fbpx
FeaturedNewsVideogiochi

Personaggi femminili nei videogiochi: la lista delle 10 donne protagoniste più importanti dagli anni ’80 ai giorni nostri

Da Lara Croft a Lightning, da Senua e Ellie: ecco la lista delle dieci donne protagoniste nei videogiochi descritte nelle loro caratteristiche e peculiarità

L’universo gaming per molti anni è stato caratterizzato da stereotipi e luoghi comuni, in cui l’eroe deve salvare la damigella, sconfiggere il nemico ed essere acclamato come vincitore. Infatti, tutti ricordiamo le avventure di Super Mario che, di fungo in fungo, doveva salvare la Principessa Peach o l’elfo Link che viene eletto dalle dee per salvare la Principessa Zelda, presa in ostaggio da Ganondorf. Da un po’ di anni a questa parte è stato sorpassato il cliché della donna debole da salvare. Unici nel loro genere, oggi le donne protagoniste nei videogiochi sono spesso avventurose e determinate, con caratteri forti, destini gloriosi e vendette da portare a termine. Per questo motivo, i personaggi femminili nei videogiochi meritano un approfondimento: vediamo insieme le dieci figure femminili più conosciute e amate dal pubblico di videogamer.

Personaggi femminili nei videogiochi: le 10 donne protagoniste più importanti e apprezzate

  1. Ms. Pac-Man
  2. Lara Croft – Tomb Raider
  3. Chun-Li – Street Fighter: Evo Moment #37
  4. Samus Aran – Metroid
  5. Lightning – Final Fantasy XIII
  6. Bayonetta – Bayonetta
  7. Claire Redfield – Resident Evil II
  8. Senua – Hellblade: la Follia di Senua
  9. Ellie – The Last of Us
  10. Aloy – Horizon Zero Dawn

1. Ms. Pac-Man: il primo personaggio femminile che ha fatto la storia

Piattaforme: Arcade, Atari 2600, Atari 5200, Atari 7800, Atari 8-bit, VIC-20, Commodore 64, ZX Spectrum, IBM PC, Apple II, TI99-4, Nintendo Entertainment System, Sega Genesis, Super Nintendo Entertainment System, Game Boy, Game Boy Color.

ms. pacman immagine figure femminili nei videogiochi

Videogioco pubblicato inizialmente solo per i cabinati, Ms. Pac-Man è stato realizzato nel 1981 dalla Midway Games come sequel di Pac-Man. Eroina per eccellenza, Ms. Pac-Man dovrà salvare suo marito Pac-Man dopo esser stato imprigionato e dovrà sconfiggere anche lei i famosi fantasmi colorati.

Questo personaggio femminile nei videogiochi arcade viene rappresentato uguale al marito, ma con la differenza di un fiocco rosso in testa, rossetto, ciglia più lunghe e un neo sul viso.

I giochi arcade venivano posti però in luoghi frequentati prevalentemente da un pubblico maschile. Invece, con la produzione di Ms. Pac-Man, versione femminile del primo, si è cominciato a voler ampliare il target dei consumatori, iniziando quindi ad includere anche il genere femminile.

 

2. Lara Croft: celebre personaggio femminile nei videogiochi di  Tomb Raider

Piattaforme: PlayStation, Xbox, PC, Mac.

lara croft tomb raider donna protagonistaNella nostra lista dei 10 personaggi femminili nei videogiochi più importanti è impossibile non citare l’eroina per antonomasia dei videogame: Lara Croft. Protagonista della longeva saga di Tomb Raider, Lara è un’archeologa armata fino ai denti. La protagonista rinnega la sua discendenza aristocratica per girare il mondo alla continua ricerca di nuove avventure. Coraggiosa e sensuale: all’inizio la figura di Lara Croft è stata realizzata perché gli sviluppatori volevano creare una donna bella da vedere per i loro videogiocatori.

3. Chun-Li – Street Fighter

Piattaforme: tutte le console videoludiche dagli anni ’80 a oggi.

chun-li figure femminili nei videogiochiPrimo personaggio femminile della saga Street Fighter, Chun Li è una picchiaduro vendicativa e spietata. Profonda conoscitrice delle arti marziali sin da quando era bambina, decide di diventare un’agente dell’Interpol dopo la scomparsa del padre.

Evo Moment #37

La figura del personaggio di Chun-Li è legato a questo momento particolare degli esports, l’Evo Moment #37. Tenutosi a Las Vegas nel 2004, L’Evo Championships Series ospitava due sfidanti per Street Fighter III: 3rd Strike: la leggenda giapponese dei picchiaduro Daigo Umehara contro il giocatore di esports più forte in America Justin Wong.

Per coloro che sono poco avvezzi a Street Fighter, il videogioco consiste nel parare gli attacchi e nel cercare di evitarli. Nell’Evo Moment #37, Daigo Umehara riesce a parare quindici calci di fila dall’avversario, facendo poi un salto prima della parata finale in modo da sovrastare l’avversario Wong.

In questo modo, Daigo è riuscito a portarsi a casa la vittoria, tra le urla esultanti del pubblico incredulo ai suoi occhi. Per questo motivo, l’Evo Moment #37 viene chiamato anche Daigo Parry (la parata di Daigo).

4. Samus Aran – Metroid

Piattaforme: tutte le console di casa Nintendo.

samus aran immagini donne videogioco metroidLa protagonista di Metroid, Samus Aran, è rimasta orfana quando i pirati spaziali hanno sterminato la sua famiglia. Adottata dai potenti alieni Chozo che hanno sperimentato su di lei, Samus Aran è stata trasformata così in una guerriera e  cacciatrice di taglie che lavora per la Federazione Galattica.

Il fatto di indossare una tuta cibernetica che le consente di compiere imprese impossibili ha permesso che il sesso del personaggio rimanesse un mistero fino alla fine del videogioco. La sua identità inizialmente è sconosciuta e, nel 1986, una volta finito il primo Metroid, molti restarono sconcertati nello scoprire che Samus era una donna.

Dopo Princess Peach e Zelda, Nintendo trova finalmente con Samus la prima protagonista femminile di un suo videogioco first party da affiancare alle sue famose icone (Super Mario, Yoshi, Link, Donkey Kong e tutti gli altri). All’epoca i protagonisti dei videogiochi erano tutti maschi e la scelta di Nintendo resta ancora oggi un vero e proprio punto di svolta.

5. Lightning – personaggi femminili nei videogiochi Final Fantasy XIII

Piattaforme: PlayStation 3, Xbox 360, PC.

Lightning Final Fantasy XIII figure femminili nei videogiochiClaire Farron, meglio conosciuta come Lightning, è la protagonista dei videogiochi Final Fantasy XIII, Final Fantasy XIII-2 e Lightning Returns: Final Fantasy XIII. 

Celebre per la sua indole distante ed ermetica, Lightning è una ragazza seria e matura che, il giorno del suo ventunesimo compleanno, si ritrova suo malgrado protagonista di un’avventura che cambierà la sua vita e tutto il mondo a lei conosciuto. Tentando di salvare sua sorella Serah da un triste destino, Lightning si ritrova marchiata come l’Cie  di Pulse,  nemica del popolo di Cocoon, ma non intende fermarsi finché non avrà punito il responsabile del destino di Serah.

6. Bayonetta – donna protagonista nei videogiochi omonimi

Piattaforme: PlayStation 3, Xbox 360, Nintendo Wii U, Switch (in uscita il III capitolo).

personaggi femminili nei videogiochi bayonettaLa strega Bayonetta è il personaggio femminile protagonista del videogioco Bayonetta ed è una delle figure più potenti e pericolose del mondo in cui abita. Il personaggio è volontariamente provocante in ogni sua posa e non ha alcuna vergogna di apparire sensuale, perché il character design gira intorno all’idea di poter sessualizzare la strega senza farle perdere la sua aurea di potenza.

Bayonetta è audace, menefreghista e sarcastica, esperta nel combattimento in mischia, nell’uso delle armi da fuoco e nella magia nera. A ben guardarla, non sembrerebbe certo un personaggio poi così positivo, ma è una complicata antieroina nella quale è facile immedesimarsi proprio per come è umana nella sua unicità. E forse è per questo che ha affascinato i giocatori e le giocatrici di tutto il mondo.

7. Claire Redfield – Resident Evil II

Piattaforme: PlayStation 1, PlayStation 4 (remake).

claire redfield donna protagonista resident evilInserita nel novero delle donne protagoniste nei videogiochi Capcom, Claire Redfield è la protagonista di uno dei due dischi di gioco del leggendario Resident Evil II. Raccogliendo il testimone come eroina femminile della serie da Jill Valentine del primo episodio della serie, Claire, nel seguire le tracce del fratello Chris scomparso, partecipa suo malgrado alle tragiche sorti del disastro Umbrella Corporation e Raccoon City.

A differenza dell’altra presenza femminile giocabile, Ada Wong, Claire Redfield sviluppa un suo arco narrativo parallelo a quello del poliziotto Leon Kennedy, da vera e propria protagonista.

