fbpx
HardwareMobileNewsTech

Tutti gli annunci dell’evento Apple: iPhone SE, iPad Air, M1 Ultra e non solo

L'evento Peek Performance ci mostra il meglio della tecnologia Apple, con molte novità davvero attese

Apple ha fatto molti annunci davvero interessanti all’evento Peek Performance di oggi: novità in ambito iPhone, iPad e Mac. La Mela ha introdotto diversi nuovi dispositivi: iPhone SE di terza generazione, iPad Air di quinta. E poi . Tutti prodotti interessanti quelli annunciati oggi in streaming a tutto il mondo da Apple Park a Cupertino, che non vediamo l’ora di poter provare. Ma andiamo a scoprire i dettagli di questa presentazione.

Apple: tutti gli annunci dell’evento Peek Performance

Anche quest’anno Apple organizzerà più eventi per presentare i propri prodotti. Dopo l’evento Peek Perfomance di oggi, ricco di annunci davvero interessanti, Apple presenterà nuovi prodotti in occasioni del WorldWide Developers Conference (WWDC 2022). E poi a settembre un evento per iPhone e Apple Watch, con la possibilità concreta di un altro evento prima dell’evento dell’anno. La Mela ha tanti annunci da fare in questo 2022 ricco di tecnologia e già dalla conferenza di oggi si vede.

Gli annunci di Apple all’evento Peek Performance: iPhone, iPad e Mac

Alle 19 italiane (anche se all’Apple Park di Cupertino sono solo le dieci del mattino) inizia l’evento Peek Performance. Il video mostra le linee di colore che formano il logo della Mela già visto nel materiale stampa, per alzare ancora di più la trepidazione dei fan con qualche secondo d’attesa.

Un inizio da Oscar con Apple TV+

Finalmente, Tim Cook ci accoglie e promette nuovi prodotti e servizi. Partendo con Apple TV+, il servizio di streaming cui Apple sta dando sempre più importanza. Cook annuncia tutte le nomination ricevute, dai BAFTA per Swan Song fino agli Oscar per The Tragedy of Macbeth e CODA (I segni del cuore).

Il primo annuncio riguarda quindi i prossimi film in arrivo per il sevizio streaming della Mela, oltre a una celebrazione dei film splendidi che hanno presentato nel corso dell’anno scorso. Dalla commedia Spirited a Luck, sono tante le novità (anche animate) in arrivo. E poi tanti altri titoli con alcune delle più importanti star di Hollywood in arrivo.

Ma Tim Cook annuncia un’altra novità importante: l’arrivo dello sport. Friday Night Baseball porta lo sport americano per eccellenza sul servizio di streaming.

iPhone SE (e un nuovo colore per iPhone 13)

Cook passa poi a parlare di iPhone, in particolare del nuovo smartphone iPhone 13. Un prodotto splendido anche nel design. Per questo Apple annuncia l’arrivo di due nuovi colori. Un verde per iPhone 13 e iPhone 13 Pro con verde alpino.

Ma Cook racconta anche il lavoro degli ingegneri di Apple per creare il chip A15 Bionic, il processore di iPhone 13. Ma che arriva anche su iPhone SE, la terza generazione. Il nuovo smartphone di fascia media sarà più piccolo ed economico, per raggiungere tutti.

Apple iPhoneSE annunci evento apple min
Credit: Apple

Il chip A15 promette di velocizzare qualsiasi operazione, sia quelle di tutto il giorno che la modifica grafica. E quasi il doppio più veloce di iPhone 8 con i suoi 6 core di CPU e la potenza grafica per giocare e modificare foto e video al massimo. Inoltre ha 16 Core Neural per operazioni smart 26 volte più veloci.

Lo smartphone ha un display Retina HD da 4,7 pollici e sia avanti che dietro utilizza lo stesso vetro di iPhone 13, per resistere a tutto. L’home button ha il Touch ID per la vostra sicurezza, ma vanta anche un’autonomia decisamente più lunga. E poi utilizza il 5G per navigare velocemente e senza attese.

