fbpx
CulturaPersonaggi

Fantacalcio e blockchain: gli NFT dei calciatori de LaLiga su Sorare

Avete presente le aste del fantacalcio? Quelle in cui si gioca ad accaparrarsi i giocatori per creare la squadra dei sogni con i fantamilioni? Dalla prossima stagione i calciatori de LaLiga Spagnola diventeranno NFT – Non Fungible Token – sulla blockchain Sorare.

Il Fantacalcio come non l’hai mai visto prima

Cosa succede quando il fantacalcio incontra una blockchain? Beh è già successo! Difatti LaLiga, una delle maggiori leghe calcistiche al mondo, lancerà i suoi NFT per il campionato 2021/2022. Il tutto avverrà sulla piattaforma blockchain Sorare, che per la prima volta stringe un accordo con una lega calcistica di questo livello. Saranno oltre 1000 i giocatori internazionali presenti, tra questi anche Luis Suarez e Karim Benzema. Gli utenti, chiamati Manager, potranno collezionare le loro figurine per creare la propria squadra di fantacalcio.

Sorare è una startup francese che conta, solo in Italia ,5000 giocatori attivi al mese sulla sua piattaforma e 90.000 in 160 paesi del mondo. Inoltre possiede 180 club di calcio sotto licenza, compresi club globali come Liverpool FC, FC Bayern Monaco, Paris Saint-Germain FC, e Juventus FC. Con questa manovra la strartup diventa quindi il principale punto di riferimento nel nascente spazio sportivo NFT. E non finisce qui: Sorare ha piani ambiziosi per il futuro, fra i suoi programmi quello di diventare partner di tutte le 20 maggiori leghe del mondo entro la fine del 2022

LaLiga è la prima lega calcistica ad investire in NFT

Una mossa importante anche per LaLiga: per la prima volta la lega calcistica si muove nello spazio degli NFT, aprendosi ad un nuovo modo di intendere il gioco del calcio online. Un business che sta rapidamente prendendo piede fra appassionati di tutto il mondo – l’Italia è seconda per tempo di permanenza in piattaforma  – e  che solo quest’anno ha prodotto su Sorare un giro d’affari di oltre 130 milioni di dollari per la vendita di carte attraverso la tecnologia blockchain. 

Le carte di Sorare sono NFT, il che significa che ogni carta è unica e la sua proprietà può essere verificata immediatamente tramite la blockchain. Attraverso la raccolta, il possesso e il commercio di oggetti digitali da collezione in edizione limitata, Sorare ha creato un’esperienza di gioco unica dove gli utenti possono gestire in autonomia la loro fantasquadra. Finanziatori della startup anche leggende del calcio come Gerard Piqué, Antoine Griezmann e Rio Ferdinand

Javier Tebas, presidente de LaLiga, ha commentato: 

“Siamo sempre alla ricerca di mezzi innovativi per offrire ai nostri fan esperienze nuove ed emozionanti e per ampliare il fascino del più grande campionato del mondo. Questa partnership con Sorare fa esattamente questo: ci permette di raggiungere un nuovo pubblico a livello globale e dà ai fan esistenti ulteriori modi per essere coinvolti con i giocatori e i club che amano. Sorare è attualmente il più eccitante progetto sportivo di NFT e siamo entusiasti di lavorare insieme per plasmare il futuro del fandom calcistico”.

Parole di entusiasmo anche da parte Nicolas Julia, CEO e co-fondatore di Sorare , che ha commentato:

“Gli NFT sono il futuro del fandom sportivo globale perché permettono ai fan di riunirsi e di sentirsi parte integrante degli sport che amano. Questa partnership non è solo un segno della crescente leadership di Sorare nello spazio sportivo NFT, è un importante segnale di intenti da parte del mondo sportivo che vede la capacità unica di Sorare di collegare i fan con lo sport attraverso gli NFT. LaLiga è uno dei migliori campionati del mondo, con alcuni dei club e dei calciatori più emozionanti del pianeta. Siamo molto orgogliosi che siano diventati la nostra prima partnership in assoluto per le leghe calcistiche. Non vediamo l’ora di lavorare insieme nei prossimi anni”.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button