fbpx
News

Alla Statale di Milano servirà il Green Pass per ottenere un posto letto

L'Ateneo anticipa le decisioni del Governo sul Green Pass

L’Università Statale di Milano anticipa i tempi e lancia il suo Green Pass. Per gli studenti che desiderano avere un posto letto in uno degli studentati dell’Ateneo, infatti, sarà necessario aver fatto il vaccino. Ci sarà tempo fino al prossimo 31 dicembre per mettersi in regola con la vaccinazione. La decisione sul Green Pass è stata deliberata dal Cda della Statale di Milano a seguito dell’approvazione dei nuovi criteri per l’assegnazione degli alloggi.

La Statale di Milano anticipa tutti: servirà il Green Pass per ottenere un posto letto

La pandemia ha portato ad una netta riduzione dei posti letto. Le camere doppie sono state trasformate in singole per garantire il distanziamento. La Statale di Milano, quindi, ha deciso, in vista dell’assegnazione dei posti letto, di attivare il proprio Green Pass. Per ottenere un posto letto in uno degli studentati, infatti, gli studenti dovranno presentare il Green Pass. Solo con la vaccinazione sarà, quindi, possibile ottenere il posto letto.

Per tutti gli studenti (circa il 15% degli studenti dell’Ateneo è fuorisede) ci sarà tempo fino al prossimo 31 dicembre per mettersi in regola con il Green Pass. Nel corso delle prossime settimane, inoltre, anche altri Atenei potrebbero prendere decisioni simili a quella annunciata in queste ore dalla Statale.

Le motivazioni alla base della scelta

La prorettrice ai Servizi agli studenti, Marina Brambilla, chiarisce la scelta: “E’ una misura presa in primis per poter tornare alla capienza piena nelle residenze. Nell’ultimo anno abbiamo dovuto bandire tutte le doppie e anche le triple in singole, questo per evitare la condivisione dei bagni e problemi nella gestione delle quarantene” 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button