fbpx
Console-War-PS3-vs-Xbox360-vs-Wii-min

-2: Xbox 360 vs PlayStation 3 vs Nintendo Wii
La competizione fra Sony, Microsoft e Nintendo non è mai stata così elevata


Nintendo Wii, PlayStation 3 e Xbox 360 (2005-2012): la sesta Console War

Domani arriva Xbox Series X, a breve anche PlayStation 5. Mancano solo due settimane perché inizi un’altra generazione di console. TechPrincess continua il suo speciale conto alla rovescia con un tuffo nella storia dei videogiochi. Sony e Microsoft competono testa a testa, mentre Nintendo lancia una console innovativa e dal successo straordinario. La sfida è tra PlayStation 3, Xbox 360 e Nintendo Wii.

La settima generazione delle console: tra i due litiganti spunta la Wii

I tempi in cui le console era un sostituto di nicchia per la sala giochi sono finiti. L’avvento del nuovo millennio ha portato la console a essere il centro nevralgico del salotto. Grazie soprattutto al lettore DVD di PlayStation 2, sono  diventate il supporto multimediale più usato nelle case di tutto il mondo. In questa generazione, le console per videogame rappresentano il 25% della potenza computazionale venduta nel mondo.

L’uscita di una nuova console diventa in questi anni uno degli eventi tecnologici di maggior rilievo. E ogni console di questa generazione porta un’importante innovazione tecnica. Xbox 360 è la prima a offrire il supporto per i contenuti in HD, PlayStation 3 ha un lettore Blu-Ray incorporato per guardare film in alta definizione. Poi arriva Nintendo Wii, con un controller che legge i movimenti delle mani. Una modalità d’interazione rivoluzionaria, che Sony insegue con PlayStation Move e Microsoft porta ancora oltre con Kinnect, una telecamera che trasforma il giocatore in un controller.

Microsoft Xbox 360

L’inizio della settima generazione delle console è sancito dall’arrivo sul mercato di Xbox 360. Microsoft è stata l’ultima delle rivali a entrare nel mondo delle console. Ma ha un piano che parte dal lancio della prima Xbox. Microsoft sapeva di non poter raccogliere profitti da subito e decide di poter aspettare degli anni prima di guadagnare. In questa generazione giunge il momento di capire se la strategia ha sortito i frutti sperati.

Al lancio del 22 novembre 2005 negli Stati Uniti (2 dicembre in Italia), il successo strepitoso di questa console sorprende persino gli analisti di Microsoft. La console è sold out praticamente subito. Il lancio del sensore Kinnect, che permette di controllare i giochi attraverso una telecamera è ancora più strepitoso: vende 8 milioni di copie in 60 giorni, un record assoluto per ogni dispositivo elettronico. Il successo continua, tanto che rimane la console più venduta fino a giugno 2008, quando viene superata da Nintendo Wii. Batte Sony nelle vendite fino all’ultimo, quando alcuni titoli eccezionali in esclusiva permettono a PlayStation 3 di superare Xbox 360.

xbox 360
La prima versione di Xbox 360

L’impatto sul mondo dei videogiochi resta però insuperabile. Xbox 360 conferma l’importanza del gaming online. Xbox Live arriva pronto a questa generazione e almeno all’inizio è la piattaforma migliore. Scaricare giochi e organizzare i tornei online diventa la nuova normalità nei videogiochi e l’introduzione degli Obiettivi introduce una nuova sfida fra gli amici. Inoltre la Xbox 360 porta in voga l’uso dei contenuti scaricabili (DLC), che in bene o in male sono ancora usatissimi dagli sviluppatori.

Sony PlayStation 3

Sony risponde l’11 novembre 2006 (23 marzo 2007 in Italia) con PlayStation 3. L’azienda giapponese è quella da battere, arrivando forte dal successo strepitoso di PS2, la console più venduta di sempre. La prima versione “Fat” ha un pannello scorrevole che rivela il lettore Blu-Ray, il nuovo formato per la riproduzione di video in alta definizione. PlayStation 3 è un centro multimediale che permette di leggere la stragrande maggioranza dei formati audio e video, sia attraverso il lettore ottico che su hard disk tramite la USB.

