fbpx
News

Vodafone Italia conquista il Premio Assorel con “Un Passo Avanti”

Vodafone Italia si è aggiudicata il primo posto del Premio Assorel nella categoria “Comunicazione Interna” grazie a “Un Passo Avanti”, ossia il progetto realizzato con l’agenzia Network Comunicazione dedicato alla Diversity & Inclusion, che ha coinvolto centinaia di dipendenti per contribuire alla realizzazione dell’Agenda dell’Inclusione di Vodafone.

Il progetto si è concretizzato nel roadshow che si è svolto da maggio a novembre 2016 nelle 8 sedi di Vodafone Italia (Milano, Roma, Bologna, Catania, Napoli, Ivrea, Pisa, Padova) e che ha visto l’amministratore delegato, Aldo Bisio, il Direttore delle Risorse Umane, Donatella Isaia, e il top management impegnati in prima persona ad incontrare centinaia di dipendenti con l’obiettivo di ascoltarli sui temi della diversità e dell’inclusione.

Durante il roadshow sono stati affrontati temi legati all’identità di genere, alle differenze tra generazioni, alla diversità di background personale e professionale e all’orientamento sessuale, per definire l’Agenda dell’Inclusione di Vodafone. Durante ciascuna tappa del roadshow, infatti, per ognuna delle 4 aree (genere, generazioni, background e orientamento sessuale) sono stati formati dei gruppi di discussione e individuati degli “inclusive leader”. Si tratta di persone con il compito di moderare e agevolare il dialogo e che, al termine dell’iniziativa, sono diventati dei veri e propri punti di riferimento e di ascolto sui temi dell’inclusione.

Tra le iniziative principali realizzate grazie alle idee nate durante il roadshow troviamo il riconoscimento dei diritti e del welfare per le unioni civili, il raddoppio dello smart working per le mamme e i papà al rientro dalla maternità/paternità, l’istituzione del Maternity Angel, una figura che aggiorna le mamme in congedo e facilita il loro rientro.

Altre iniziative sono le “ferie solidali”, per donare giorni di ferie ai colleghi in caso di particolari necessità di salute, e il progetto “Digital Ninja” che vede alcuni nativi digitali affiancare i colleghi più senior per aggiornarli nella continua evoluzione dell’ecosistema digitale.

Francesca Sirtori

Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino. Datemi un argomento e ne scriverò, come da un pezzo di plastilina si ottiene una creazione sempre perfezionabile. Sed non satiata.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button