fbpx
Nissan e.dams

Formula E: primo successo per Oliver Rowland su Nissan e.dams
Con questa vittoria il team Nissan e.dams rimane al secondo posto della classifica generale


Prima pole position,  poi vittoria. Oliver Rowland pilota di punta nella scuderia Nissan e.Dams ha trascorso una splendida giornata a Berlino mercoledì, per il decimo round della stagione di Formula E, il quinto che si terrà all’aeroporto tedesco di Tempelhof. E il britannico ha così aperto il suo personale score in Formula E, dominando dall’inizio alla fine la gara, disputata su un percorso alternativo, più lungo e sinuoso.

Nissan e,damsIl compagno di squadra Sébastien Buemi si è fatto strada fino alla decima posizione ed è entrato a punti, dopo non aver ottenuto un buon tempo in qualifica ed essere partito dalla posizione 22.

Una gara incredibile per la squadra e una vittoria impressionante per Oli”, ha detto Tommaso Volpe, Direttore Nissan Global Motorsports. “Abbiamo mantenuto un ottimo ritmo nelle qualifiche e in gara, senza sacrificare l’efficienza energetica, che è la condizione perfetta in Formula E. Il team è pronto per la gara finale di domani e gareggerà duramente per assicurarsi il secondo posto nel campionato a squadre”.

Nissan e.dams, la classifica sorride a una gara dal termine

Grazie ai punti guadagnati in questa gara Nissan e.dams mantiene il secondo posto nella classifica a squadre, a una gara dalla conclusione della sesta stagione. Con la sua vittoria, la pole, il giro più veloce e 29 punti conquistati Rowland raggiunge il secondo posto nella classifica piloti, Buemi è ottavo.

Nissan e.dams“Non potrò mai ringraziare abbastanza la squadra ha commentato Olivier Rowland. Questa è la più grande vittoria della mia carriera finora, soprattutto se si guarda la qualità degli altri piloti. Vincere una gara contro tutti questi top driver è sorprendente. Speriamo di poter capitalizzare le ottime prestazioni di questo fine stagione ed entrare con slancio nella prossima. Quando si perde un po’ di fiducia in se stessi la gara può diventare difficile. In questa stagione, ci sono state volte in cui ho perso due o tre decimi di secondo solo perché non ero abbastanza sicuro di me, ma si tratta solo di migliorare questa fiducia. Sono entrato in Super Pole e sono partito in P3 nell’ultima gara e questo è mi ha aiutato. Ora sembra che tutto stia andando per il meglio; la squadra sta lavorando molto bene e la nostra macchina è fantastica”.


Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link