fbpx
NewsTech

Arrivano i tweet riservati agli “Amici fidati”

Twitter annuncia tre nuove interessanti funzioni per gli utenti

In queste settimane l’App di Twitter sta lavorando ad interessanti novità per i suoi utenti. Tra queste l’opzione “Amici fidati“, che consentirebbe di limitare il pubblico di alcuni tweet selezionati ad una cerchia ristretta di amici. Ma non è la sola. A quanto pare, l’applicazione sta lavorando anche ad una funzione che permetterà agli utenti di suddividere in categorie i tweet al momento del loro invio. Oltre ad un’opzione che dovrebbe consentire alle persone di elencare una serie di frasi che preferirebbero non leggere tra i commenti. Insomma, tante novità, che però sembrano essere ancora solo piani per il futuro. Nessuna di queste, infatti, è in fase di sviluppo attivo.

L’App di Twitter sta lavorando a nuove funzioni per gli utenti

Come anticipato, la novità più interessante dell’App di Twitter potrebbe essere rappresentata dall’opzione “Amici fidati”, che dovrebbe offrire agli utenti un interruttore per specificare se un tweet sarà pubblico o riservato agli amici stretti. A questa potrebe aggiungersi anche una funzione che vi permetterà di catalogare i vostri tweet sulla base di diversi criteri: lavoro, vita personale, hobby e via dicendo. Anzi, Twitter dovrebbe anche permettervi di seguire nuovi utenti solo per specifici argomenti di vostro interesse.

App Twitter

Infine, l’ultima delle funzionalità proposte dall’App di Twitter dovrebbe permettere agli utenti di selezionare le parole che non vogliono leggere nelle risposte ai tweet condivisi sul proprio account. I follower dovrebbero quindi vedere queste parole evidenziate, accompagnate da un avvertimento che li invita a non utilizzarle. E nel caso in cui gli utenti dovessero utilizzarle comunque, l’applicazione vi dà la possibilità di far slittare questi commenti nella parte finale della conversazione.

Per il momento, però, Twitter non sta lavorando a nessuna di queste opzioni. Ma l’intuizione di condividerle in anticipo con il pubblico dovrebbe aiutare la piattaforma a raccogliere i feedback degli utenti, così da permetterle poi di lanciare opzioni che rispondano davvero alle loro esigenze. Una buona idea, che arriva in un momento in cui la società sta davvero dando il meglio di sè quanto a novità.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button