fbpx
NewsTech

Samsung aumenterà la produzione di pannelli OLED

La compagnia punta tutto su pannelli OLED e Q-LED

Samsung Display è uno dei principali produttori di componenti hi-tech per smartphone, tablet, laptop e TV. Non ci stupisce, quindi, sapere che la società è intenzionata ad incrementare sensibilmente la produzione di pannelli OLED. Più nel dettaglio, in Corea del Sud sarà incrementata la produzione di pannelli Q-LED e OLED per la tecnologia informatica. Il che si traduce in una progressiva riduzione della produzione di LCD per i televisori. Nello stabilimento L7-2, ad esempio le apparecchiature per la produzione di pannelli TV LCD sono state sostituite da linee per la produzione di OLED di sesta generazione con dimensioni fino a 1500×1850 mm, destinate all’elettronica di piccola e media dimensione. Cerchiamo di capire, allora, quali sono i piani futuri della compagnia.

Pannelli OLED: Samsung punta sull’aumento della produzione

In Corea del Sud Samsung sta rimodulando la produzione di display, smantellando le attrezzature utilizzate per la catena di produzione di LCD per televisori. Vendendole alle cinesi alla cinese BOE Technology o China Star Optoelectronics Technology (CSOT). E sostituendole con quelle per la produzione di pannelli OLED e Q-LED. Lo stabilimento L8-1, ad esempio, sarà in grado di fornire fino a 30000 pannelli al mese. Inoltre, al di là dei televisori, c’è da notare che Samsung ha implementato con successo i display flessibili proprietari nelle serie di smartphone pieghevoli Galaxy Z Fold e Z Flip.

pannelli OLED Samsung

E come se non bastasse, la società ha di recente lanciato un sito dedicato esclusivamente agli sviluppi relativi ai pannelli OLED. Qui, oltre ad informazioni utili sui display, potete trovare una serie di immagini schematiche dei nuovi tipi di dispositivi che Samsung potrebbe rilasciare nel prossimo futuro. A Maggio, ad esempio, il colosso tecnologico sudcoreano ha registrato il marchio Z Rollable, il che potrebbe significare che a breve intende lanciare un dispositivo con un display arrotolabile. Inoltre, il sito menziona anche un display portatile pieghevole, che forse Samsung potrebbe utilizzare in un nuovo notebook, chissà. Insomma, le opzioni sono tante. E la società sembra volerle sfruttare tutte.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button