La fotocamera da 12 MP sfrutta il chip per funzioni come Deep Fusion, Smart HDR 4, Photographic Styles e l’ISP migliora moltissimo i video. Inoltre, iPhone SE sfrutta tutte le nuove funzioni di iOS 15.

Arriva nelle colorazioni mezzanotte, galassia e (PRODUCT)RED al prezzo di 529 euro il 18 marzo, ma i preordini partono già l’11 marzo.

iPad Air, ora con chip M1

Cook continua parlando di iPad Air, sottile ma estremamente potente. E ora lo sarà ancora di più. Il design estremamente sottile non riduce le prestazioni: che vogliate lavorare, studiare o giocare, iPad Air può fare tutto. Infatti questa quinta generazione sfrutta il chip M1.

Apple iPad Air annunci evento min
Credit: Apple

Esatto, quello visto sui Mac e su iPad Pro. Le prestazioni grafiche sono fino a 2 volte più veloci non solo del miglior tablet Android ma anche dei PC Windows nella stessa fascia di prezzo, secondo Apple. Con le prestazioni degli 8 core CPU, gli 8 core GPU e i 16 Neural Engine, potete giocare e molto di più. Infatti potete modificare immagini in maniera intelligente e in un secondo.

Anche la fotocamera frontale migliora: è da 12MP e sfrutta Center Stage per FaceTime e permete anche di girare video in 4K. Inoltre potete sfruttare la velocità del 5G e anche la porta USB diventa due volte (10Gbps) più veloce rispetto a prima. Il dispositivo supporta Magic Keyboard e Apple Pencil, permettendovi di lavora in molti modi diversi sul vostro iPad Air.

I content creator possono utilizzare diversi nuovi strumenti sviluppati per iPadOS, in modo da lavorare in maniera smart e sfruttare al massimo la potenza del nuovo chip M1. E con il display Liquid Retina e il Touch ID avrete il meglio dell’esperienza Apple.

Inoltre arriva in molti colori: nero, bianco, arancione elettrico, ciliegia scuro, lavanda inglese e blu oceano. Trovate sia in 64 che 128GB, sia Wi-Fi che 5G. I preordini partono dall’11 marzo e le spedizioni iniziano il 18 marzo. Parte da 699 euro per la versione Wi-Fi e 896 euro per quella 5G.

Il nuovo chip M1 Ultra: potenza al massimo

Tim Cook passa poi a parlare di come l’introduzione dei chip M1 (e poi M1 Pro e Max) stia rivoluzionando il mercato computer. Apple ha battuto ogni record di produzione con i chip Apple Silicon e vuole continuare su questa strada.

Per questo arriva un nuovo chip nella famiglia M1: il nuovo e potentissimo M1 Ultra. Un chip ‘mostruoso’ per i prodotti desktop. Il nuovo chip migliora la performance. Ma per farlo, ci sono dei limiti: un chip semplicemente più grande di M1 Max non avrebbe funzionato.

apple evento annunci peek performance M1 Ultra min

Ma M1 Max ha un ‘ponte’ che permette di unire due chip M1 Max con la tecnologia UltraFusion, con bandwith da 2,5Tbps interprocessore, annullando praticamente la latenza e preservando la memoria unificata. E con 114 miliardi di transistor. La banda della memoria raggiunge velocità da 800 GBps e ha 128GB di memoria unificata. Ha una CPU da 20 core, 16 dei quali ad altra prestazione. E 64 core di GPU, oltre a 32GB di Neural Engine.

Secondo Apple, M1 Ultra può fornire prestazioni più veloci di qualsiasi CPU ma con 100W di energia in meno, così come da prestazioni GPU migliori con 200W in meno. Un chip che promette davvero di rivoluzionare il mondo computer. E macOS potrà permettervi di utilizzare al massimo tutta questa potenza, anche con le nuove app universali da iPhone e iPad.

All’evento Apple, oltre a questi annunci incredibili, hanno parlato anche gli sviluppatori di diversi partner della Mela. Raccontando quando l’esperienza computer cambia completamente con tutta questa nuova potenza.

Combinazione perfetta: Mac Studio e Studio Display

Dopo aver presentato iMac e Mac mini, Apple ha annunciato un nuovo desktop che punta su performance, connettività e modularità. Uno degli annunci più attesi dell’evento di Apple è proprio il nuovo Mac Studio, combinato con il Display Studio.

Mac Studio
Apple Mac Studio back 220308 big carousel.jpg.large

Mac Studio è piccolo ma estremamente potente. L’esterno è alluminio, lungo solo 7,7 pollici e alto 3,3 pollici. Il sistema termico ha due ventole che muove l’aria per raffreddare i chip, per poi uscire da oltre 2000 fori. Tutto senza fare rumore.

Tantissime le porte: 4 Thunderbolt, 1 Ethernet, due USB, un HDMI e un jack audio. Non mancano poi WIFI 6 e Bluetooth. Ma avete porte anche sul ‘davanti’ del dispositivo: due USB-C Thunderbolt 4 e un lettore di schede SD. Potete collegarvi tantissimi schermi: fino a 4 Pro Display XDR e un TV 4K (se mai dovesse servire).

Mac Studio arriva con M1 Max, che è già più veloce del 50% degli attuali Mac Pro e 3,4x più veloce nel calcolo grafico. Ma il Mac Studio con M1 Ultra arriva su un altro livello: più veloce del 90% del Mac Pro con 16 Core e supera il Mac Pro dell’80% con la scheda grafica più potente. Con fino a 128GB di memoria unificata, non ci sono davvero paragoni. Avrete inoltre fino a 8TB di memoria. Potete arrivare a 18 stream di 8K ProRes in contemporanea. Wow.

Consuma anche moltissima energia di meno e Apple ha spiegato che sta utilizzando moltissimi materiali riciclati nella costruzione.

Mac Studio arriva il 18 marzo ma potete già preordinarlo da oggi. La configurazione base costa 2.349 euro.

Studio Display
Apple Mac Studio Studio Display hero 220308 big.jpg.large

Tutto il alluminio, con uno stand che potete inclinare di 30 gradi. 14,7 milioni di pixel per 27 pollici, per arrivare a una risoluzione 5K capace di colori incredibili. Ha la tecnologia True Tone e la possibilità di usare le nanotexture per ridurre i riflessi. Raggiunge fino a 600 nit di luminosità.

La webcam ultrawide è la stessa da 12MP di iPad e supporta Center Stage per FaceTime, con il suo chip A13 Bionic. Tre microfoni e sei speaker rendono perfetto questo schermo sia per le videochiamate che per consumare i media. C’è anche lo Spatial Audio per godervi al massimo sia audio che video.

Ha inoltre tre USB-C e una porta Thunderbolt che può anche ricaricare un MacBook con 96W di potenza. E potete collegare le tastiere e mouse Apple, che hanno ora un colore argento e nero per abbinarsi allo schermo.

La configurazione base costa 1.799 euro e potete preordinarlo già da oggi, mentre le spedizioni partiranno dal 18 marzo. Magic Keyboard con Touch ID e tastierino numerico (€205), Magic Trackpad (€155) e Magic Mouse (€109) nella nuova versione argento e nero sono disponili sul sito.

Questi sono tutti gli annunci dell’evento Apple Peek Performance, davvero ricco di novità. Che potete esplorare e, nei prossimi giorni, acquistare anche direttamente dal sito della Mela. Voi cosa ne pensate dei nuovi dispositivi annunciati e delle funzionalità introdotte oggi? Ditecelo nei commenti.

OffertaBestseller No. 1
Apple iPhone 12 (128GB) - bianco
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
  • 5G per download velocissimi e streaming ad alta qualità

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button