fbpx
NewsVideogiochi

Ecco i brani della raccolta Pokémon 25: The Blue EP

In arrivo anche la collezione streetwear di ZHU

Pokémon 25: The Blue EP è già disponibile al seguente link. Contiene remix realizzati da importantissimi artisti, che si sono affermati nel campo musicale ricevendo importanti riconoscimenti come le nomine ai Grammy. Con uno di loro, ZHU, è nata anche una collaborazione nel campo dell’abbigliamento.

I brani presenti nella raccolta sono:

  • Vince Staples – Got ‘Em
  • Cyn – Wonderful Day
  • Mable – Take It Home

Gli artisti, che come detto sono stati nominati ai premi Grammy, sono ZHU, Vince Staples, Cyn & Mabel. Hanno collaborato anche al recente Red EP. Per chi non lo sapesse, un EP è una raccolta di brani musicali che si distingue dall’album per il fatto che contiene poche tracce, solitamente fino a 4.

Pokémon: The Red EP

Questo progetto si afferma come l’ennesima dimostrazione di forza da parte del brand di Pokémon, uno dei più amati (e ricchi) di tutto il mondo. Dai videogiochi alle carte collezionabili, passando per fumetti, libri e serie TV, senza dimenticare il fenomeno di massa Pokémon Go, i mostriciattoli tascabili hanno sicuramente conquistato il mondo.

Pokémon 25: non solo il Blue EP, c’è anche l’abbigliamento

ZHU ha inoltre lavorato per una esclusiva gamma di merchandising. Si tratta di prodotti streetwear con il caratteristico logo dell’artista e temi e personaggi del brand. Un Pokémon in particolare ha un grande ruolo in questa collezione, ed è il preferito di ZHU: si tratta di Gengar.

Se siete interessati a ricevere nuovi aggiornamenti in merito, potete ricevere gli aggiornamenti sul sito dedicato. Ci auguriamo che questo tipo di progetti, che combinano videogiochi, serie TV ecc e streetwear e musica continuino anche in futuro.

Si tratta di progetti di marketing innovativi, efficaci e caratterizzati da una grande dose di creatività. Se una volta essere appassionati di determinati ambiti era considerato da “sfigati” o “nerd” (inteso in senso negativo), al giorno d’oggi per fortuna le cose sono cambiate radicalmente.

Source
Comunicato Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button