fbpx
NewsTech

Visa punta ad un futuro ad emissioni zero

L'obiettivo sarà raggiunto nel 2040

In occasione della Giornata della Terra 2021, Visa ha annunciato l’avvio di una sfida ambiziosa ed impegnativa che conferma l’impegno dell’azienda verso la sostenibilità ambientale. Visa, infatti, ha confermato di voler raggiungere l’obiettivo delle zero emissioni entro il 2040, a distanza di 20 anni dal raggiungimento della carbon neutrality.

Visa ha già raggiunto la carbon neutrality

La Giornata Mondiale della Terra 2021 è stata l’occasione giusta per Visa per guardare al futuro. L’azienda ha raggiunto nel 2020 l’importante traguardo della carbon neutrality ed ora ha deciso di guardare avanti. Il nuovo obiettivo aziendale è quello di un futuro a zero emissioni. Secondo il piano di sviluppo sostenibile di Visa, l’obiettivo sarà raggiunto entro il 2040.

Da notare, inoltre, che è stata definita una strategia per diventare “climate positive”. Il progetto prevede la realizzazione di numerose partnership e iniziative mirate a supportare un commercio sostenibile ed un programma di transizione verso un’economia caratterizzata da emissioni contenute.

L’azienda ha annunciato una collaborazione con l’Institute for Sustainability Leadership di Cambridge (CISL). L’obiettivo è di identificare nuove opportunità di applicazione dei pagamenti elettronici della rete aziendale e realizzare un futuro sostenibile.

Il commento del CEO

Al Kelly, Chairman e Chief executive officer di Visa. sottolinea: “Il nostro impegno per raggiungere zero emissioni, unitamente agli sforzi di tutta la nostra rete per supportare progetti di sostenibilità, rappresentano soluzioni concrete ed immediate attraverso cui vogliamo contribuire alla costruzione di un futuro migliore per il nostro pianeta”.

Offerta
Diritto dell'ambiente
  • Lugaresi, Nicola (Author)

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button