fbpx
game freak pokémon

I Pokémon offrono lavoro
Game Freak, la software house dietro il franchise dei Pokémon, è alla ricerca di nuove figure da inserire nel team


Game Freak, la software house giapponese dietro al franchise dei Pokémon, è alla ricerca di nuovi dipendenti per portare l’azienda ad un livello successivo.

Sebbene vanti una collaborazione con Nintendo lunga e remunerativa, l’azienda è intenzionata infatti a crescere ulteriormente. I ruoli ricercati includono:

  • 8 Graphic designer
  • 3 Pianificatori di videogiochi
  • 2 Artisti tecnici
  • 2 Programmatori di videogiochi
  • Programmatori a livello comunicativo
  • Ingegneri
  • Addetti alle risorse umane e reclutamento
  • Programmatori ricerca e sviluppo
  • Gestore delle informazioni

L’annuncio per le posizioni era già stato fatto nelle scorse settimane e preannunciava una selezione in due fasi. La prima fase si è tenuta dal 21 al 23 maggio mentre la seconda fase avrà inizio dal 4 al 6 giugno.

L’azienda è alla ricerca di persone focalizzate sul mondo dell’intrattenimento e interessate allo sviluppo dei videogiochi, capaci di lavorare in gruppo, attivi e in grado di comunicare con il resto del team. Ovviamente parlare fluentemente il giapponese è un requisito fondamentale. Per mandare la vostra richiesta e organizzare un colloquio rigidamente online, ecco il link per le posizioni aperte.

Non è stato specificato su quale titolo le nuove risorsa dovranno lavorare. Potrebbe trattarsi di un nuovo gioco a tema Pokémon o di una nuova IP originale. Non vediamo l’ora di scoprirlo.

In merito a Game Freak

L’azienda viene fondata nel 1989 da Satoshi Tajiri, programmatore e informatico giapponese nonché creatore dei Pokémon. Prima dei bizzarri mostriciattoli, Game Freak si è dedicata allo sviluppo di altre IP come il videogioco di azione Mendel Palace uscito nel 1989 o Pulseman, del 1994. Dal 1991 collabora con Nintendo per la creazione di alcuni videogiochi come Mario & Yoshi o Mario & Wario, pubblicati entrambi per il Super Nintendo e poi per il Game Boy.

La svolta per l’azienda arriva nel 1996 con la pubblicazione di Pokémon Rosso e Verde che porta alla nascita di uno dei franchise videoludici più conosciuti al mondo che, ancora oggi, continua ad attirare un gran numero di fan e giocatori. L’ultimo capitolo, Pokémon Spada e Scudo, uscito nel 2019, si è rivelato un altro grande successo della software house che, a quanto pare, è destinata a crescere ulteriormente.

Offerta
Pokémon Spada - Nintendo Switch
  • Pokémon Spada e Pokémon Scudo sono ambientati a Galar, una vasta regione con una gran varietà di paesaggi: zone...
  • I giocatori dovranno scegliere il loro compagno di viaggio fra tre nuovi Pokémon: Il Pokémon Scimpanzé Grookey , il...
  • Lingua dialogo, sottotitoli e manuale in italiano
Pokemon Shield Nsw - Nintendo Switch
  • Una nuova generazione di pokemon sta arrivando sulla console nintendo switch
  • Diventa un pokemon trainer e intraprendi un nuovo viaggio nella nuova regione di galar

Daniele Cicarelli

author-publish-post-icon
Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link