Sony introduce in questa generazione il PlayStation Network, un servizio gratuito che permette di scaricare giochi e giocare online ma anche di noleggiare film su internet. La prima versione della console supporta la piena compatibilità hardware con i tantissimi giochi di PS2. Sony decide di togliere questa opzione nelle versioni successive perché la console costa troppo, molto di più del prezzo al pubblico.

sony playstation 3-min
La prima versione di PlayStation 3

In questa generazione Sony introduce la Bacheca dei Trofei, che arriva da luglio 2008. Riassume gli obiettivi raggiunti e diventa possibile pubblicare su Facebook quando si raggiungono. Arrivare al “platino” diventa una sfida nella sfida in molti giochi.

Nintendo Wii

Già nel 2001, al lancio di GameCube, Nintendo inizia a pensare a console rivoluzionaria. Un’interazione nuova, diversa, unica. Il ragionamento era semplice. Il leggendario Shigeru Miyamoto racconta in un’intervista: “Il consenso è che la potenza non è tutto per una console. Troppe console troppo potenti non possono coesistere. Sarebbe come avere solo dinosauri feroci. Potrebbe accelerare la loro estinzione”. 

L’anno successivo Nintendo cambia presidente e Satoru Iwata decide di investire sullo sviluppo di questa console davvero nuova. All’E3 del 2005 Iwata presenta la console ma non il controller. Vuole che i dettagli siano perfetti prima di rivelare al mondo Nitendo Wii.

nintendo wii
Nintendo Wii

La Wii mostra Nintendo al suo meglio. Già dall’uscita di Nintendo 64 aveva deciso di puntare tutto sui giochi, che devono essere pochi ma divertenti e curati come nessun altro può fare. Il Wii Remote è un “telecomando” che legge il movimento della mano, permettendo ai giocatori di Wii Golf di oscillare davvero la mazza e a quelli di Zelda di combattere usando davvero la spada.

Nintendo decide di andare in una direzione opposta alle rivali. Se già si era distinta per il suo approccio ai giochi con N64 e GameCube, con la Wii dichiara al mondo di essere totalmente diversa. In una Console War davvero agguerrita, lei si sposta di lato e lascia Microsoft e Sony a combattere su specifiche ed esclusive. Nel frattempo, vende oltre 100 milioni di copie.

Xbox 360: Microsoft vince la sua scommessa

Microsoft non vuole limitarsi a consolidare il buon secondo posto che aveva ottenuto con la precedente generazione di console. Xbox 360 punta al titolo e non vuole lasciare nulla al caso. A partire dal processore, che sviluppa con IBM apposta per questo progetto e chiama Xenon, capace di un clock di 3,2 GHz. Ma che soprattutto ha un’architettura complessa e pensata per supportare una risoluzione fino a 1080p (anche se la maggior parte dei giochi è in 720p). Abbinata alla scheda grafica Xenos e ai 512 MB di RAM produce prestazioni da 115 GigaFLOPS.

Non ha il lettore integrato per i Blu-Ray come PS3 ma è possibile leggere moltissimi formati video e audio attraverso la porta USB. La retrocompatibilità con i giochi della prima console è possibile solo per emulazione software e non su tutti i giochi.

xbox 360 controller-min
Il controller ufficiale di Xbox 360

Il controller della prima Xbox era troppo largo e scomodo. Ma aveva uno stile tutto suo. Per questo motivo Microsoft cambia poco in termini di estetica, pur affinando l’ergonomia. Il controller con cavo c’è ancora ma Xbox 360 è la prima console ad avere anche un controller originale wireless. Per la console escono molte periferiche di controllo. Nessuna però ha il successo del Kinect, uscito in risposta alla Wii e a PlayStation Move. Una telecamera capace di leggere i movimenti trasforma il corpo del giocatore nel controller. Vende 24 milioni di Kinect per la 360, un successo strepitoso rispetto alle aspettative.

La maggior attrattiva viene però da Xbox Live, un servizio già consolidato che offre la possibilità di giocare online ad alcuni dei migliori titoli di Xbox 360. Microsoft introduce gli Obiettivi, che premiano il giocatore con un dei punti che mostra nel suo profilo online, aumentando la competizione fra gamer.

