fbpx
NewsTech

Apple ha ordinato 100 milioni di chip A15 Bionic per gli iPhone 13

L'azienda si aspetta delle vendite da record

Per garantire che non persistano problemi di disponibilità dell’iPhone 13, la produzione di massa dell’A15 Bionic è iniziata già a maggio. Apple si aspetta una domanda più elevata per i prossimi modelli e, di conseguenza, ha chiesto ai fornitori di aumentare la produzione del 20% rispetto alla serie iPhone 12. Ciò includerà anche TSMC che fornirà all’azienda spedizioni del suo chip personalizzato di dimensioni gigantesche. Secondo le ultime indiscrezioni, Apple ha ordinato 100 milioni di chip A15 Bionic.

A15 Bionic, Apple ha ordinato 100 milioni di chip per i suoi iPhone 13

apple tsmc processore a15 bionic per iphone 13 in produzione

Il numero totale di spedizioni di A15 Bionic per Apple supera i 100 milioni, secondo CnBeta. Sebbene il rapporto affermi che queste spedizioni sono destinate alla serie iPhone 13, è possibile che Apple mantenga una scorta extra per i dispositivi imminenti destinati a utilizzare questo chipset. Uno di questi è l’iPad mini 6 riprogettato, che dovrebbe essere presentato entro la fine dell’anno.

Per il 2022, un precedente rapporto affermava che Apple avrebbe utilizzato l’A15 Bionic per alimentare l’iPhone SE di nuova generazione. Tuttavia, le spedizioni iniziali di chip saranno in gran parte riservate alla gamma iPhone 13, visto che si prevede che i prossimi quattro modelli verranno venduti a frotte.

In termini di numero di core della CPU, l’A15 Bionic e l’A14 Bionic non avranno differenze. Proprio come il suo predecessore, il processore di prossima generazione di Apple raggiungerà un totale di sei core, di cui due progettati per le prestazioni, mentre i restanti quattro si concentrano sull’efficienza energetica. Tuttavia, il processo di produzione di TSMC sarà una variante avanzata a 5 nm, il che significa che il nuovo chip potrebbe offrire prestazioni migliorate contribuendo allo stesso tempo alla durata della batteria.

Parlando di durata della batteria, il prossimo chipset dovrà fare un lavoro straordinario su questo fronte poiché sia ​​l’iPhone 13 Pro che l’iPhone 13 Pro Max avranno schermi OLED LTPO, avendo così la possibilità di cambiare dinamicamente la loro frequenza di aggiornamento fino a 120Hz.

Un display a 120Hz diminuirà la durata della batteria, quindi ci aspettiamo che l’A15 Bionic svolga un ruolo fondamentale nell’efficienza. Siamo fiduciosi che Apple fornirà ulteriori dettagli sull’A15 Bionic durante l’evento di lancio di iPhone 13, che si dice si terrà durante la terza settimana di settembre. Come sempre, vi aggiorneremo qualora ci fossero nuove notizie in merito.

Offerta
Novità Apple iPhone 12 (128GB) - nero
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
  • 5G per download velocissimi e streaming ad alta qualità
Source
WFCCTechCnBeta

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button