fbpx
NewsTech

Twitter presenta nuove funzioni per la privacy

L'applicazione annuncia nuove possibili funzioni in arrivo

Proprio ieri l’App di Twitter ha condiviso alcuni aggiornamenti sulle nuove funzioni che sta progettando per tutelare la privacy degli utenti. Tra queste ci sarebbe anche una funzionalità di “controllo della privacy” che fornirebbe agli utenti nuove opzioni di controllo per le conversazioni sulla piattaforma. E altre opzioni che permetterebbe di rendere l’uso della piattaforma più intimo. Vediamo allora più nel dettaglio di cosa si tratta.

Twitter: App annuncia nuove funzionalità per la privacy degli utenti

In queste ore l’App di Twitter ha anticipato la sua volontà di aggiungere una nuova funzione per il controllo della privacy, che supporterà gli utenti nel capire quanto vogliono che il proprio account sia aperto al pubblico attraverso una serie di domande mirate. Ad esempio, sarà possibile scegliere se rendere o meno visibili a tutti i propri tweet. Oppure decidere chi può taggarvi nelle foto e/o inviarvi messaggi diretti. A questa si aggiungono poi altre funzioni, anche se non strettamente legate alla privacy.

A quanto pare, la piattaforma sta modificando la schermata di composizione del tweet per mettere in risalto l’account da cui state postando – e ricordarvi se è pubblico -. Inoltre, Twitter sta pensando anche ad un’opzione che invia un promemoria agli utenti ogni qual volta rispondano ad un tweet da un account privato. In questo caso il promemoria vi avviserà che il destinatario non può vedere il vostro messaggio perchè avete impostato l’account su “protetto”. E, all’occorrenza, la piattaforma fornisce la possibilità per rendere pubblici i tweet così da poter partecipare alle conversazioni.

Ma la vera novità dell’App di Twitter riguarderebbe la reperibilità di un account sulla piattaforma. Questa riguarderebbe soprattutto i profili che vengono attaccati da troll, e che sono costretti a impostare il proprio account come privato o ad eliminarlo per evitare problemi. A breve, invece, potrebbero avere una terza possibilità: nascendere l’account. In questo caso, gli utenti potrebbero essere avvisati dell’attenzione negativa che hanno attirato su di sè, ed essere così reindirizzati a nuove opzioni di controllo sulla privacy. Qui avranno la possibilità di disabilitare per gli altri utenti la possibilità di trovare il proprio account attraverso la funzione di ricerca. Oppure quella di essere consigliati nella sezione “Chi seguire”. E, volendo, potete decidere per quanto tempo disabilitare tali possibilità.

Per il momento, l’App di Twitter ha dichiarato che si tratta soltanto di idee. Anzi, l’intento è quello di raccogliere i feedback degli utenti per decidere se poi renderle effettive o meno. Pur non sapendo nulla di certo al riguardo, è bene considerare che la piattaforma sta lavorando molto a funzioni innovative in queste utime settimane. Segno di una evoluzione importante dopo anni di fermo. A questo punto, non ci resta altro che vedere quali di queste novità approderanno davvero sull’App.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button