Questa piattaforma online, l’ottimo valore dell’hardware rispetto al prezzo e il successo straripante del Kinect porta Xbox 360 a vendere 85,8 milioni di copie. PlayStation 3 riesce a scavalcarla nelle vendite solo per poco, facendo uscire un paio di esclusive eccellenti quando Microsoft era invece concentrata nel lancio di Xbox One. In ogni caso, Xbox 360 è il maggior successo di sempre per Microsoft.

Xbox Series S
  • Arriva la nuova Xbox Series S, la console Xbox più piccola ed elegante di sempre. Prova la velocità e le prestazioni...
  • Punta tutto sul digitale e gioca senza disco con la console Xbox più piccola di sempre
  • Il pacchetto include: console Xbox Series S, Controller Wireless per Xbox, cavo HDMI ad alta velocità, cavo di...

I migliori giochi di Xbox 360

Xbox 360 arriva in Europa con 13 giochi nel 2005. Alla fine dell’anno, 5 giochi hanno superato il milione di copie: Call of Duty 2, Ghost Recon Advanced Warfighter, Oblivion, Dead or Alive 4, Saints Row e Gears of War. Quello è solo l’inizio del successo dei giochi di questa piattaforma. Se anche le esclusive sono poche, sono ottime: Halo 3 da solo è un buon motivo per comprare la console.

In totale, oltre 2000 giochi arrivano sulla console di Microsoft. Molti di questi sono usciti anche per PC e PlayStation 3. Alcuni sono imperdibili, come questi cinque.

halo 3 xbox 360Halo 3.

Il secondo capitolo della saga era un gioco pressoché perfetto e dal successo incredibile. Halo 3 riesce a battere anche il suo predecessore, guadagnando 170 milioni di dollari nel primo giorno di commercializzazione. La storia della campagna singola convince i fan, il multiplayer rinnova il loro amore per la saga. La modalità cooperativa rende questo gioco divertente all’infinito. Vende 14,5 milioni di copie.

dance central 2 xbox 360-minDance Central 2.

Dei molti giochi che hanno cercato di sfruttare il potenziale del Kinect, nessuno lo ha fatto meglio della serie Dance Central. Il secondo capitolo aggiunge la modalità multiplayer, i comandi vocali e un sacco di balli in più. Perfetto per le feste, sfrutta al massimo la nuova modalità d’interazione senza controller, all’epoca inesplorata. Vende oltre 2 milioni di copie in tutto il mondo, ricevendo ottime recensioni.

skyrim xbox 360-minThe Elder Scrolls V: Skyrim.

The Elder Scrolls aveva fatto innamorare già qualche generazione di amanti del fantasy su PC. Skyrim è però il primo gioco che implementa al meglio i comandi per console, allargando la platea dei giocatori. Ricco di storie, miti e avventure, riempie almeno un centinaio di ore reali con draghi, maghi e vampiri. Senza contare le tre fantastiche espansioni. Uscito nel 2011, viene ancora giocato dai fan (sì, lo sappiamo per esperienza).

portal 2 xbox 360-min
Portal 2.

Portal era stato un videogioco unico. Il seguito riprende la stessa formula e la perfeziona, creando uno dei giochi più originali e divertenti di sempre. Un rompicapo in cui potete creare due portali collegati l’uno con l’altro, dovete usare tutta l’intelligenza spaziale che avete per riuscire a superare i livelli. Valve ha creato una meccanica di gioco nuova, divertente e che funziona. Questa è una cosa che possono dire poche software house che non si chiamano Nintendo.

Bioshock.

Uscito in esclusiva temporale per Windows e Xbox 360, il primo capitolo di Bioshock ha stupito tutti all’uscita. Uno sparatutto con delle meccaniche nuove e nemici unici, si piazza un gradino sopra la concorrenza per la storia sorprendente. Dialoghi fra il testo di filosofia e un libro noir, con meta-riferimenti sul libero arbitrio del giocatore e un’ambientazione davvero cinematografica.

