fbpx
notte bacchette milano cina

La notte delle bacchette: la solidarietà di Milano contro il Coronavirus


Milano si tinge di agrodolce. Non ci sta a lasciare che il Coronavirus semini panico e fobie ingiustificate. Nel giro di poco tempo, i ristoranti cinesi della cittadina meneghina hanno registrato un calo del fatturato più del 50%. Per questo Milano e i milanesi lanciano l’iniziativa “la notte delle bacchette“: stanotte, 20 Febbraio, si terrà una serata di solidarietà per aiutare la comunità cinese. Partecipate numerosi per combattere l’ignoranza, a colpi di bacchette!

La notte delle bacchette: cosa succede stasera a Milano

Nella sola Milano, ci sono circa 1.500 attività di ristorazione cinese. Al momento, alcuni hanno addirittura chiuso, com’è capitato a Wheat, per questa psicosi che li ha colpiti (ingiustamente). Ma ribadiamo ancora una volta, mangiare cinese non è pericoloso.

La “notte delle bacchette” servirà anche per far passaggiare questo messaggio. E cade, inoltre, in un giorno speciale: il 20 febbraio, infatti, è la Giornata Mondiale della Giustizia Sociale, voluta dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per promuovere il tema della giustizia sociale a livello mondiale.

Così la “notte delle bacchette” assume un sapore ancora più speciale! Questo evento è nato dalla collaborazione di Lorenzo Biagiarelli con un gruppo di ristoratori cinesi (Ravioleria Sarpi, Ramen a Mano, Wonton, Le nove scodelle, Mao Hunan, Kanji Fusion e relativi gruppi). Tutti loro si sono proposti di coinvolgere altrettanti ristoranti, sale da tè, enoteche, gastronomie, per sostenere l’iniziativa.

la-notte-delle-bacchette-1280x720L’elenco dei ristoranti che hanno aderito, è in continuo aggiornamento e lo potete trovare su Facebook e Instagram. 

Tra i locali milanesi che hanno già aderito ci sono: Ramen a Mano, Ravioleria Sarpi, Le nove scodelle, Wonton, Mao Hunan, Maoji, Maoji mini, Mood market, Kanji fusion restaurant, Kanji Light, Kanji Evo, Fusho, Wok in, Trattoria Hu, Ba hot pot, viale Certosa, Ba hot pot, viale Abruzzi, Jubin, Amico sushi, Bokok, Il gusto della nebbia, Mu dim sum, Giardino di giada, Jade cafè, Chateau Dufan, Trattoria Hongni, Ristorante Houjie, Bonwei, Oren, Chef J, Mu corso Como, Ristorante Yuebinlou, Yokohama, Wokonthego, Cantine isola, Otto, La pizza sapore d’Italia, 168 chiese township.

Il gesto solidale di Milano e la bacchettechallenge

Nei ristoranti cinesi che aderiscono all’iniziativa, questa sera verrà proposto un piatto solidale. Gli stessi proprietari verseranno il 50% del ricavato a una comunità colpita dagli effetti del coronavirus, che siano la malattia, la povertà o la discriminazione.

Non è la prima volta che Miano organizza un gesto solidale di questo genere nei confronti della comunità cinese. Da quando è scoppiata l’epidemia del coronavirus, per esempio, il sindaco Beppe Sala ha proposto l’appuntamento con la tradizionale colazione con i cittadini proprio in zona Sarpi, sabato 8 febbraio.

E non dimenticherete l’iniziativa lanciata dalla blogger di “A Milano puoi”, #iovadoalcinese, a cui ha aderito anche The Fork.

Sui social, savolta, è stato lanciato l’hashtag relativo all’evento: #bacchettechallenge. La sfida consiste nel filmarsi mentre si spostano nove oggetti (anacardi, ravioli, ma anche chicchi di riso)  da una ciotola all’altra ovviamente con le bacchette. Ogni passaggio dovrà essere scandito da una lettera, il primo passaggio sarà con la “F”, il secondo la “O”, il terzo con la “R”, fino a formare la frase “Forza Cina”. Ricordate di taggare, infine, nove amici!

Offerta
5 Paia Bambù Bacchette Giapponese Cinese Stile Sushi Regalo...
  • ✔ [Sicuro da usare e antifrizione] - Naturale materiale di legno, antibatterico, ecologico, superficie particolarmente...
  • ✔ [Bacchette torsione attraente e funzionale] - Applicare come durevole cena ware, farvi gustare i pasti. Disegno...
  • ✔ [Resistenza ad alta temperatura fino a 180°C] - Sterilizzazione e disinfestazione ad alta temperatura non si...

Elisa Erriu

author-publish-post-icon
"Lo scrivere" è il suo mestiere. Ma oltre alla coltre delle sue varie esperienze giornalistiche e dei suoi Master, c'è un mondo fatto di fantasy, anime, film, videogame, musica, Ichnusa, My Little Pony e oggettistica del Re Leone (l'originale!). Attenzione: se pronunciate per tre volte il suo nome giapponese, apparirà alle vostre spalle.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link