fbpx
FeaturedRecensioniTech

La recensione di Microsoft Surface Laptop Go. Bravo ma non si impegna.

L'ultimo arrivato di casa Microsoft eccelle su molti fronti ma porta con sé una serie di fastidiose mancanze

Microsoft Surface Laptop Go recensione

Negli ultimi anni la famiglia Surface si è allargata parecchio e continua a regalarci qualche interessante sorpresa. L’ultima si chiama Surface Laptop Go ed è un dispositivo alquanto particolare. Lo è per il formato super compatto, lo è per l’hardware che troviamo sotto la scocca, lo è nel prezzo. Tutti elementi che – ve lo racconteremo tra poco – ci hanno causato qualche grattacapo nello stabilire a chi fosse effettivamente adatto questo prodotto.
Non vogliamo però buttarci subito verso le considerazioni finali. Facciamo un passo indietro e cerchiamo di capire cosa offre Surface Laptop Go.

Elegante e robusto ma con qualche sbavatura

Microsoft ci ha abituati a portatili robusti, ben rifiniti, realizzati con materiali di qualità e studiati per essere sobrio, eleganti e riconoscibili. Surface Laptop Go non fa eccezioni. Vi basterà toglierlo dalla scatola per apprezzare il corpo in alluminio e policarbonato, per notare la solida cerniera che gli consente di piegarsi a poco più di 90 gradi e per rendersi conto che il peso di 1,1 kg lo rende facilmente trasportabile.

Microsoft Surface laptop go ingressiL’unico elemento immediatamente visibile che non ci ha entusiasmati è la connettività. Abbiamo una sola porta USB-A che affianca la porta USB-C, oltre al jack da 3,5 mm per le cuffie. Tutto qui. Questo significa che probabilmente avrete bisogno di un hub per espanderne le potenzialità. “Probabilmente” perché dipende dall’uso che ne fate. Se navigate solo in rete o rispondete alle email, è chiaro che al massimo avrete bisogno di un mouse che, tra le altre cose, potrebbe essere collegato anche tramite Bluetooth. Se invece siete soliti fare qualche presentazione PowerPoint a clienti o fornitori potrebbe servirvi un ingresso HDMI e a quel punto diventerà vitale acquistare un hub che espanda gli ingressi a vostra disposizione.

Microsoft Surface laptop go recensione displayUna volta aperto il coperchio ci troviamo di fronte ad un display da 12,4″ con una risoluzione di 1536 x 1024 pixel e un rapporto d’aspetto di 3:2. Sì, è inusuale ma in realtà questa soluzione mette a disposizione dell’utente molto più spazio per lavorare, complici anche le cornici decisamente sottili che troviamo su Surface Laptop Go. Lo schermo poi offre un buon contrasto, un buona resa dei colori e ampi angoli di visione. Non è il miglior display offerto dalla gamma ma risulta assolutamente adeguato anche per un po’ di grafica e di editing video.
Vi segnaliamo inoltre che il pannello è touchscreen ma non è compatibile con la Microsoft Pen.

Quello che invece ci ha un po’ delusi è la webcam. La risoluzione infatti si ferma a 720p e la qualità è davvero bassa. Tra remote working e didattica a distanza, la fotocamera del laptop è diventata un importante strumento di comunicazione ed è un peccato rendersi conto che quella integrata di Surface Laptop Go non è all’altezza della situazione.

Mancano inoltre le camere dedicate a Windows Hello. Per sbloccare il PC quindi potrete contare solo sul lettore d’impronte integrato nel tasto di accensione. Oppure su PIN e password.

Offerta
Microsoft Surface Laptop Go 12.45" i5 64 GB, 4 GB, Grigio...
  • Abilitato per Windows 10 Home in modalità S
  • Schermo touchscreen PixelSense da 12.45"
  • Tastiera di dimensioni classiche con trackpad ampio e preciso

Un’ottima tastiera senza retroilluminazione

La tastiera è uno degli elementi che abbiamo più apprezzato di questo piccolo portatile. I tasti hanno un’escursione ampia, risultano quasi morbido al tatto e il feeling in fase di digitazione è davvero ottimo. Scrivere con Surface Laptop Go è un vero piacere.
Purtroppo manca totalmente la retroilluminazione, il che rende l’utilizzo al buio davvero difficoltoso.

Non ci ha invece delusi il touchpad. Nonostante lo spazio ristretto è abbastanza ampio. Il trattamento superficiale poi è davvero perfetto: le dita scorrono fluide in ogni punto e i tasti restituiscono un ottimo feedback.

Microsoft Surface Laptop Go recensione: le prestazioni

Microsoft Surface laptop go recensione lettore d'impronteMicrosoft Surface Laptop Go prevede tre diverse configurazioni:

  • Intel Core i5, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna
  • Intel Core i5, 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna
  • Intel Core i5, 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna

Noi abbiamo messo le mani sull’ultima variante, quella più costosa. Ci siamo quindi trovati di fronte ad un processore i5 di decima generazione, un banco da 8 GB di RAM e un SSD da 256 GB che nel complesso posso supportare un utilizzo abbastanza classico. Niente gaming, niente produzione video, niente modellazione 3D ma potete navigare in rete, gestire documenti ed email, darvi alla programmazione e persino utilizzare Lightroom o Photoshop. Il PC regge senza troppa difficoltà questo genere di attività, senza scaldarsi troppo e senza diventare fastidiosamente rumoroso.

Se quindi state cercando un notebook adatto allo studio o al lavoro in mobilità, senza dover contare sull’uso di software particolarmente pesanti ed esigenti, sappiate che Surface Laptop Go se la cava in maniera impeccabile.

E la multimedialità? Come anticipato il display si comporta piuttosto bene mentre gli speaker, posizionati sotto la tastiera, sono un po’ sottotono. I bassi non sono particolarmente definiti e ad alti volumi andiamo incontro ad un po’ di distorsione.

Si ricarica anche con l’USB-C

Microsoft Surface laptop go recensione batteriaIl colosso di Redmond promette circa 10 ore di autonomia, un risultato che però non coincide con quanto rilevato nelle nostre due settimane di test. Con un uso piuttosto standard – mail, stesura di articoli, navigazione in rete e qualche sprazzo di Photoshop – Surface Laptop Go ci ha abbandonati dopo circa 6 ore.

Una volta scarico potete ridargli energia con l’alimentatore incluso nella confezione che sfrutta l’ormai famoso Surface Connect, la porta proprietaria che troviamo sul lato destro del PC.
In alternativa potete sfruttare il connettore USB-C che per altro può raggiungere i 60 W.

Microsoft Surface Laptop Go recensione: promosso con riserva

L’ultimo PC dell’azienda americana è un ottimo prodotto sotto molti punti di vista: la qualità costruttiva è altissima, l’attenzione ai dettagli quasi maniacale, i materiali sono scelti con cura e il display è piuttosto buono. Non sono male nemmeno le prestazioni ma ci sono alcuni piccoli scivoloni, come la tastiera non retroilluminata, la scarsa qualità della webcam o l’autonomia che si ferma a sole 6 ore.
Il prezzo poi è piuttosto alto: si parte da 649 euro per la versione con memoria eMMC mentre per avere un SSD dovrete optare per la versione da 819 euro.  Con 1.019 euro invece vi portate a casa la configurazione top, quella con 256 GB di memoria interna.

A chi è adatto? Come anticipato, lo troviamo perfetto sia per lo studio che per il lavoro. Economicamente però è più impegnativo della concorrenza e le sue piccole mancanze potrebbero adattarsi poco a chi è abituato a stare molte ore fuori casa, a chi fa molte videochiamate o a coloro che lavorano o studiano spesso in tarda serata.

Microsoft Surface Laptop Go

Pro Pros Icon
  • Qualità costruttiva eccellente
  • Ottimi materiali
  • Buon display
  • Tasti comodi
Contro Cons Icon
  • Niente retroilluminazione
  • Webcam di scarsa qualità
  • Autonomia migliorabile

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button