fbpx
News

Samsung e Mastercard insieme per una carta di credito biometrica

Samsung ha annunciato la sua collaborazione con Mastercard per una carta di credito biometrica

Samsung e Mastercard stanno collaborando per la creazione di una carta di credito con integrato uno scanner di impronte digitali. Si tratterà di “carte biometriche“, che utilizzeranno chip di produzione Samsung, compatibili praticamente con qualunque POS o dispositivo che accetta il pagamento con carta di credito Mastercard.

Carta di credito: Mastercard e Samsung insieme per un nuovo progetto

La carta di credito biometrica è un progetto a cui la società statunitense sta pensando già dal 2017. In quell’anno, infatti, Mastercard annunciò il progetto pilota di una carta che avrebbe permesso agli utenti di autenticare il pagamento posizionando il pollice su un chip al suo interno. Se il PIN della carta fosse corrisposto all’identità della persona, allora il pagamento sarebbe andato a buon fine. Questo il progetto della compagnia statunitense, a cui Samsung sta lavorando per eliminare il dettaglio del PIN.

carta di credito Mastercard

L’idea della società coreana sarebbe quella di rendere possibile il pagamento soltanto poggiando il pollice sul chip integrato nella carta di credito Mastercard. In questo modo sarà possibile garantire “interazioni più sicure con punti di contatto fisici ridotti“. Al tempo stesso, questo significherebbe che gli utenti debbano affidare i propri dati biometrici a Mastercard, e non è proprio una scelta semplice da fare considerando le possibili violazioni. C’è però da dire che questo limiterebbe i contatti al minimo, il che potrebbe essere fondamentale in un’epoca dominata dalla pandemia.

D’altronde, la paura del contagio è stata la molla che ha fatto scattare negli utenti la decisione di pagare con servizi come Apple Pay o Google Pay. Non ci sarebbe quindi da stupirsi se le carte biometriche riscuotessero successo. Limitare la diffusione da Covid-19 è diventato oramai uno dei nostri obiettivi primari, e saremmo disposti a tutto per farlo. In ogni caso, le carte biometriche saranno rilasciate nella Corea del Sud entro la fine dell’anno.E poi arriveranno in tutto il mondo.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button