fbpx
CulturaFeaturedTechViaggi

Alla scoperta dei musei e i luoghi più interessanti in Europa, direttamente da casa nostra

Continuiamo a viaggiare dal nostro divano: prendete il vostro PC e partite insieme a noi in questo tour virtuale

Partiamo alla scoperta dei musei e i luoghi più interessanti in Europa con il nostro Tour Virtuale alla Tech Princess. Come ben sappiamo, al momento ancora non ci è permesso di preparare la valigia, prendere il passaporto e viaggiare per il mondo.

Fortunatamente viviamo in un periodo in cui la tecnologia continua a fare passi da gigante e ci offre metodi alternativi ed altrettanto interessanti per viaggiare direttamente dal nostro divano. Vedete il lato positivo, possiamo dire addio all’ansia pre-valigia: di sicuro non dimenticheremo nulla perché tutto ciò di cui abbiamo bisogno è il nostro PC o smartphone.

Tour Virtuale dei Musei in Europa: prima tappa Italia

Uffizi-Firenze-tour-virtuale-musei-Tech-Princess

Iniziamo il nostro tour virtuale dei musei nel nostro bel Paese. La nostra prima tappa è Firenze, precisamente alla Galleria degli Uffizi. Si tratta di un museo statale che si trova a Firenze e fa parte del complesso museale chiamato anche Gallerie degli Uffizi. Il Museo è uno dei più importanti del mondo e ospita moltissime opere di alto valore.

Tour virtuali degli Uffizi

Durante il primo lockdown, che si è verificato all’incirca un anno fa, sul sito ufficiale della Galleria è comparsa un’apposita sezione che ci permette di visitare virtualmente il museo senza dover pagare. Il primo è un vero e proprio tour virtuale degli Uffizi che ci offre la possibilità di passeggiare tra le opere della Galleria, proprio come se fossimo davvero lì.

In seguito avete la possibilità di scoprire alcune delle più importanti collezioni del museo, navigando tra immagini ad alta definizione delle mostre virtuali proposte proprio dallo staff. Si tratta di un modo interessante e decisamente sicuro per passare un pomeriggio al museo di Firenze, magari con la propria famiglia, direttamente dal divano di casa propria.

Tour virtuali: Musei Vaticani

Dopo la nostra bellissima visita virtuale agli Uffizi, ci spostiamo nella grande capitale italiana, Roma. Anche i Musei Vaticani, proprio come la Galleria degli Uffizi, offrono delle mostre virtuali per permettere a chiunque di non trascurare l’arte, specialmente in un periodo in cui non ci possiamo muovere tranne che per lavoro oppure emergenze personali. Sul sito ufficiale trovate una visita virtuale della Cappella Sistina, davvero ben realizzata e interessante. Oppure, se preferite, potete visitare le Stanze di Raffaello: in basso a sinistra trovate il tasto “video” e il tasto “tour virtuale“.

Cliccando sul primo tasto avrete a disposizione un video della durata di due minuti circa che vi mostra le Stanze dell’artista. Il secondo, invece, vi permette di visitare virtualmente le Stanze come se foste davvero lì. Ovviamente visitare e vedere dal vivo un luogo simile è tutt’altra cosa ma, almeno per ora, va bene.

Il tour virtuale dei Musei Vaticani è piuttosto ampio e il pubblico ha a disposizione molti mini-tour. Nella schermata principale del sito potete scegliere quello che fa al caso vostro ed esplorare quanto volete. Se invece volete camminare tra le strade di Roma e perdervi, metaforicamente parlando, in questa città piena di storia, potete guardare questo tour della città tramite YouTube.

Il video ha una durata di cinque ore quindi vi consigliamo di indossare le vostre scarpe più comode. Durante la vostra lunga camminata, però, non dimenticate di prendervi una pausa. Magari fermatevi al Campidoglio e andate a visitare i Musei Capitolini, esplorate l’ambiente e scoprite quadri e statue in questo tour virtuale meraviglioso.

Viaggi virtuali a Milano e Torino, continua la nostra avventura

Museo-del-Novecento-Milano-viaggi-virtuali-Tech-Princess

Tour virtuale a Milano: Museo del 900 e Pinacoteca di Brera

Adesso spostiamoci nel Nord Italia e rechiamoci nella città di Milano. Qui possiamo visitare il Museo del 900 anche se, purtroppo, dobbiamo dire addio alla vista mozzafiato che si ha dalle vetrate sulla piazza del Duomo. Nonostante questo piccolo dettaglio, che potremo recuperare tranquillamente quando la pandemia sarà completamente finita, sul sito ufficiale del Museo possiamo vedere le principali opere esposte.

Il Museo del 900 di Milano ci offre un tour virtuale gratuito davvero interessante. È un tour leggermente diverso rispetto agli altri ma è comunque innovativo e da non perdere.

Anche la Pinacoteca di Brera, galleria nazionale d’arte antica e moderna, ha messo a disposizione del pubblico alcune tra le sue opere più importanti: sul sito sono inoltre disponibili video con esperti d’arte che ci guidano alla scoperta di queste meravigliose opere d’arte.

Visita virtuale al Museo Egizio di Torino

Spostiamoci adesso a Torino, per un tour virtuale al Museo Egizio davvero innovativo. Ciò che rende speciale la visita virtuale al Museo Egizio di Torino è la presenza del direttore Christian Greco che ci accompagna durante la nostra esplorazione e commenta anche alcune opere.

Terza tappa del Tour Virtuale dei musei: Spagna e Portogallo

sagrada-familia-barcelona-tech-princess

Un viaggio virtuale tra le strade di Barcellona e all’interno della Sagrada Familia

Continuiamo il nostro tour virtuale dei musei in Spagna, precisamente a Barcellona. Sono molti i luoghi di culto da visitare in questa città, ma la prima cosa che ci viene in mente quando pensiamo a Barcellona è di sicuro la Sagrada Familia. Si tratta di una grande basilica minore cattolica progettata dal famoso architetto Antoni Gaudí, nonché di uno dei monumenti più visitati al mondo.

Se non avete mai visto questa incredibile basilica, è arrivato il momento di vivere questa esperienza. Ci sono diversi modi che vi permettono di visitarla. Il primo è attraverso il sito ufficiale della basilica che ha proprio messo a disposizione del pubblico un tour virtuale con tanto di audio incorporato, per rendere l’esperienza ancora più realistica. Questo però ci permette solo di vedere l’entrata principale ed ammirare il panorama.

Il sito 360Stories, invece, ci permette di visitarla dall’interno. È un’esperienza davvero sorprendente che, almeno una volta nella vostra vita, dovete provare. Per ora iniziate virtualmente, poi appena ne avrete l’occasione, volate a Barcellona per vedere dal vivo questo spettacolo.

360Stories inoltre ci offre viaggi e tour virtuali di qualsiasi città, tutti gratuiti. Vi basta cliccare nell’apposita barra, scrivere la città che volete visitare e scorrere verso il basso. Cliccando sul link precedente potete vedere i tour virtuali a Barcellona.

Madrid: visite virtuali al Prado e al Reina Sofía

Adesso andiamo a Madrid, precisamente al Museo del Prado, una delle pinacoteche più importanti del mondo. Il sito è in spagnolo ma potete tranquillamente cambiare lingua (purtroppo è disponibile solo l’inglese). In ogni caso non temete perché è piuttosto comprensibile. Il sito ufficiale del Museo mette a disposizione del pubblico alcune tra le sue opere più importanti.

Se volete scoprire altre attrazioni principali della città, potete affidarvi ancora una volta a 360Stories e scegliere il luogo che volete visitare. Come dite, volete a tutti i costi vedere il famoso Guernica di Picasso? Allora dovete assolutamente visitare virtualmente il Museo Reina Sofía che si trova proprio a Madrid.

Portogallo: tour virtuali del Palazzo Nazionale di Mafra e del Museo Gulbenkian

Spostiamoci un po’ e visitiamo il Portogallo, un Paese che spesso viene dimenticato per chissà quale motivo. Andiamo a Lisbona e prepariamoci a farci catturare dalla bellezza di questa città. Iniziamo il nostro tour virtuale nel Palazzo Nazionale di Mafra, il più importante monumento barocco del Paese. Scorrendo verso il basso troveremo tre tour virtuali: la Chiesa, il Piano Terra e il Primo Piano. Ovviamente cliccate quello che preferite e iniziate ad esplorare.

Continuiamo il nostro tour nel Museo Gulbenkian. Il sito è in portoghese ma non temete perché potete tradurlo completamente in italiano, in modo da semplificare la vostra visita.

Quarta tappa: Francia e Germania

tour-virtuale-musei-Louvre

Viaggio virtuale a Parigi: il tour in VR del Louvre, Versailles e la Tour Eiffel

Ci spostiamo ora nella città più romantica del mondo. Dopo un buon calice di vino e una passeggiata, possiamo visitare il Museo del Louvre a Parigi. Sul sito ufficiale è possibile trovare vari tour virtuali gratuiti che ci permettono di osservare da più vicino questo ambito museo.

