!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');

Mi piego ma non mi spezzo
Annunciato Royole FlexPai 2, il nuovo smartphone pieghevole cinese


Royole, azienda cinese, annuncia FlexPai 2. Uno smartphone pieghevole con un display migliorato ed una cerniera molto robusta.

Royole FlexPai 2, un nuovo pieghevole

La cinese Royole, prima azienda ad aver annunciato al mondo la creazione di uno smartphone pieghevole(ancor prima del Samsung Galaxy Fold e di Huawei Mate Xs), è tornata con un nuovo dispositivo pieghevole. Chiamato FlexPai 2, il nuovo smartphone segna anche il debutto del nuovo display completamente flessibile (FFD), l’ala Cicada di terza generazione.

La società afferma che la terza generazione di Cicada Wing FFD rappresenta un miglioramento significativo rispetto all’ultima generazione, offrendo prestazioni ed affidabilità ai vertici del settore.

L’ultimo FFD è più luminoso del 50% e offre anche una gamma cromatica più ampia, un contrasto più elevato e tempi di risposta più rapidi. Per ottenere un’incredibile prestazione in angolo di visualizzazione, il display ha un JNCD (differenza di colore quantificabile) inferiore a 0,6 e promette un decadimento della luminosità 1,5 volte migliore con un angolo di visione di 30 gradi. L’idea è di garantire che lo schermo sia compatibile con qualsiasi forma l’utente decida di dargli e che, indipendentemente dall’angolazione con cui si visualizza lo schermo, i colori vengano riprodotti in modo accurato.

Il nuovo display può raggiungere un raggio di curvatura minimo di 1 solo millimetro, il che rappresenta un netto miglioramento, dato che questa cifra era precedentemente pari a 3 mm. Royole afferma che questo raggio di curvatura si tradurrà in un’esperienza di piegatura fluida. Afferma anche che lo schermo sopravviverà facilmente ad almeno 200.000 curvature.

Lo schermo avrà una piega meno visibile

Il display presenta anche circa 100 micro/nano materiali che migliorano il recupero della deformazione e il peeling degli strati. Grazie alla tecnologia proprietaria ULT-NSSP e alla metodologia avanzata di Smart Mechanical Simulation, possiamo aspettarci il telefono non avrà una piega visibile al centro del display.

Venendo a FlexPai 2, il telefono sfoggerà un pannello da 7,8 pollici con un formato 4:3. Il telefono è alimentato dal SoC Snapdragon 865 e dispone anche di memoria LPDDR5 RAM e UFS 3.0. Come avrai intuito dal chipset, anche questo device è abilitato all’uso della connettività 5G. Lo smartphone ha anche una configurazione quad-camera e altoparlanti stereo, rendendolo un vero top di gamma.

FlexPai 2 sarà lanciato ufficialmente nel secondo trimestre 2020. Il primo modello è stato lanciato solo in Cina, ma sembra che il nuovo device sarà disponibile in più località.


Livio Marino

Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link