fbpx
AutoMotori

Waymo punta sulla guida autonoma: raccolti 2,5 miliardi di dollari

Waymo, la startup di rideshare guidata dalla società madre Alphabet Inc., ha annunciato un ulteriore round di finanziamenti da 2,5 miliardi di dollari per continuare ad assumere personale e far progredire la sua tecnologia di guida autonoma verso più corse a pagamento.

Al momento sembra essere tutto indirizzato verso San Francisco, in attesa dell’approvazione del permesso sia dalla DMV della California, sia dalla California Public Utilities Commission (CPUC). Nella sua domanda, Waymo ha dichiarato di aver registrato oltre 83.000 miglia autonome nella zona di San Francisco, anche se le sue miglia autonome totali sono molto più alte.

Leggi anche: FCA e Waymo rafforzano la partnership per la guida autonoma di livello 4

Come riportato da Reuters, si tratta del secondo round di finanziamento esterno per Waymo. A marzo, infatti, la startup aveva annunciato un primo round raccogliendo 2,25 milardi di dollari, poi esteso fino ad arrivare a 3,25 entro luglio.

Al momento il più grande competitor di Waymo rimane Cruise, che ha annunciato una linea di credito di 5 miliardi di dollari e ha già ottenuto l’approvazione per la guida autonoma nell’area di San Francisco.

Leggi anche: Cosa sono e come funzionano le auto a guida autonoma

Sempre per restare in ambito guida autonoma, Elon Musk ha promesso che le vetture Tesla saranno in grado di arrivare al livello 5 di guida autonoma, dunque il grado massimo. Saranno quindi completamente guidate dall’intelligenza artificiale.

Il settore continuerà dunque a essere sempre più orientato in questa direzione. Waymo ha sperimentato alcuni rallentamenti dovuti all’emergenza sanitaria, ma sta cercando di risollevarsi da questa situazione per emergere al top del mercato.

Source
Electrek

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button