fbpx
FeaturedNewsTech

NVIDIA GeForce RTX 30 series: tutte le custom a rapporto

Zotac, Gigabyte, Asus, MSI, EVGA, Gainward, Colorful e Inno3D: ecco tutte le custom RTX 30 series presentate.

Non si parla d’altro ormai: NVIDIA ha da poco annunciato le schede GeForce RTX 30 series, basate su architettura Ampere. Dopo il lancio dei prodotti Founders Edition, ecco che arrivano i primi modelli custom delle nuove GeForce RTX 3090, RTX 3080 e RTX 3070. Zotac, Gigabyte, Asus, MSI, EVGA, Gainward, Colorful e Inno3D hanno mostrato le loro proposte e noi ve le riassumiamo con piacere.

Prima di procedere vi ricordiamo inoltre che, durante il ROG Meta Buffs, Asus ha lanciato non solo le schede di nuova generazione, ma molti altri prodotti legati al gaming e qui ne trovate un piccolo riassunto.

Nvidia GeForce RTX 3080, RTX 3090 o RTX 3070: quale scegliere?

Prima di procedere nel dettaglio di ogni brand vogliamo ricordare velocemente quelle che sono le caratteristica di ogni scheda.

Partiamo subito con la top di gamma mostrata, la GeForce RTX 3090; si tratta di una scheda con 10496 Cuda Core, 1695 MHz (Boost) di frequenza (GPU), 24 GB GDDR6X di memoria, un Bus di memoria di 384 bit e un TDP di 350 W. Parliamo di una scheda decisamente potente che potrebbe essere perfetta per coloro che, oltre a essere videogiocatori, sono anche content creator.

A seguire abbiamo la GeForce RTX 3080: in questo caso troviamo 8704 Cuda Core, una frequenza GPU di 1710 MHz (Boost), una memoria GDDR6X da 10 GB, un bus di 320 bit e un TDP di 320 W. Questa è certamente la più allettante proposta gaming lanciata.

Per terminare abbiamo la GeForce RTX 3070, la scheda di “fascia bassa”. Il piccolo mostro presenta 5888 Cuda Core, 1725 MHz (Boost) in frequenza, 8 GB GDDDR6 di memoria, un bus di 256 bit e un TPD di 220 W. RTX 3080 Gigabyte Aorus

Le soluzioni di Gigabyte Aorus

Inauguriamo la sezione custom delle NVIDIA GeForce RTX 3080, 3070 e 3090 con le proposte di Gigabyte Aorus. Nel dettaglio, sono state presentati quattro nuovi modelli: AORUS GeForce RTX 3090 XTREME, AORUS GeForce RTX 3090 MASTER, AORUS GeForce RTX 3080 XTREME e AORUS GeForce RTX 3080 MASTER.

La più importante variazione rispetto alle reference risiede nel sistema di dissipazione. Tutte le alternative proposte presentano un imponente dissipante con tecnologia Vapor Chamber raffreddato da tre ventole con rotazione alternata e intelligente.
Le ventole installate hanno dimensioni differenti e sono costruite con un particolare design wind-claw che consente di massimizzare il flusso d’aria. Per avere ulteriori informazioni potete consultare direttamente il sito ufficiale.

GeForce RTX 3080 by Asus ROG

Dopo Gigabyte è il turno di Asus ROG, di cui abbiamo già visto le proposte nell’articolo dedicato. Per riassumere, il brand propone i modelli GeForce RTX 3090, 3080 e 3070 ROG Strix, Dual e TUF Gaming. Le prime presentano una cover metallica e un dissipatore a tripla ventola, quelle laterali ha 11 palette, mentre quella centrale 13. Tali schede occupano circa 3 slot PCI e supportano le tecnologie proprietarie Auto-Extreme, Max Contact, FanConnect II. Asus però non si ferma alle Strix e presenta il modello Dual (appunto con doppia ventola) e TUF Gaming.

RTX 3080 Strix

Asus RTX 3080 Dual

Asus RTX 3080 TUF

    MSI non manca all’appello

    Puntuale come sempre arrivano anche le proposte di casa MSI; per questa nuova serie 30 di NVIDIA GeForce RTX, il brand si fa avanti con ben 14 modelli appartenenti alle famiglie Gaming Trio e Ventus.

    Per quanto riguarda la serie Gaming Trio le proposte sono: GeForce RTX 3090 Gaming Trio X, GeForce RTX 3090 Gaming Trio, GeForce RTX 3080 Gaming Trio X, GeForce RTX 3080 Gaming Trio, GeForce RTX 3070 Gaming Trio X e GeForce RTX 3070 Gaming Trio.
    Nel dettaglio, questi modelli presentano un PCB customdissipatore a tripla ventola TRI FROZR 2 e ventole TORX FAN 4.0 di nuova generazione. Tutto per garantire il massimo dell’efficienza nella dissipazione. Non manca il classico sistema di illuminazione MSI Mystic Light, come sempre modificabile attraverso il software di gestione. MSI RTX 3080 Gaming Trio

    I modelli MSI GeForce RTX 30 Ventus si dimostrano meno colorati e un forse più essenziali. Anche in questo caso troviamo un sistema di dissipazione a tripla ventola TORX FAN 3.0 , con opzioni a doppia ventola per il modello GeForce RTX 3070.
    Nel dettaglio, i prodotti mostrati sono:  MSI GeForce 3090 Ventus 3X OC, GeForce 3090 Ventus 3X, GeForce 3080 Ventus 3X OC, GeForce 3080 Ventus 3X, GeForce 3070 Ventus 3X OC, GeForce 3070 Ventus 3X, GeForce 3070 Ventus 2X OC ed GeForce 3070 Ventus 2X OC. MSI RTX 3080 Ventus

    EVGA la più bella tra le belle

    EVGA mostra quella che è forse la più intrigante tra le versioni custom delle nuove GeFroce RTX 30. Al lancio, il brand ha da offrire 11 diversi modelli.

    Sono presenti ben 5 modelli per la GeForce RTX 3090: EVGA GeForce RTX 3090 KINGPIN Edition (ibrida aria/liquido), HYDRO COPPER, HYBRID, FTW3 e XC3.

    RTX EVGA FTW3

    RTX EVGA Kingpin

    RTX EVGA HC

    EVGA Hybrid

    RTX EVGA XC3

      Il modello FTW3 fa uso del nuovo sistema di dissipazione iCX3 con tripla ventola di raffreddamento, sistema di illuminazione ARGB e blocco unificato in rame per estrarre il calore da GPU e chip di memoria.

      Per quanto riguarda il modello EVGA GeForce RTX 3080 anche qui abbiamo all’incirca le stesse varianti, eccetto la KINGPIN Edition (che ci sarà solo per il top di gamma). La GeForce RTX 3070, sarà disponibile nelle versioni FTW3 e XC3, con dissipatore a tripla ventola.

      Nvidia GeForce RTX 3080, RTX 3070 e RTX 3090 by Zotac

      Segue Zotac che annuncia i prodotti: GAMING GeForce RTX 3090 TrinityGAMING GeForce RTX 3080 Trinity e GAMING GeForce RTX 3070 Twin Edge. Le proposte non sono finite, poiché si parla anche dell’arrivo di ulteriori quattro modelli: ZOTAC GAMING GeForce RTX 3090 AMP ExtremeGAMING GeForce RTX 3080 AMP ExtremeGAMING GeForce RTX 3080 Trinity Holo e GAMING GeForce RTX 3070 Twin Edge Holo.

      Zotac RTX 3090

      RTX 3080 Zotac

      Zotac

        Le versioni Zotac GeForce RTX 3090 ed RTX 3080 Trinity presentano un dissipatore a tripla ventola IceStorm 2.0, una cover in metallo, un robusto backplate con LED RGB e sistema di illuminazione Spectra 2.0. Zotac RTX 3070

        La versione Zotac GAMING GeForce RTX 3070 Twin Edge presenta invece un sistema di dissipazione a doppia ventola e manca anche il sistema di illuminazione RGB LED.

        Palit e la sua sobrietà

        Anche Palit non si fa mancare l’opportunità di mostrare quale interessante proposta. Arrivano, infatti, le nuove varianti custom Game Rock e GamingPro.

        L’azienda punta tutto sulla colorazione, sgargiante e poco sobria. La Game Rock, in particolare, offre un’appariscente illuminazione ARGB personalizzabile.
        La GamingPro, invece, si mostra “più sobria”, mostrando un’illuminazione più contenuta. Presenta un dissipatore a tripla ventola con Turbo FAN 3.0. Oltre a questo abbiamo un corpo lamellare in alluminio ed heatpipe in rame. Tutti i LED saranno gestiti dal Palit ThunderMaster.

        La versione GamingPro presenta un overclock di fabbrica per i modelli RTX 3080 e RTX 3090, ma non per la RTX 3070. Nel dettaglio, la frequenza GPU Boost è di 1725 MHz (RTX 3090) e 1740 MHz (RTX 3080). Palit

        Le RTX 30 Series di Colorful

        All’appello pervengono anche le proposte di casa Colorful, azienda nota per il suo look particolare. Veri modelli mostrati, ma nessuna versione total white. Abbiamo: GeForce RTX 30 VulcanNeptuneAdvancedUltra, Battle-Ax ed NB. Per tutte le versioni abbiamo una dissipazione a tripla ventola, a eccezione delle Neptune equipaggiate con dissipatore a liquido.ù

        Colorful schermo

        Colorful

          Gainward e le sue Phoenix

          Niente sorprese per Gainward che presenta la linea GeForce RTX 30 Phoenix. Al momento si parla solo di GeForce RTX 3090 ed RTX 3080, con dissipatore a tripla ventola full-cover e illuminazione ARGB personalizzabile via software.
          Presenti due modelli overcloccati, GeForce RTX 3090 GS (Golden Sample) ed RTX 3080 GS, con frequenze rispettivamente di 1725 MHz e 1740 MHz. Phoenix

          Inno3D chiude la sequenza

          Per terminare mostriamo le proposte di casa Inno3D che mostra solo le GeForce RTX 3090 e RTX 3080, in tre diverse varianti.

          Il top di gamma è la versione iCHILL X4; la scheda presenta addirittura 4 ventole di raffreddamento: tre sul dissipatore e una sul lato da 4,5cm per raffreddare meglio i mosfet.

          Inno3D

          Segue poi la variante iCHILL X3 che presenta sempre un sistema di LED RGB, backplate e dissipazione a tre ventole.
          Per terminare abbiamo anche una versione più entry level, ovvero la GEFORCE RTX 3080 TWIN X2 OC, (e presto anche la RTX 3070 TWIN X2 OC). Abbiamo, quindi, dissipazione a doppia ventola, backplate asimmetrico e niente RGB.

          Inno3D

          Inno3D RTX dual

            Giulia Garassino

            Ingegnere Aerospaziale da sempre amante di videogiochi e tecnologia. Cresciuta con Crash Bandicoot, Spyro e Metal Slug. Competitiva sugli FPS, non si lascia scappare platform, hack & slash e GDR. Il mio titolo preferito? Nier Automata. Il gioco su cui ho speso più ore? Battlefield, che domande! Eppure, una grandissima fetta del mio cuore è occupata da Fable, amore di vecchia data. Dimenticavo, ho provato così tante tastiere che, ad occhi chiusi, potrei dirvi che switch montano!

            Ti potrebbero interessare anche:

            Lascia un commento

            Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

            Back to top button