8. Senua – Hellblade: la Follia di Senua

Piattaforme: Microsoft Windows, PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch.

donne e videogiochi senua hellbladeSenua è una guerriera celtica affetta da una grave forma di schizofrenia. Le voci che si accalcano nella sua testa, scalpitanti, sono apparse “dopo la Tragedia”, termine con cui si riferisce ad un evento traumatico inizialmente misterioso, che ha innescato tutte le sue psicosi: il terrore nei confronti dell’oscurità, l’odio per l’immagine di sé, le visioni che le riportano di fronte agli occhi figure del passato.

Nonostante ciò, all’inizio, il viaggio di Senua nel regno di Hela sembra non essere esplicitamente legato alle sue psicosi. L’obiettivo della protagonista è quello di liberare l’anima del suo amato, Dillion, trucidato dai vichinghi, che lo hanno sacrificato alle proprie divinità.

9. Ellie – Donna protagonista in The Last of Us

Piattaforme: PlayStation 3,4,5.

donne e videogiochi the last of us ellieIn The Last of Us 1, videogioco sviluppato da Naughty Dog, Ellie è la co-protagonista e divide la scena con Joel. È una ragazza quattordicenne portatrice sana del parassita Cordyceps, fungo che trasforma gli ospiti in creature simili a zombie. L’ambientazione è post-apocalittica e collocata nel 2033.

Il compito di Joel è quello di attraversare gli Stati Uniti per portarla all’accampamento delle Luci (Fireflies in inglese), resistenza convinta di poter creare un vaccino dalla ragazza. Si tratta infatti dell’unica portatrice sana conosciuta al mondo.

Sebbene nelle prime fasi di gioco il compito del videogamer sarà proteggerla da infetti e mercenari, sarà poi lei a dover vegliare su Joel nel periodo di convalescenza dovuto alle pesanti ferite riportate durante un combattimento. Verrà utilizzata come personaggio principale per quasi tutta la seconda parte del gioco e, nonostante la giovane età, si dimostrerà un’abile combattente.

Ellie sarà protagonista fissa nel sequel, The Last of Us 2, in cui il videogiocatore dovrà gestire un altro personaggio ancora, sempre donna, Abby (nemica di Ellie). Qui ci troviamo nel 2038, in cui Ellie è cresciuta, è più matura e vive situazioni incredibili. Il videogamer non potrà non sentirsi coinvolto emotivamente in ciò che le accade. Si può affermare che Ellie è uno dei personaggi femminili nei videogiochi più amati degli ultimi tempi.

10. Aloy – Horizon Zero Dawn

Piattaforme: PlayStation 4, Microsoft Windows.

aloy donne protagoniste nei videogiochiCacciatrice che vive in un mondo post-apocalittico dominato da robot ostili, Aloy è la protagonista donna del videogioco Horizon Zero Dawn. In questa realtà, macchinari dotati di fattezze e comportamenti simil-animaleschi, convivono più o meno pacificamente con gli esseri umani.

Aloy si mette in viaggio da sola, sfidando le leggi del proprio popolo, per scoprire la natura del male che sta rendendo questi bestioni più aggressivi e violenti e per rispondere a un grave attacco subito dalla sua tribù.

Gioca un ruolo determinante la presenza di culture differenti all’interno del mondo di gioco: tra i Nora, la tribù matriarcale in cui è cresciuta Aloy, nessuno mostra stupore per il fatto che imprese come quelle della protagonista siano state compiute da una donna. 

Oltre alle grandi abilità da cacciatrice, a essere determinante per Aloy è la sua curiosità verso la tecnologia del popolo “antico”, da molti della sua tribù considerata un tabù. Grazie a questa, si impadronisce di uno strumento utile ad analizzare punti deboli, traiettorie e capacità delle macchine con cui ha a che fare, oltre a poter rintracciare e raccogliere nel mondo le tracce di quegli uomini che, prima del disastro apocalittico, avevano abitato quelle terre.

Personaggi femminili nei videogiochi: conclusioni

Eccoci giunti alla fine della nostra lista delle dieci donne protagoniste più importanti e amate dai gamer. Da Ms. Pac-Man ad Aloy, passando per la celebre Lara Croft, Chun-li e Ellie: tutti i personaggi femminili analizzati sono figure di rilievo, caratterizzate da tratti distintivi inconfondibili e uniche nel loro genere.

E voi cosa ne pensate? Avreste aggiunto o sostituito qualcuna delle donne protagoniste elencate? Fateci sapere la vostra opinione e la vostra classifica personale dei personaggi femminili nei videogiochi più importanti: non vediamo l’ora di conoscere il vostro parere. Contattateci (e seguiteci!) su Facebook, Instagram, Twitch o dove volete! Trovate tutti i nostri i canali in basso, nel footer.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button