fbpx
NewsSpettacoli

Amazon Prime Video conferma la seconda stagione della docuserie Fernando

La docuserie mostra il viaggio del Campione del Mondo spagnolo per tornare alla Formula 1 nella stagione 2021

Amazon Prime Video ha annunciato l’arrivo della seconda stagione di Fernando, la docuserie che celebra il famoso pilota spagnolo durante il suo atteso ritorno in F1 con la Renault. I nuovi episodi saranno disponibili in esclusiva su Prime Video nel 2021 mentre la prima stagione andrà in onda il 25 settembre 2020.

Fernando, la docuserie di Amazon Prime Video

La seconda stagione sarà composta da 4 episodi e offrirà ai clienti Prime Video una panoramica del difficile percorso e delle grandi sfide affrontate dal pilota spagnolo, sia dentro che fuori dalla pista, per tornare a competere ai più alti livelli dopo due anni di assenza.

Alonso ha dichiarato: “È un onore per me presentare in anteprima questa docuserie con Amazon Prime Video. Nella prima stagione potrete vedere il sacrificio e tutto quel che comporta la partecipazione alle gare automobilistiche più impegnative del mondo, ma la seconda stagione se possibile sarà ancora più emozionante con il mio ritorno in Formula 1, non potrete perderla!”

La seconda stagione di Fernando è prodotta da THE MEDIAPRO STUDIO con Javier Mendez e Laura Fernandez Espeso. Bernat Elías sarà presente nel ruolo di executive producer mentre la docuserie è diretta da Arnau Monras e Jaume García. La docuserie farà parte di un’ampia selezione di contenuti sportivi disponibili su Amazon Prime Video.

In questa selezione troviamo numerosi prodotti, tra cui la serie Amazon Original El Corazón de Sergio Ramos, Six Dreams e All or Nothing, così come l’attesissima Carolina Marin: I can because I think I can, Six Dreams 2, The Legend of Sergio Ramos e anche un film documentario sulla carriera del famoso calciatore Fernando Torres in arrivo il 18 settembre.

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button