fbpx

Covid-19 Tracker di Microsoft è una mappa del contagio


Microsoft, in collaborazione con Bing, ha lanciato un nuovo Tracker COVID-19 con lo scopo di aiutare gli utenti a rimanere informati sulla diffusione del coronavirus.

Lo strumento ruota attorno ad una mappa in costante autoaggiornamento. In aggiunta, cliccando su uno stato in particolare, troveremo un elenco delle principali news locali inerenti la diffusione della pandemia.

I dati utilizzati da COVID-19 Tracker sono raggruppati dal CDC, dall’OMS, dal CDC europeo e da Wikipedia. Ciò significa che la precisione dei dati è quanto di più vicino alla realtà ci possa essere.

Come utilizzare il nuovo Tracker COVID-19?

Ottenere l’accesso al nuovo strumento è abbastanza semplice. Gli utenti devono semplicemente aprire il loro browser preferito e quindi accedere a questo indirizzo: funziona sia su piattaforme desktop che mobili.

Agli utenti viene presentata una mappa del mondo scorrevole. La mappa può essere navigata e ingrandita tramite tocchi o col mouse. Vengono mostrati i dati globali più recenti per i casi attivi, i casi complessivi ed i relativi tassi di recupero, oltre che quelli di mortalità.

Per gli utenti che accedono da smartphone, l’elenco viene estratto dalla parte inferiore dello schermo e quindi accessibile tramite un tocco sulla scheda “Stato globale”. Gli utenti desktop vedranno quell’elenco sul lato sinistro dell’interfaccia utente. In entrambi i casi, sono disponibili opzioni per condividere facilmente i dati tramite social o metodi consentiti dal proprio browser.

I conteggi fatti dal tool non sono specifici per provincia o città, per cui non affannatevi nella ricerca di dati così tanto precisi.

Nonostante Microsoft stia facendo il possibile per mantenere i dati in linea con le informazioni ricevute, lo stato dei test ed i fattori di reporting esterni avranno un impatto sulle informazioni. Non tutti i casi COVID-19 verranno necessariamente scoperti e diagnosticati rapidamente, rendendo il tracker costruito da Microsoft sensibile ad alcune discrepanze nei dati.


Livio Marino

author-publish-post-icon
Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link