fbpx

[MWC 2017] In futuro i veicoli commerciali e i droni lavoreranno insieme

Per oltre mezzo secolo, i veicoli commerciali hanno giocato un ruolo chiave nella logistica delle merci. I droni, invece, sono un fenomeno più moderno, ma i due vettori in futuro potrebbero lavorare insieme per migliorare la mobilità nelle aree urbane. Ecco un esempio di quello che potremmo aspettarci dalle città del domani, secondo la vision di […]


Per oltre mezzo secolo, i veicoli commerciali hanno giocato un ruolo chiave nella logistica delle merci. I droni, invece, sono un fenomeno più moderno, ma i due vettori in futuro potrebbero lavorare insieme per migliorare la mobilità nelle aree urbane. Ecco un esempio di quello che potremmo aspettarci dalle città del domani, secondo la vision di Ford City of Tomorrow.

I van elettrificati a guida autonoma potrebbero continuare a occuparsi del trasporto di ogni genere di merce, ma coadiuvati da droni per raggiungere destinazioni inaccessibili. Ne sono esempi la cima di un grattacielo o luoghi poco pratici, scarsamente sicuri o dove sarebbe impossibile parcheggiare il veicolo. L’innovativo sistema di consegne Autolivery, sviluppato da un team di inventori Ford all’ultima ‘Last Mile Mobility Challenge’, verrà presentato all'evento Mobile World Congress; grazie alla cooperazione tra van elettrificati a guida autonoma e droni, potrebbe rivoluzionare la logistica ‘dell’ultimo miglio’ nelle città del futuro.

Considerando che nel 2016 gli automobilisti delle realtà urbane europee hanno trascorso fino a 91 ore bloccati nel traffico, il sistema Autolivery mette in luce come le nuove tecnologie possano migliorare la vita dei consumatori grazie ad abitazioni connesse, e contribuire in tal senso ad aprire la strada ad un futuro più sostenibile. “Ford crede molto nella cultura della disruption e dell’innovation intesa come strategia per sviluppare soluzioni innovative che mettono al centro gli interessi delle persone,il risparmio di tempo e di denaro, e infine il miglioramento della qualità della vita nelle nostre città, oggi e nel prossimo futuro”, ha dichiarato Ken Washington, VP, Research and Advanced Engineering, Ford Motor Company.

Autolivery è una delle idee sviluppate dai dipendenti Ford per rispondere alla sfida dell’automatizzazione dell’ultima fase delle consegne di beni, considerata la più competitiva del processo. La pressione di vincere questa sfida aumenterà globalmente a causa della crescita delle compravendite online. “Mentre questo scenario oggi non è ancora attuale, attraverso ‘Autolivery’ vogliamo mostrare dove potrà condurci questo percorso di ricerca sul tema della mobilità e come sarà in grado di arricchire la nostra vita in una ‘City of Tomorrow’ più sostenibile”, ha aggiunto Washington.

La vision ‘City of Tomorrow’ è un programma creato per ispirare innovazione tecnologica e offrire soluzioni alle sfide in tema di mobilità che dovranno essere affrontate dalle realtà metropolitane, dalla congestione dovuta al traffico e all'inquinamento atmosferico, con la finalità ultima di aiutare le persone a muoversi più facilmente, oggi e in futuro.

Un altro progetto di casa Ford è il modem integrato FordPass Connect, per assicurare la connessione veloce su rete 4G LTE, grazie alla partnership con Vodafone. Con la connessione assicurata dal modem e attraverso l’app FordPass, sarà possibile gestire con lo smartphone diverse funzioni del veicolo; ad esempio, aprire e chiudere l’auto in remoto, controllarne i principali parametri, tra cui i livelli di carburante e olio, la pressione degli pneumatici, l’attivazione dell’allarme o la posizione del veicolo. Inoltre, FordPass Connect permetterà la connessione in hotspot per un massimo di 10 dispositivi mobili.

Infine, la funzione Live Traffic fornirà aggiornamenti in tempo reale per ricalcolare il percorso in caso di congestione. “Il futuro della mobilità passa attraverso la connettività, tra noi e la nostra automobile, tra il nostro smartphone e la nostra auto, e tra l’automobile e l’ambiente circostante”, ha dichiarato Don Butler, Executive Director, Ford Connected Vehicle and Services.
Con FordPass Connect, il sistema di infotainment e connettività SYNC si trasformerà da piattaforma per il collegamento dei dispositivi a un vero e proprio cloud dove poter accedere a molti più contenuti. Grazie al modem integrato a connessione veloce, i bambini potranno guardare cartoni animati, ascoltare musica e svolgere i loro compiti scolastici direttamente in automobile”.

Un'altra caratteristica delle auto Ford è l’introduzione del SYNC dal 2012, unito all’Emergency Assistance, la funzione che contatta automaticamente il 112 in caso di incidente e avvisa
gli operatori d’emergenza nella lingua locale. Il sistema segnala al 112 la posizione del veicolo e mette gli operatori in collegamento con le persone a bordo. Grazie al FordPass Connect, ora l’Ovale Blu porterà la funzione eCall ad un nuovo livello; l’Emergency Assistance, infatti, potrà contattare automaticamente il 112 in caso di incidente attraverso il modem integrato.

Ford pensa sempre di più ai suoi clienti e guidatori per rendere il viaggio in auto connesso e al contempo sicuro e comodo per chiunque.


Francesca Sirtori

author-publish-post-icon
Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino. Datemi un argomento e ne scriverò, come da un pezzo di plastilina si ottiene una creazione sempre perfezionabile. Sed non satiata.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link