rispetto alle rilevazioni dello scorso anno, si registra una leggera crescita dei minuti e degli SMS inclusi (+8.2% e +10.5%). La crescita maggiore, però, è rappresentata dal quantitativo di Giga a disposizione degli utenti. In media è possibile accedere a 71,64 GB al mese con un incremento del +38,9% rispetto ai dati raccolti nel corso della precedente rilevazione.

L’aumento dei bonus inclusi non si accompagna ad un incremento dei prezzi delle tariffe mobile. Attivare un’offerta ricaricabile, al contrario, diventa ancora più vantaggioso. Il costo periodico medio richiesto dagli operatori è di 10,43 euro al mese con un calo del -4.1% rispetto ai dati dello scorso anno. Scegliere oggi una nuova offerta di telefonia mobile consente di accedere ad un pacchetto più completo e, soprattutto, più economico.

Le offerte degli operatori MNO tendono al ribasso

Secondo l’ultimo Osservatorio sulle comunicazioni (AGCOM, luglio 2021), gli operatori MNO (TIM, Vodafone, WINDTRE e Iliad) coprono l’86,9% delle SIM Human. Queste sono quelle effettivamente utilizzate da consumatori reali. Il dato rappresenta un vero e proprio riferimento del mercato italiano di telefonia mobile. L’analisi delle offerte dei provider MNO è, quindi, molto importante in quanto le proposte di tali provider sono quelle più scelte dagli utenti.

Il dato importante è che le tariffe proposte dagli operatori MNO si caratterizzano per avere un canone mensile più basso e offrire più Giga. Da notare, inoltre, che tutti gli operatori MNO mettono a disposizione dei loro clienti il 5G, ancora quasi sempre assente tra le proposte degli operatori virtuali MVNO.

Il pacchetto medio proposto dagli operatori MNO include 2803 minuti, 1910 SMS e 81,03 GB al mese. Rispetto allo scorso anno si registrano piccole differenze per minuti ed SMS (-0.8% per i minuti e +6.5% per gli SMS) ed una sostanziale crescita dei Giga inclusi ogni mese che fanno segnare un notevole +19,2%. Per quanto riguarda il costo periodico, invece, le proposte degli operatori MNO presentano, in media, un canone mensile di 14,47 euro con un calo del -3.1% rispetto allo scorso anno.

Per confrontare le tariffe mobile e trovare quella più conveniente alle proprie esigenze, vi consigliamo lo strumento messo a disposizione da SOStariffe.it.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button