fbpx
Videogiochi

Final Fantasy VII Remake Intergrade è disponibile: cos’è e come funziona

Shuriken alla mano e pronti alla battaglia per le materie

Esce oggi Final Fantasy VII Remake Intergrade, la versione migliorata dedicata a PlayStation 5 della più recente incarnazione del settimo capitolo della fantasia finale. Oltre ad apportare diverse migliorie tecniche questa nuova edizione del gioco contiene un capitolo aggiuntivo, in cui potremo controllare Yuffie Kisaragi, uno dei membri del party che si uniranno a Cloud e compagni nella seconda parte del remake.

Final Fantasy VII Remake Intergrade: le migliorie su Ps5

Intergrade nasce quindi come edizione del gioco volta ad potenziare l’esperienza di base di Final Fantasy VII Remake, sfruttando appieno l’hardware di nuova generazione. Questa versione migliorata del già impressionante remake di FF risolve la maggioranza delle imperfezioni grafiche e sistemiche che affliggevano il titolo su Ps4. Ci riferiamo ovviamente a tutte quelle texture che proprio non volevano saperne di caricarsi o dei caricamenti, che in alcuni occasioni mettevano a dura prova la pazienza dell’utente.

Presente anche la possibilità di scegliere tra Modalità Grafica e Modalità Performance. La prima permetterà di godersi Midgar con un fedeltà grafica mai vista prima, facendo risaltare i modelli poligonali e i fondali con una risoluzione in 4K. La seconda invece sarà in grado di garantire i 60 fotogrammi al secondo, al costo di una qualità dell’immagine leggermente inferiore.

Final Fantasy VII Remake Intergrade

Intergrade poi opta per un cambiamento radicale per quanto riguarda la gestione dell’illuminazione, che nonostante non utilizzi la tecnologia di ray tracing, impatterà sui volumi del vapori presenti per la città, soprattutto in zone come quella del cimitero dei treni e che renderanno la megalopoli della Shinra più steampunk che mai.

Ma le novità non si limitano all’impianto grafico e questa ri-edizione porta con sé anche un parziale supporto ai grilletti adattivi del controller DualSense e un nuovo livello di difficoltà per modalità classica, forse l’elemento più debole della versione originale. Per gli appassionati di fotografica virtuale viene introdotta anche la Modalità Foto, per immortalare gli eroi di Avalanche in tutta la loro forza.

Arriva Yuffie

Intergrade includerà anche un vero e proprio DLC, in cui potremo controllare Yuffie Kisaragi, protagonista indiscussa di questo episodio aggiuntivo. Fianco a fianco con la giovane Ninja di Wutai il nostro compito sarà infiltraci nel palazzo principale della Shinra e rubare una potente materia, definita come la più potente mai esistita.

Per riuscire nella sua impresa Yuffie potrà contare sull’aiuto di un personaggio inedito, Sonon Kusakabe, di cui al momento non sappiamo molto, ma è probabile che faccia parte del nucleo originario di Avalanche che viene menzionato più volte durante FF 7 Remake.

Final Fantasy VII Remake Intergrade

Molto interessante, sotto il profilo della narrazione, vedere Yuffie apparire così presto negli eventi di Final Fantasy 7, dato che nel gioco originale non solo era l’ultimo personaggio ad unirsi al team, ma si trattava persino di un membro completamente opzionale. Certo c’è da dire che il remake di Nomura e Nojima ha già apportato diverse modifiche alla narrazione degli eventi di FF 7, alcune eleganti e altre meno, e questo Episodio Yuffie potrebbe essere un modo per contestualizzare meglio il ruolo di Wutai all’interno della storia.

Ricordiamo che se siete in possesso di una copia Ps4 del gioco, potrete effettuare l’aggiornamento gratuito a Ps5, ma dovrete comunque comprare a parte il DLC Episodio Yuffie.

In ogni modo, se siete curiosi di scoprire cosa combinerà Yuffie a Midgar e il momento di rispolverare i vostri strumenti da Ninja e buttarvi in FF 7 Intergrade, disponibile già da oggi.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button