fbpx
CulturaNewsTech

[CES 2017] Un piccolo robot veglierà sulle vostre case

Pensate a Google Home ed Amazon Echo. Cos'hanno in comune? Semplice: l'interazione. Gli assistenti vocali di questi due colossi sono progettati per rispondervi, per capire le vostre richieste e darvi un riscontro usando la loro "voce". Una strada, quella battuta da Google e Amazon, che sembra essere perseguita da molte altre aziende, tranne che da loro, i creatori di Kuri.

Creato dai ragazzi di una piccola startup fondata da Bosch e battezzata Mayfield Robotics, Kuri è un piccolo robot capace di muoversi per casa grazie a tre comode rotelle e ad una serie di sensori che gli permettono di mappare la vostra abitazione e spostarsi agilmente, evitando gli ostacoli e le temutissime scale.

A distinguerlo però non è solo la capacità di muoversi, ma la totale mancanza di "voce". Kuri non parla e non risponde verbalmente alle vostre domande. Questo però non significa che non sia in grado di esprimersi. Il piccolo robot infatti è stato sviluppato in collaborazione con un animatore della Pixar e sembra uscito direttamente da Wall-E; per rispondere sfrutta tutta una serie di espressioni battezzate romoji e pensate per rendere Kuri un fedele compagno più che un vero e proprio assistente.

Niente paura, questo non significa che non sia in grado di fare nulla. Il vostro nuovo amico può essere programmato con IFTTT così da insegnargli, ad esempio, ad inviarvi un SMS quando il cane è sul divano o quando qualcuno tenta di entrare in casa a vostra insaputa. Insomma, una sorta di vigilante – dotato di camera in alta definizione – estremamente carino e coccoloso, che controlla il vostro maniero e che all'occorrenza può giocare con i vostri bambini o riprodurre una serie di podcast per il vostro diletto.

Al momento, come potete immaginare, Kuri è ancora un prototipo, ma  sono già aperti i pre-ordini, a patto chiaramente che siate disposti a spendere 699 dollari per questo compagno robotico.

https://www.youtube.com/watch?v=hj5JIZZTVII

Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker