fbpx
FeaturedTech

Quale smartwatch Honor scegliere?

Una guida per scoprire cosa distingue i diversi wearable dell’azienda cinese

Quale smartwatch scegliere? O meglio, quale wearable comprare? Sì, perché non tutti i dispositivi indossabili sono orologi intelligenti. Negli ultimi anni sono due le categorie che si sono affermate sul mercato: gli smartwatch e le smartband. Ma cosa li distingue? A chi sono adatti? Abbiamo passato gli ultimi mesi in compagnia dei wearable di Honor e ora siamo pronti a raccontarvi quali sono le loro caratteristiche e i loro punti di forza per aiutarvi a trovare il prodotto adatto a voi.

Smartwatch vs Smartband: cosa cambia?

Prima di raccontarvi qualcosa di più sui dispositivi Honor, facciamo un passo indietro e partiamo da una domanda: cosa distingue gli smartwatch dalle smartband?

Gli smartwatch

Sono ormai dieci anni che startup e colossi della tecnologia producono e sviluppano smartwatch, ossia dispositivi dotati di un display che, oltre a mostrare l’ora, svolgono una marea di altre attività. Nell’ultimo decennio siamo infatti passati da modelli base, capaci di mostrare solo le notifiche ricevute sullo smartphone, a dispositivi dotati di un loro sistema operativo che possono operare in maniera indipendente.

Uno smartwatch moderno può mostrare l’ora in maniera più o meno accattivante usando le famose watch faces, può segnalarvi e persino gestire chiamate e messaggi, può integrare diverse applicazioni e può avere un suo store dedicato. In più è spesso votato al monitoraggio della salute e dell’attività fisica, con funzioni che vanno dall’uso del GPS per tracciare una corsa alla possibilità di monitorare il battito cardiaco.

Non è un sostituito dello smartphone, sia chiaro. Potete considerarlo una sorta di estensione di quest’ultimo, un modo per rimanere sempre collegati con il resto del mondo senza dover controllare il telefono decine di volte al giorno. Se succede qualcosa di rilevante è lui a dirvelo. Sempre. 24 ore su 24. O almeno finché dura la batteria.

Le smartband

Smartband è un nome relativamente recente. All’inizio infatti c’erano i fitness tracker, braccialetti nati per monitorare l’attività fisica. Contavano i passi, le calorie e i km percorsi. I più avanzati tracciavano anche il sonno ma niente di più.

Poi le cose si sono evolute. Da un lato gli smartwatch, quelli che inizialmente mostravano solo le notifiche, hanno iniziato ad introdurre le funzionalità legate al fitness e allo sport, dall’altro invece gli ex fitness tracker hanno capito che per rimanere competitivi dovevano offrire qualcosa in più.

Oggi quindi abbiamo le smartband, con un display di dimensioni ridotte, l’integrazione delle notifiche e funzionalità legate al monitoraggio dell’attività fisica. Praticamente una versione minimale dello smartwatch con un’ottima batteria ed un prezzo molto più contenuto.

I wearable di Honor

Ora che abbiamo chiarito le principali differenze tra smartwatch e smartband cerchiamo di capire cosa distingue i diversi wearable di Honor l’uno dall’altro.

Honor Band 5: la smartband di Honor

Honor Band 5Partiamo con il dispositivo più semplice ed economico della famiglia. In vendita a 34,90 euro, Band 5 si presenta con un corpo compatto, un cinturino in silicone zigrinato ed un display AMOLED da 0,95 pollici leggermente curvo e piuttosto luminoso.

Indossato risulta comodo e leggerissimo. Vi accorgerete a malapena di averlo al polso. Un bel vantaggio soprattutto quando fate attività sportiva.

A proposito di fitness, sono diversi gli sport che Honor Band 5 può tracciare, mostrandovi la frequenza cardiaca, il tempo di allenamento, la distanza, la frequenza del passo, la velocità, le calorie e i risultati aerobici e anaerobici. Tra le attività supportate troviamo la corda, il ciclismo, l’allenamento a corpo libero e persino il nuoto. Questa smartband infatti è resistente all’acqua fino a 50 metri e riconosce i quattro stili principali, ossia stile libero, dorso, rana e farfalla.

A questo aggiungete la possibilità di visualizzare le notifiche, di personalizzare il quadrante e il cinturino, di monitorare il battito cardiaco e la saturazione di ossigeno e persino di controllare il sonno. Avete inoltre la possibilità di trovare lo smartphone, scattare foto a distanza e controllare da remoto la musica.

Al polso quindi avete un dispositivo super completo nonostante sia “solo” un braccialetto intelligente. Se non avete bisogno di funzionalità più avanzate o notifiche più dettagliate, sappiate che Honor Band 5 è un ottimo prodotto, perfetto per chi vuole spendere poco e tenere in primis traccia della propria attività fisica. Tra l’altro tutti i dati possono essere rivisiti e analizzati usando l’app Huawei Health, necessaria per la configurazione e la personalizzazione del prodotto e disponibile su AppGallery, App Store e Play Store.

Ah, dimenticavamo: la batteria dura un minimo di 5 giorni e un massimo di 14, a seconda dell’uso che ne fate e delle funzionalità che decidete di attivare.

HONOR Band 5 Smartwatch Fitness Tracker Watch Uomo Donna...
  • 【AMOLED Symphony Big Screen】: Touchscreen a schermo intero L'ampio schermo da 0,95 pollici presenta un display...
  • 【Monitoraggio dell'ossigeno nel sangue SpO2】 Rileva l'ossigeno nel sangue e controlla facilmente le condizioni del...
  • 【Monitoraggio della frequenza cardiaca 24 ore su 24】 Monitoraggio in tempo reale della frequenza cardiaca del sonno,...

Honor Watch ES: la via di mezzo?

Honor Watch ESHonor Watch ES è uno degli ultimi arrivati in famiglia e sembra quasi una via di mezzo, l’anello di congiunzione tra le smartband e gli smartwatch. In realtà è a tutti gli effetti uno smartwatch nonostante la scelta di adottare un display rettangolare. Il formato però non è l’unico punto in comune con i braccialetti smart. Honor Watch ES è leggerissimo (solo 21 grammi), piuttosto sottile e davvero comodo. Indossarlo è un vero piacere così come sfruttare il suo display AMOLED touch da 1,64 pollici. E’ molto reattivo, con neri profondi, colori vivaci ed una luminosità tale da permettere l’utilizzo anche sotto la luce diretta del sole. In più abbiamo la funzionalità always-on, così lo schermo può rimanere sempre acceso e mostrarvi le informazioni di cui avete bisogno.

Come Band 5, Watch ES ha una spiccata vocazione sportiva. Qui però le funzionalità fitness sono potenziate per poter tracciare oltre 95 modalità di allenamento differenti, nuoto incluso visto che abbiamo la resistenza all’acqua fino a 5 atmosfere.

Ma non è finita qui. Honor infatti ha previsto l’inserimento delle attività guidate. Questo significa che precaricati trovate 12 corsi di allenamento con tanto di animazioni che vi aiutano a capire come svolgere gli esercizi. Sono un’ottima soluzione per chi non può o non vuole andare in palestra o per chi desidera fare attività per pochi minuti al giorno, magari in pausa pranzo o al volo di prima mattina.

Tutti i dati raccolti durante l’attività fisica vengono inviati all’app Huawei Health anche in questo caso. Qui trovate anche tutte le altre statistiche come quelle relative al battito cardiaco, al tracciamento del sonno, all’ossigenazione del sangue e persino ai livelli di stress. C’è davvero di tutto. L’unica mancanza è quella del GPS il che lo rende meno adatto alle attività outdoor ma niente panico: per quello c’è un altro smartwatch Honor che può aiutarvi.

Torniamo però a Watch ES perchè questo ibrido ha altro da offrire. Stiamo ovviamente parlando delle notifiche, provenienti da qualsiasi applicazione.

Arriviamo infine all’autonomia che in media raggiunge i 7 giorni. Davvero niente male, soprattutto se volete partire per un weekend senza dovervi portare il caricabatterie.

Honor Watch ES è in vendita a 99 euro ed è adatto ad un pubblico piuttosto eterogeneo. È perfetto per chi vuole uno smartwatch elegante, è adatto a chi cerca qualcosa di sportivo e si comporta bene nella vita di tutti i giorni. È un prodotto davvero versatile, adatto ad entrambi i sessi ed estremamente discreto. Se poi ci aggiungete il prezzo competitivo, ottenete uno degli smartwatch più interessanti del mercato.

HONOR Watch ES - Fitness Smartwatch, 1,64" AMOLED Display...
  • Touchscreen amoled da 1,64 pollici- rapporto schermo-corpo del 70%, 326ppi, display a colori offre immagini vivide che...
  • 95 modalità di allenamento e 12 corsi di fitness- rilevamento automatico dell'allenamento e memorizza tutti i tuoi...
  • Stress spo2 sonno monitoraggio- tecnologia huawei trusleep (tm) specializzata in fasi scientifiche del sonno (profondo,...

Honor Magic Watch 2: lo smartwatch classico

Honor Magic Watch 2 42mmSe cercate un prodotto dal form factor più tradizionale allora dovreste puntare su Magic Watch 2. Un nome che in realtà include due diversi modelli: quello da 42 mm e quello da 46 mm.

Il primo, ve lo confessiamo, è uno dei wearable che abbiamo più amato nel 2020. È compatto, elegantissimo, apparentemente privo di bordi e perfetto per chi cerca un dispositivo completo.

La seconda versione è ovviamente più grande e un po’ più maschile ma altrettanto ben rifinita. La cassa è in acciaio inossidabile 316L, è resistente ai graffi e agli urti e ospita un display AMOLED che supporta l’Always-On.

Molte funzionalità le abbiamo già viste su Watch ES: abbiamo le notifiche, il meteo, il monitoraggio dell’attività fisica, del battito cardiaco, dei livelli di stress e del sonno. Non mancano la resistenza all’acqua e qualche applicazione aggiuntiva. Tra queste c’è anche Musica. Potete infatti sfruttare i 4 GB di memoria interna per caricare i vostri brani preferiti e ascoltarli anche quando siete senza smartphone, magari collegando un paio di auricolari.

Il vero plus però è rappresentato dalla presenza di speaker e microfono così potete rispondere e gestire le chiamate usando solo l’orologio. Una bella comodità se siete lontani dal telefono.

In più abbiamo anche il GPS, molto rapido nell’agganciare i satelliti e perfetto per chi ama correre all’aperto.

Honor Magic Watch 2 è in vendita a 169,90 euro ed è la scelta migliore per chi cerca uno smartwatch completo, dotato di tutte le funzionalità necessarie sia all’utilizzo quotidiano sia a quello sportivo. Tutto questo senza sacrificare il design: con le sue linee pulite e moderne si adatta davvero a qualsiasi situazione, da una cena formale ad una corsa al parco.

Offerta
HONOR Smartwatch Magic Watch 2 46mm, 14 Giorni in Standby,...
  • 【14 Giorni Batteria Durata】 - Alimentato dal nuovissimo chipset HUAWEI Kirin A1, MagicWatch 2 elabora i dati più...
  • 【15 Obiettivi-Basate Fitness Modalità 】 - Rimani motivato sulla strada per schiacciare i tuoi obiettivi. Le...
  • 【Monitor SpO2 al polso】 - Misura i livelli di saturazione di ossigeno nel flusso sanguigno in modo da poter valutare...

Honor Watch GS Pro: per gli amanti dell’outdoor

Honor Watch GS ProA 249,90 euro è lo smartwatch più costoso di Honor e si distingue nettamente dai modelli visti fino a ora. Se Honor Band 5, Watch ES e Magic Watch 2 sono nati per essere sobri e adatti a chiunque, questo modello è invece votato allo sport e all’attività all’aria aperta.

A testimoniare questa sua vocazione è prima di tutto il design: linee muscolose, dimensioni più abbonanti e un peso sopra la media che però si traducono in resistenza alle cadute, alle temperature estreme (da +70°C a -40*C), all’acqua (fino a 5 ATM), alla sabbia e persino agli agenti contaminanti fluidi. Tutto questo è testimoniato dalla la certificazione militare 14MIL-STD-810G, il che significa che lo smartwatch è stato sottoposto a test specifici per essere certi che resistesse alle condizioni più estremi.

La scocca è in policarbonato, la ghiera è in metallo e il cinturino è in gomma. Risulta così comodo e solido allo stesso tempo, perfetto anche per fare trekking in montagna o per passare qualche ora sulla neve.

Il display è un AMOLED da 1,39 pollici, ovviamente touchscreen, ma abbiamo anche moltissimi sensori, il microfono e lo speaker. Torna poi la possibilità di archiviare musica al suo interno e l’indispensabile GPS/GLONASS che viene abbinato alla funzionalità Route Back. Quest’ultima permette di ripercorrere al contrario il percorso fatto usando i dati raccolti dallo smartwatch, senza aver quindi bisogno del telefono.

Ci sono poi le solite funzioni di monitoraggio dell’attività fisica, del battito cardiaco, della saturazione d’ossigeno, del sonno e dello stress. Abbiamo poi il supporto a 100 modalità di allenamento differenti, dalle più classiche a quelle più insolite. Tutte le statistiche poi vengono inviate all’app Huawei Health che tra l’altro consente di personalizzare l’esperienza e modificare l’estetica del quadrante. Da qui potete vedere anche lo stato della batteria, batteria che vi regala circa due settimane di utilizzo.

Honor Watch GS Pro è la scelta perfetta per chi ama gli sport estremi e l’aria aperta. Dovete mettere in conto dimensioni importanti ma in compenso avrete un prodotto resistente e dotato di una marea di funzionalità.

HONOR Watch GS PRO - Smartwatch GPS Multisport con Corpo...
  • 【Wild and Rugged Design】 - Ideal for urban adventurers, the rugged exterior is crafted with mechanical precision to...
  • 【14 tipi di test MIL-STD-810G】- Costruito per resistere agli ambienti più difficili. Comprende resistenza...
  • 【25-Giorni Batteria Durata】- Non devi più preoccuparti di rimanere senza batteria quando esplori la natura. Anche...

E il futuro?

Honor Band 5, Watch ES, Magic Watch 2 e Watch GS Pro sono i wearable Honor attualmente presenti sul mercato e capaci di rispondere alle esigenze di qualsiasi genere di utente, senza però superare la soglia dei 250 euro. L’azienda cinese quindi dimostra di essere attenta anche al portafoglio dei propri utenti senza però sacrificare funzionalità e qualità.

Ma sarà sempre così? Sul mercato è già comparsa Honor Band 6 che sembra elevare il concetto di smartband senza però alzare il prezzo. Ci aspettiamo però altre interessanti novità per il 2021. Non ci resta che attendere i nuovi annunci per scoprire quale sarà il futuro dei wearable di Honor.

Smartband e smartwatch Honor: per approfondire

Vuoi saperne di più? Leggi anche:

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button