PlayStation 3: il nuovo centro multimediale di Sony

Il prototipo iniziale di quella che sarebbe diventata PlayStation 3 aveva un solo processore che avrebbe fatto da CPU e GPU, il CELL. Quando però gli ingegneri Sony videro la potenza grafica di Xbox 360 si resero conto che non avrebbero potuto competere. L’azienda corse allora a stringere un accordo con NVIDIA perché creasse RSX, una scheda grafica dedicata. Il risultato fu ottimo: PS3 produceva 250 GigaFLOPS di potenza grafica, più del doppio della rivale. Ma era arrivata in ritardo ed era costretta a rincorrere.

Sony aveva però conservato la stessa idea di centro multimediale per il salotto che aveva consolidato con il lettore DVD di PS2. La nuova console può leggere anche i Blu-Ray, il nuovo formato per l’alta definizione. I giochi possono supportare il Full HD, anche se la maggior parte dei titoli arriva solo in 720p. La retrocompatibilità hardware all’inizio è garantita; il problema è che la console così costa troppo. Sony decide dal 2008 di vendere modelli che non potevano sfruttare i giochi per PlayStation 2.

playstation 3 controller-min
Il controller di PlayStation 3

Il controller della nuova generazione di PlayStation sarebbe dovuto essere diverso, tondeggiante e affusolato. Le critiche ricevute prima del lancio convinsero però Sony a tornare all’originale: SIXAXIS è praticamente uguale a DualShock2. R2 e L2 diventano però dei grilletti come sull’Xbox. Inoltre arriva la versione wireless e quella con vibrazione, DualShock3. Visto il successo della Wii, Sony decide di lanciare sul mercato il controller di movimento PlayStation Move, che però deve essere usato in congiunta con PlayStation Eye, la webcam di Sony. Il nuovo controller vende 15 milioni di copie.

In questa generazione viene lanciato il PlayStation Network, che permette di scaricare giochi online e sfidare gli amici via internet, oltre che poter noleggiare molti film. Nonostante le incertezze iniziali, l’ingresso di PS3 nell’era del gaming online e alcuni eccellenti titoli in esclusiva consentono a Sony di recuperare terreno su Microsoft. Vende 86,9 milioni di copie, un milione in più rispetto alla rivale.

PS VR – Mega Pack V2 -PS VR headset + PS Camera +5 Giochi-...
  • Il bundle in oggetto contiene: PS VR headset + PS Camera
  • 5 giochi in formato voucher: astro Bot - Skyrim VR - Resident Evil 7 Biohazard - everybody’s golf VR - VR Worlds

I migliori giochi di PlayStation 3

Al lancio europeo Sony lancia PS3 con 24 giochi. Tuttavia, il 2006 passa senza veri e propri titoli dal successo strepitoso: il cambio di GPU porta alcune software house a rimandare l’uscita all’anno successivo. Nel ciclo di vita della console i titoli continuano a migliorare. Nel 2007 arrivano Uncharted, GTA IV, Call of Duty 4, Assassin’s Creed. I titoli migliori arrivano però appena prima dell’uscita di PS4: The Last of Us e GTA V sono successi di critica e pubblico senza precedenti.

Escono per PS3 oltre 1500 titoli che raccolgono quasi 600 milioni di copie in tutto il mondo. Alcuni dei quali sono veri capolavori.

the last of us playstation 3-minThe Last of Us.

Il gioco capolavoro di Naughty Dog (e forse di questa generazione) esce nel 2013, quando tutti si stavano preparando per PS4. The Last of Us però sfrutta al massimo l’hardware di PlayStation 3, regalando un’ambientazione grafica che arricchisce la storia struggente ed estremamente umana che racconta. Un capolavoro che vende 17 milioni di copie in esclusiva su Playstation 3 (e che si è di certo meritato un sequel).

uncharted 2 playstation 3-minUncharted 2: Among Thieves.

Questa avventura di Nathan Drake tiene con il fiato sospeso da quando appare il logo di Naughty Dog, che conferma un’altra volta la bontà della relazione creativa con Sony. Rispetto al primo titolo ci sono fasi di stealth più estese e scalate più libere, anche se rimane possibile sparare all’impazzata e raggiungere 101 tesori nascosti da raggiungere con intelligenza e prontezza di riflessi. Vende 5 milioni di copie e vince tutti i premi immaginabili.

metal gear solid 4 playstation 3-minMetal Gear Solid 4: Guns of the Patriots.

