fbpx

Addio allo spazio di archiviazione gratuito illimitato di Google Foto
Google Foto non permetterà più di caricare contenuti in alta qualità gratis: dal 1 giugno 2021 peseranno sui 15GB a disposizione


Addio all’archiviazione gratuita e illimitata di Google Foto. Google ha annunciato che la sua applicazione non consentirà più l’archiviazione illimitata di foto e video in alta qualità. Infatti dal 1 giugno 2021 i nuovi contenuti in alta qualità archiviati nell’applicazione peseranno sui 15GB di spazio gratuito compreso nel piano base del colosso. Per avere più spazio a disposizione bisognerà pagare.

Google Foto non offrirà più lo spazio gratuito illimitato per archiviare le foto e i video

Google Foto è stato lanciato nel 2015 con backup illimitato delle foto in alta qualità: una qualità leggermente compressa rispetto all’originale. L’azienda ha annunciato oggi che terminerà di offrire questo spazio illimitato il prossimo anno, anche se i caricamenti già esistenti non saranno interessati.

A partire dal 1 giugno 2021, i nuovi caricamenti di foto e video conteranno ai fini dei 15GB di spazio di archiviazione gratuito inclusi con ogni account Google. Questa modifica ha lo scopo di tenere il passo con la crescente quantità di dati creati. Google Foto ha oggi oltre un miliardo di utenti con 4000 miliardi di foto e video caricati con 28 miliardi di contenuti aggiunti ogni settimana.

Google ha specificato che le foto e i video esistenti caricati in “Alta qualità” prima di tale data non verranno conteggiati nel limite di archiviazione. Ciò significa che le foto e i video sottoposti a backup prima del 1 giugno 2021 saranno comunque considerati gratuiti ed esenti dal limite di archiviazione. Inoltre per gli utenti in possesso di uno smartphone Pixel, l’archiviazione continuerà ad essere illimitata e gratuita.

Per tranquillizzare gli utenti, l’azienda ha affermato che oltre l’80% degli utenti che utilizzano l’applicazione non raggiungerà il limite di 15GB per almeno tre anni di foto.

Due nuovi strumenti che aiuteranno gli utenti

Nel frattempo, Google ha realizzato due strumenti utili per gestire lo spazio di archiviazione. Il primo è una nuova stima personalizzata che indica in quanto tempo si terminerà lo spazio a disposizione, calcolato a seconda della frequenza dei backup effettuati dall’utente. Il secondo, in arrivo l’anno prossimo, evidenzierà le foto scure o sfocate e i video di grandi dimensioni che potrebbero essere eliminati per risparmiare spazio.

google foto stop spazio archiviazione illimitato
Photo Credit: 9to5Google.

Per estendere lo spazio di archiviazione è possibile abbonarsi a Google One al costo di 1,99€ al mese e ottenere 100GB, 2,99€ al mese per 200GB o 9,99€ al mese per 2TB. Questo spazio, ovviamente, può essere utilizzato anche per Gmail e Google Drive.


Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.