Avete a disposizione due pagine di tour in VR. Dovete semplicemente scorrere verso il basso e cliccare quello che preferite. Dopo aver visitato il Museo, continuiamo la nostra deliziosa passeggiata e rechiamoci al Palazzo di Versailles.

Le eleganti stanze del Palazzo possono essere visitate attraverso un interessante tour virtuale che ci permetterà di ammirarne ogni minimo dettaglio. Attenzione: potreste passare ore ed ore all’interno del Palazzo quindi, anche qui, vi consigliamo di indossare scarpe e indumenti comodi.

Se siete più tecnologici e volete assaporare ancor di più l’atmosfera parigina, potete visitare il Palazzo attraverso l’app gratuita di SteamVR. Ultimo, ma non meno importante, terminate la vostra permanenza a Parigi sulla Tour Eiffel. Ammirate il panorama e lasciatevi trasportare.

Una visita virtuale a Berlino

Abbandoniamo la capitale francese e spostiamoci in quella tedesca, Berlino. Questa volta arriva in nostro aiuto il sito 360Cities che ci offre vari tour virtuali per visitare ogni angolo della città e ci aiuta a perderci in questa capitale piena di creatività e storia. Troverete tutto ciò di cui avete bisogno, anche passeggiate al chiaro di luna.

Se invece volete visitare un museo virtualmente, potete esplorare l’Isola dei Musei. Nel sito che vi abbiamo fornito poco fa, trovate tour virtuali, opere d’arte da ammirare e molto altro ancora. Potete anche fare un salto nel passato e scoprire la storia del museo.

Quinta tappa del nostro tour virtuale dei musei: il Regno Unito

British-Museum-Londra-tech-princess

Tour VR di Londra

Volete visitare le Houses of Parliament oppure fare una capatina a Buckingham Palace, l’iconico edificio e residenza ufficiale della Regina? Potete farlo a costo zero perché i siti ufficiali di questi due luoghi importanti di Londra mettono a disposizione del pubblico interessanti visite virtuali.

Continuate il vostro tour virtuale dei musei con il British Museum, che di certo vi terrà occupati per un pomeriggio. Qui troverete numerose opere d’arte, oggetti antichi e molto altro ancora. Dopo un bel pomeriggio passato all’interno di un museo, è arrivato il momento di esplorare un po’ meglio la città.

Fatevi catturare dalla vista mozzafiato ed esplorate i punti di interesse più importanti di Londra.

La Scozia a 360 gradi

Spostiamoci adesso in Scozia, precisamente a Edimburgo. Iniziamo il nostro tour virtuale dai giardini esterni del The Scottish National Gallery of Modern Art, purtroppo possiamo ammirarlo solo da qui. Continuiamo poi verso il National Library of Scotland, che ci permette di visitare ogni stanza presente al suo interno.

Se invece siete appassionati di navi, allora lo Scottish Maritime Museum è ciò che fa al caso vostro. Sono stati realizzati dei tour virtuali per poter ammirare da casa vostra le navi. Potete tranquillamente esplorare ogni minimo angolo e anche visitare aree che di solito sono vietate al pubblico.

Oltretutto se possedete un visore VR potete visualizzare i tour con la realtà virtuale, proprio come se vi trovaste lì. Per fare ciò dovete solamente avviare il sito in Firefox Reality e cliccare sul simbolo degli occhiali VR. Avrete a disposizione due tour gratuiti virtuali: MV Spartan e SY Carola.

Amsterdam e il tour virtuale dei musei

piazza-tour-virtuali-musei-amsterdam-tech-princess

Concludiamo il nostro tour virtuale dei musei nella capitale olandese, Amsterdam. Nella città si trova il Museumplein, comunemente nota come Piazza dei Musei. La piazza è circondata da tre dei maggiori musei: il Museo Van Gogh, il Rijksmuseum e lo Stedelijk Museum.

Qui torna in aiuto il famoso sito 360Stories di cui abbiamo parlato anche prima che, ora, ci permette di esplorare il Museo di Van Gogh e tutte le sue opere più importanti. Una volta terminata la nostra visita, spostiamoci al Rijksmuseum. Iniziamo ammirando l’esterno del Museo e poi addentriamoci sempre di più, fino a scoprire opere di alto valore racchiuse all’interno dell’edificio.

Se invece volete esplorare la città e respirare l’incredibile atmosfera che avvolge Amsterdam, potete visitare il sito 360Cities. All’interno del sito troverete tutto ciò di cui avete bisogno: potete passeggiare accanto ai canali, guardare l’esterno della Casa di Anne Frank oppure visitare il Nemo, il Museo delle Scienze. Sul sito 360Stories troverete poi altri metodi per esplorare virtualmente la capitale.

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button