Solid Snake è invecchiato ma la sceneggiatura e la regia di Hideo Kojima sono al meglio delle loro possibilità. Questo gioco del 2008 di Konami raggiunge la perfezione tecnica nel gameplay, offrendo l’ormai classica storia troppo complessa da riassumere in poche parole. Il quarto capitolo di Metal Gear Solid vende 6 milioni di copie e recensioni da 10 su 10 su quasi ogni rivista specializzata.

 

gta v playstation 3-minGrand Theft Auto V.

Il nuovo titolo di Rockstar arriva nel 2013 e supera ogni aspettativa. Non solo per il successo immediato: in tre giorni supera il miliardo di dollari guadagnati. Ma perché è ancora più coinvolgente, violento e sboccato di quanto ci si aspettasse. Un gioco che appaga ogni desiderio del giocatore, pur criticandolo con una trama eccellente. Se non fosse uscito insieme a The Last of Us sarebbe stato il Gioco dell’Anno. Rockstar si consola con le 135 milioni di copie vendute nelle varie piattaforme.

red dead redemption playstation 3-minRed Dead Redemption.

Per descrivere questo gioco di Rockstar, prima dell’uscita si parlava di un “GTA nel Far West”. All’uscita del gioco però smettono di paragonarlo a qualsiasi altro videogame: Red Dead è unico. L’ambientazione curata in ogni dettaglio ci trasporta nella frontiera USA-Messico all’inizio del ‘900, la trama mastodontica coinvolge con personaggi complessi e colpi di scena giocati con competenza hollywoodiana. Un capolavoro da 15 milioni di copie.

Nintendo Wii: una console unica

Fino alle ultime fasi di sviluppo, la nuova console di Nintendo avrebbe dovuto chiamarsi “Revolution“. Quel nome avrebbe rappresentato l’impatto sul mondo dei giochi della console voluta da Satoru Iwata e pensata con Genyo Takeda e il papà di Mario e Zelda Miyamoto. Decidono invece di chiamarla “Wii“, con le due i che rappresentano due persone, insieme. Una dichiarazione d’intenti: Wii vuole essere la console con cui giocare con gli amici, il centro della festa.

controller nintendo wii-min
Le varianti del controller per Nintendo Wii

Al lancio la console arriva con il Wii Remote che permette di navigare l’interfaccia semplice e pulita. E il Nunchuck per permettere di registrare il movimento dell’altra mano. Un joystick vero proprio è acquistabile separatamente, Classic Controller, per permettere di giocare ai titoli del GameCube (con cui è compatibile) e titoli di altri sviluppatori. Ma è chiaro che l’attenzione dell’azienda è tutta nello sviluppare una nuova modalità di interazione.

Giocare con il Wii Remote e il Nunchuk diverte ogni tipo di videogiocatore. L’attività “più fisica” dei giochi è più facile da intuire, specie per chi non è un vero e proprio gamer. I nipoti spiegano ai nonni come giocare a Wii Tennis, i genitori si divertono con la console dei figli quando hanno ospiti a cena. Alcuni critici della console fanno notare i limiti della console dicendo che si rivolgeva solo a un pubblico di “non giocatori”. Molti dei franchise di maggior successo mancano, non c’è il supporto all’HD. Lo stesso Miyamoto si dice pentito di non aver puntato sull’alta definizione.

Ma il successo di Nintendo Wii non può essere intaccato da quelle critiche. Vende 101,63 milioni di copie. E soprattutto fa appassionare ai videogiochi una vastissima platea di persone che non avrebbe mai preso in mano un normale controller.

Nintendo Switch Edizione Speciale Fortnite - Bundle Limited...
  • La console Nintendo Switch con un design unico dedicato a fortnite sul retro, joy-con Giallo (l) e joy-con blu (r)...
  • Fortnite pre-installato
  • Codice download del pacchetto wildcat, che dà accesso al costume wildcat e due stili aggiuntivi, un dorso decorativo...

I migliori giochi per Nintendo Wii

La nuova meccanica di gioco, basata sul movimento invece che sui tasti di un controller, potrebbe far pensare siano usciti pochi giochi per Nintendo Wii. Invece arrivano ben 1546 titoli. A cui si aggiungono molti giochi della vastissima libreria Nintendo: oltre alla compatibilità con i dischi del GameCube, Virtual Console permette di giocare i giochi di NES, SNES, N65, Sega Mega Drive e Master System. Persino il Commodore 64 e alcuni giochi arcade arrivano sulla console.

Oltre 104 titoli superano quota un milione di unità vendute, fra cui ci sono i grandi classici: Mario, Zelda, Metroid. Ma è Wii Sports il titolo più conosciuto di questa generazione, incluso in ogni console venduta (tranne che in Giappone).

wii sports nintendo wii-minWii Sports.

Insieme alla console, Nintendo rilascia Wii Sports, che serve soprattutto a spiegare la nuova meccanica ai giocatori. La grandezza di questo gioco (e di molti giochi Nintendo in generale) è che la meccanica nuova è pressoché perfetta. Dal golf, al tennis fino al baseball, ogni attività è tanto semplice da poter essere capita al volo e tanto ben implementata da non stancare dopo la cinquantesima sfida fra amici. Vende 82,90 milioni di copie.

super mario galaxy 2 nintendo wii-minSuper Mario Galaxy 2.

Sequel dell’ottimo gioco per GameCube, Galaxy 2 porta Mario nello spazio alla caccia di Bowser per salvare la principessa Peach. Storia classica. Classico risultato: il gioco è perfetto nel gameplay e creativo nella costruzione delle piattaforme 3D da superare. In questo gioco la grande novità è la possibilità di cavalcare Yoshi in 3D. Oltre al nuovo controller di Nintendo Wii. Vende oltre 7 milioni di copie, confermando il successo di Mario fra i fan.

the legend of zelda skyward sword nintendo wii-minThe Legend of Zelda: Skyward Sword

Il mondo vivido e colorato. La storia fiabesca eppure ricca di colpi di scena. Nintendo avrebbe potuto usare la solita ricetta per fare uno Zelda ottimo come al solito. Invece Skyward Sword decide di sfruttare appieno il nuovo controller Wii Remote. Per la prima volta la spada e lo scudo di Link sono nelle vostre mani: un gioco che vi trasforma in spadaccini. Ed essendo il primo gioco nella timeline, racconta anche l’origine di molti miti nella saga.

super smash bros brawl nintendo wii-minSuper Smash Bros. Brawl.

Brawl è una reiterazione degli altri Super Smash Bros., un mix fra lotta e platform divertentissimo. Ma è anche unico per molti aspetti. Per esempio, si può giocare con Wii Remote, con Nunchuk, con Classic Controller e anche con quello di GameCube. Contemporaneamente. Inoltre arrivano per la prima volta personaggi da altri franchise, come Solid Snake da Metal Gear Solid e soprattutto Sonic, la mascotte della (ex) rivale Sega.

no more heroes 2 nintendo wii-minNo More Heroes 2: Desperate Struggle.

In una console spesso accusata di essere troppo per “bambini”, No More Heroes 2 è un’eccezione davvero particolare. Sopra le righe, pieno di battute spesso fuori luogo e mini-game in 8-bit che centrano poco con la trama, fa ridere per tutti i motivi sbagliati. Un fascino unico. Che grazie alla necessità di colpire con la spada a ripetizione i nemici per progredire, dona una scarica di adrenalina e ore di puro divertimento.

Gli emulatori per Xbox 360, PS3 e Nintendo Wii

Se non avete queste console, vi suggeriamo alcuni emulatori per provare i migliori titoli su PC. Tuttavia, molti giochi sono giocabili su Xbox One e su PlayStation 4 in maniera decisamente più stabile.

E il vincitore è…

Nintendo ha sorpreso tutti con Wii, lanciando una console memorabile e capace di vendere ben 101,63 unità in tutto il mondo: la degna vincitrice di questa Console War. Sony e Microsoft hanno lottato per la supremazia in termini di prestazioni e giochi esclusivi. Nintendo ha continuato a differenziarsi e ha vinto. Wii era in tutti i salotti, compresi quelli di chi non aveva mai giocato a un videogame. Ma è finita accanto a molte PS3 e Xbox 360: non era un’alternativa, era una cosa nuova. 

La settimana prossima la sfida è fra le console di quella che, ancora per poco, è l’attuale generazione di console. Chi l’ha vinta?


Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link