fbpx
FeaturedNewsVideogiochi

Fortnite in Blackout totale: nessun errore secondo Epic Games

Epic Games avrebbe mandato il titolo offline di proposito, ecco perché

Fortnite Blackout

Fortnite in Blackout totale? Potrebbe sembrare un errore, dovuto a server sovraccarichi o bug critici, invece Epic Games avrebbe mandato il titolo offline di proposito!

Fortnite in Blackout

Un enorme buco nero che ha travolto tutta la mappa e i suoi eventi: ecco cosa si sono trovati di fronte i giocatori di Fortnite che, all’apparenza, sembrerebbe essere andato in Blackout Totale.

Quest’ultimo però, stando alla stessa Epic Games, non sarebbe una fatalità, ma un’azione voluta. A dimostrare questa teoria sarebbe la totale sparizione non solo del gioco, ma anche dei vari canali sui social media come Twitter e Instagram.

Oltre a non poter entrare in nessuna partita e in nessun momento, infatti, i giocatori non hanno nemmeno potuto trovare spiegazioni sugli account, e non possono quindi farsi un’idea della durata della finestra di oscurità!

Le ragioni del Blackout

Strano ma vero per un videogioco, alla base del blackout vi sarebbe il desiderio degli sviluppatori di rendere il gioco assolutamente ingiocabile, così da dimostrarne la capacità di rialzarsi e tornare alla ribalta ad ogni sconfitta.

L’esigenza di dimostrare l’importanza del titolo sarebbe nata sia dalla sua natura di Battle Royale, da sempre denigrata da una buona fetta dell’utenza, sia della stagione 10, che ha aggiunto contenuti molto discussi (come i mech) e potenzialmente capaci di frenare la crescita del gioco.

Al momento, purtroppo, non vi sono dettagli o novità riguardo a questo avvenimento, ma l’ipotesi più probabile è che si tratti di uno stratagemma ideato per permettere agli sviluppatori di rinnovare completamente il titolo, o più semplicemente di una rischiosa campagna pubblicitaria per spingere il pubblico a mantenere vivo l’interesse per il gioco.

Cosa pensate della scelta di Epic Games? Quale ragione credete che vi sia davanti a questo gesto?

Fonte
polygon
Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker