NewsVideogiochi

Milan Games Week 2018, tutti i giochi indie presenti in fiera

Dal 5 al 7 ottobre 2018 si terrà a Fiera Milano Rho la nuova edizione di Milan Games Week, il più grande evento italiano dedicato al mondo dei videogiochi.

Anche quest'anno la manifestazione avrà uno spazio interamente realizzato per le produzioni Made in Italy: parliamo dello showcase di Milan Games Week Indie, che ospiterà 45 titoli indipendenti. Scopriamo dunque chi saranno i protagonisti della fiera.

Milan Games Week Indie, lo showcase 2018

milan games week 2018

Attraverso una call pubblica, l'Associazione ha potuto selezionare i 45 videogiochi che avranno l'opportunità di partecipare alla kermesse milanese in maniera del tutto gratuita, entrando a far parte della collettiva di Milan Games Week Indie 2018.

Sappiamo che quest'anno la fiera potrà contare su una superficie espositiva molto più ampia rispetto alle precedenti edizioni. Questo varrà anche per l'area indie, che sarà ancora una volta dedicata alle più interessanti produzioni indipendenti della scena gaming nostrana. Novità della nuova edizione sarà la presenza dei titoli dedicati alle famiglie.

Nella line-up finale di Milan Games Week Indie troveremo giochi sviluppati per ogni piattaforma attualmente disponibile sul mercato. Si partirà dunque dalle consuete console casalinghe – PlayStation 4 e Xbox One – per passare a PC e alla 'neonata' Nintendo Switch; non mancheranno tuttavia titoli per dispositivi mobile e per i visori di realtà virtuale.

I generi spazieranno dai più tradizionali action/adventure ai platform, con una spolverata di strategici, sparatutto e horror. Insieme animeranno i tre giorni previsti dalla manifestazione, in occasione della quale i visitatori potranno incontrare gli sviluppatori presenti e approfondire la nascita e il processo di creazione degli stessi giochi.

Milan Games Week Indie: la lista completa dei giochi

L'evento di Milano offre inoltre la possibilità di presentare il proprio videogame Made in Italy in occasione della Milan Games Week Indie. Fino al 3 settembre i partecipanti potranno prenotare una postazione espositiva a pagamento mettendosi in contatto diretto con AESVI ([email protected]) ed entrare così a far parte di Milan Games Week.

Ecco chi saranno i protagonisti dell'area espositiva di Milan Games Week Indie 2018:

  • 3DClouds, All-Star Fruit Racing
  • 3Go Games, STAKE
  • Amberaxe, Xevorel
  • AnAlphaBeta Studio, Project Loading
  • Beargames, HAL
  • Belka, Hell is Others
  • CC_Arts, GROOD
  • Chubby Pixel, Suicide Guy
  • D U S K Developer, D U S K
  • Delvixoft, Way of the Sinner
  • Expera Games, Rogue Quest: The Vault of the Lost Tyrant
  • Fallen Flag Studio, Eldest Soul
  • Fantastico Studio, Landflix Odyssey
  • Forge Studios, H.E.L.M.E.T. Force: Rise of the Machines
  • Frost Earth Studio, Mind Labyrinth VR Dreams
  • Heartbit Interactive, Doom & Destiny Worlds
  • High Stone Games, Virulent Addiction
  • IndieConstruction, Roll Prix
  • Jollypunch Games, Fly Punch Boom!
  • Kibou Entertainment, Blood Opera Crescendo
  • Linked Rooms Games, FleshForward
  • Ludicrous Games, Guntastic
  • Lunar Great Wall Studio, Another Sight
  • Madit Entertainment, The Hand of Glory
  • Meangrip Game Studio, Reverse: Time Collapse
  • Nage, Noiz
  • Open Lab & Demigiant, Football Drama
  • Phoenix Studios, Bamboo Ninja
  • Polymad, Parallel
  • Red Koi Box, The Iris Project
  • RedEvo Games, Redemption CCG
  • Small Bros, Ghostly Matter
  • Symmetrical, Gates of Nowhere
  • Three Souls Interactive, GRAL
  • Trinity Team, Bud Spencer & Terence Hill: Slaps and Beans
  • Twin Wolves, LIZ: Before the Plague
  • Untold Games, TerraMars
  • Vanth Studio, Emigrant Song
  • Virtew, Run of Mydan
  • VirtualCraft, Exit Limbo
  • Art Stories, Art Stories Wonder
  • Lola Slug, Noah's Ark Animalibrium
  • Narmal Project, mak07
  • Paolo Rossini, Alla ricerca di Babbo Natale
  • Video Games Without Borders, Antura and the Letters

Tags

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker