fbpx
News

“Share the Code” è il contest digitale per realizzare la smart city

Al nuovo contest di TIM potranno partecipare gli studenti di età tra i 10 e i 14 anni iscritti alle scuole secondarie di primo grado

TIM lancia lo “Share the Code”, il contest dedicato ai ragazzi, dai 10 ai 14 anni, che vogliono mettersi alla prova creando un progetto digitale sul tema “La città intelligente”. L’obiettivo è quello di rendere gli spazi che li circondano più accoglienti, ma sopratutto adatti alle esigenze di tutti.

TIM e l’esclusivo progetto Share the Code

“Share the Code”, sviluppato con la collaborazione di Codemotion e la partecipazione di Olivetti, rappresenta il momento conclusivo di ScuolaDigitaleTIM, il progetto nazionale promosso da TIM nell’ambito del protocollo d’intesa siglato con il MIUR. Quest’ultima iniziativa ha avvicinato oltre 3000 studenti di 15 città italiane ai concetti chiave delle nuove tecnologie, all’Internet of Things e alla Robotica.

Fino al prossimo 19 maggio i ragazzi potranno raccontare attraverso un video la loro idea di smart city utilizzando voce, disegni, testi in grafica o musica. Il filmato, della durata massima di 60 minuti, potrà essere realizzato con smartphone, tablet, fotocamera o videocamera.

Saranno chiamati ad utilizzare le tecnologie protagoniste dei tutorial, disponibili su scuoladigitale.tim.it , sito dal quale potranno inviare il loro progetto attraverso l’apposito form. A giugno una giuria composta da giornalisti, sceneggiatori ed esperti di discipline EdTech premierà, con un mini computer, un tablet e un Inventor Kit, i tre progetti che meglio hanno saputo esprimere creatività, correttezza tecnica, aderenza al tema e capacità di storytelling. 

Un’iniziativa davvero innovativa e al tempo stesso una bella opportunità per i giovani studenti!

 

Tags

Valeria Schifano

Passo le mie giornate a leggere e scrivere. Vivo in costante simbiosi col mio smartphone, o meglio con quello di turno: è a tutti gli effetti un'appendice del mio corpo. Nulla sfugge all'occhio attento della mia fotocamera: amo scattare. Sì, specialmente il cibo.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker