fbpx
ebay aste benefiche

eBay celebra i suoi primi 25 anni con tre aste benefiche
L'iniziativa punta a raccogliere fondi per Valore D e Legambiente


eBay celebra i suoi 25 anni con diverse iniziative tra cui una serie di aste benefiche. In particolare, il popolare store online supporterà 3 aste benefiche e due organizzazioni simbolo di due valori fondamentali per eBay, l’empowerment femminile e la sostenibilità. I ricavati delle aste di eBay verranno indirizzati verso cause molto importanti. Le aste saranno sostenute da tre volti noti.

Lo store festeggia i 25 anni con alcune aste benefiche

eBay, per celebrare al meglio i suoi 25 anni, organizzerà delle aste benefiche per sostenere Valore D e Legambiente, due organizzazioni che già da tempo collaborano attivamente con il market place. I ricavati delle aste, che eBay sosterà con il supporto di Andrea Delogu, Francesco Montanari e Matteo Bruno, verranno indirizzati alle due associazioni.

La conduttrice Andrea Delogu ha messo all’asta su eBay 10 copie autografate del libro Dove Finiscono le Parole: Storia semiseria di una dislessica. Francesco Montanari, a sostegno di Legambiente, invece, ha messo all’asta un monopattino elettrico con una dedica scritta da lui stesso per il vincitore dell’asta. Matteo Bruno, noto sui social come Cane Secco, ha preparato una selezione di oggetti di uso quotidiano e li ha personalizzati e colorati con la Vernice Spray.

Qui i link alle aste con la possibilità di verificare i prodotti in vendita ed effettuare un’offerta per completare l’acquisto: Andrea DeloguFrancesco MontanariMatteo Bruno

Il commento di eBay sulle aste benefiche

Alice Acciarri, General Manager di eBay in Italia e Spagna, ha così descritto l’iniziativa lanciata da eBay per la celebrazione dei suoi 25 anni:  “Sono molti i progetti di solidarietà che abbiamo promosso in questi 25 anni a sostegno delle comunità e del territorio e in occasione del nostro compleanno abbiamo voluto selezionare due partner per noi particolarmente importanti, Legambiente e Valore D, per realizzare insieme obiettivi comuni a difesa dell’ambiente e dell’empowerment femminile”.


Davide Raia

                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link