fbpx
NewsTech

Apple: oltre 8 milioni di terabyte iCloud sui server Google

Secondo The Information, Apple avrebbe notevolmente aumentato la quantità di dati iCloud sui server Google Cloud. I numeri sarebbero tali da far impallidire altri giganti del settore.

The Information: più di 8 milioni di terabyte iCloud sui server Google

Secondo quanto riportato dal sito The Information, Apple avrebbe superato gli otto milioni di terabyte di dati archiviati sui server di Google. Già a metà maggio, riferisce il sito web, Apple era sulla buona strada per spendere circa 300 milioni di dollari in servizi di cloud storage forniti da Google. Un importo abnorme, che rappresenta un aumento di circa il 50% rispetto a tutto il 2020. In buona sostanza Apple è il più grande cliente aziendale di Google Cloud, con numeri capaci di far impallidire molti altri colossi del settore, come ad esempio Spotify.

Bigfoot

Lo stesso Theinformation.com sostiene che lo staff di Google Cloud abbia persino dato ad Apple un nome in codice interno, che suggerisce le sue dimensioni come cliente: “Bigfoot”. Per l’archiviazione dei dati iCloud, Apple si affida a una combinazione di propri data center e servizi di cloud storage di terze parti. Tra questi ci sono appunto Google Cloud e Amazon Web Services, nei quali Cupertino archivia i dati degli utenti di iCloud come foto e messaggi. Apple non fornisce a questi provider di cloud storage le chiavi per decrittografare i dati degli utenti archiviati sui propri server, garantendo un elevato livello di sicurezza.

The Information ipotizza che questi numeri incredibili siano indice del fatto che i crescenti requisiti di archiviazione cloud dell’azienda possano aver superato la sua capacità dei data center Apple.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button