fbpx
LifestyleNews

Target sospende la vendita di carte Pokèmon dopo un’aggressione ad un cliente

Target sospende la vendita di carte dei Pokèmon per tutelare dipendenti e clienti

Nella bufera che riguarda le carte dei Pokèmon ora vengono coinvolti anche i negozi Target. In queste ore, infatti, la catena ha annunciato che interromperà la vendita delle carte da gioco per “eccesso di cautela” nei confronti dello staff e degli acquirenti. Nel corso dell’emergenza Covid-19 il valore delle carte è aumentato a tal punto da indurre gli utenti a minacciare lo staff dei negozi. Non a caso, la decisione arriva dopo lo scorso 7 Maggio un uomo ha estratto una pistola nel parcheggio di Target a Brookfield (Wisconsin), per riuscire ad accapararsi le carte da collezione. Una vicenda che così convinto la direzione a sospendere la vendita delle carte, incluse quelle di MLB, NFL e NBA.

Carte Pokèmon: Target sospende le vendite dopo un’aggressione fuori dal negozio

A quanto pare, gli appassionati delle carte dei Pokèmon sarebbero davvero disposti a fare di tutto pur di averle nella propria collezione. Lo scorso 7 Maggio, infatti, un 35enne è stato aggredito da quattro uomini nel parcheggio di Target a Brookfield, dopo essere uscito dal negozio. In quell’occasione, l’uomo ha tirato fuori la pistola per difendersi, generando un caos tale da richiedere l’intervento della polizia. “È solo un po’ triste per i bambini. Sembra semplicemente ridicolo che gli adulti abbiano litigato nel parcheggio per le carte collezionabili“, così ha commentato l’accaduto uno dei presenti.

carte Pokèmon

Effettivamente, ricorrere alle armi pur di avere le carte da collezione non è il massimo. E non c’è da stupirsi che Target abbia preso la decisione di sospenderne la vendita. “La sicurezza dei nostri ospiti e del nostro team è la nostra massima priorità“, così ha commentato un portavoce della catena di vendita al dettaglio. “Per un eccesso di cautela, abbiamo deciso di sospendere temporaneamente la vendita di MLB, NFL, NBA e carte collezionabili Pokémon all’interno dei nostri negozi, a partire dal 14 maggio. Gli ospiti possono continuare ad acquistare queste carte online su Target.com“.

D’altronde, l’emergenza Covid-19 ha fatto davvero impennare la compravendita di carte collezionabili dei Pokèmon. Le scatole del set base della prima edizione statunitense del 1999, ad esempio, sono state vendute all’asta per circa 400000 $. E a Gennaio, se ben ricordate, una carta di Charizard è stata venduta per ben 300000 $. La richiesta è aumentata incredibilmente, tanto da costringere Target a limitare l’acquisto delle confezioni per persona prima a tre pezzi, e poi a uno. E non solo. Il negozio ha dovuto impedire ai clienti di accamparsi nel parcheggio nei giorni di rifornitura delle carte. Insomma, Target ha dovuto davvero combattere con la follia dei fans dei Pokèmon. Ma alla fine ha dovuto cedere alla sospensione della vendita.

Sinwind 100 Pezzi Pokemon Carte, Pokemon Carta Iniziale,...
  • Questo set di 100 carte Pokémon per un allenatore di Pokémon in erba o un giocatore esperto che vuole rafforzare la...
  • Pacchetto incluso: 100 pezzi / confezione, inclusi: 95GX + 5 MEGA. Nota speciale: 95GX è formato casualmente da 324...
  • Materiale durevole: la carta è realizzata in carta resistente di alta qualità. Dimensioni: circa 88 * 63 mm / 3,46 *...

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button