fbpx
SoftwareTech

Green pass: ecco come averlo a portata di mano su iPhone

Un servizio consente di aggiungere il certificato su Apple Wallet

Green pass su iPhone: come averlo sempre a portata di mano, per poterlo esibire ogni volta che qualcuno ci chiede di mostrarlo?

L’app Io non dà ancora la possibilità di inserire la certificazione verde nell’Apple Wallet di iOS. Ma i possessori di iPhone possono stare tranquilli: non saranno costretti a portare sempre con sé la copia cartacea del documento che dal 6 agosto sarà obbligatorio in svariate circostanze.

Oggi un servizio permette di aggiungere il green pass ai portafogli digitali in commercio, tra cui appunto Apple Wallet.

Scopriamo di cosa si tratta. E ricordiamo cosa accadrà da venerdì 6 agosto, quando scatterà l’obbligo di avere sempre con sé il green pass per accedere a una serie di luoghi e servizi.

Green pass a portata di mano su iPhone

Chi ha ottenuto il green pass e possiede un iPhone non deve temere. Non sarà obbligato, ogni volta che gli verrà richiesto di esibire la certificazione verde, a frugare nelle varie app, a cercare tra screenshot, immagini salvate e posta in arrivo.

Un tool permette di aggiungere il green pass ad Apple Wallet. Il servizio si chiama CovidPass ed è scaricabile a questo indirizzo. Scopriamo come funziona.

green pass iphone

Come funziona CovidPass

Con CovidPass, servizio gratuito e open source, il certificato verde verrà aggiunto a Apple Wallet di iOS nella sezione delle carte di credito e delle carte di imbarco. E chiunque abbia un iPhone potrà accedere rapidamente alla visualizzazione del documento.

Ma come aggiungere il green pass ad Apple Wallet? La procedura è davvero semplice.

Si dovrà effettuate la scansione del QR Code cliccando su start camera oppure, dopo aver salvato l’immagine nel rullino fotografico dello smartphone tramite app Immuni o Io, cliccare su select file. Si potrà scegliere il colore di sfondo per il documento che si visualizzerà nel Wallet. I colori disponibili sono bianco, nero, grigio, verde, indaco, blu, viola e verde acqua.

Infine si dovrà accettare la Privacy Policy spuntando l’apposita casella e quindi fare clic su Add to Wallet.

Una volta completata la procedura tramite browser Safari e aggiunto il certificato al portafoglio digitale, vedrete il green pass nel wallet. Appariranno informazioni sulla data di vaccinazione, il luogo in cui è stata effettuata, il numero di dosi ricevute e il tipo di siero somministrato.

CovidPass e privacy

Il green pass viene creato in modo locale, non ne rimane copia sul cloud né nei server dello sviluppatore. Il quale, per rassicurare sulla trasparenza del tool, ha rilasciato alcune informazioni sul servizio. Eccole:

  • L’intero processo di generazione del file pass avviene localmente nel tuo browser. Per la fase di firma, al server viene inviata solo una rappresentazione con hash dei tuoi dati.
  • I tuoi dati non vengono memorizzati oltre la sessione del browser attiva e il sito non utilizza cookie.
  • Nessun dato viene inviato a terzi.
  • Trasmettiamo i tuoi dati in modo sicuro su https.
  • Il nostro server è ospitato a Norimberga, in Germania.
  • Il codice sorgente di questo sito è disponibile su GitHub.
  • Per impostazione predefinita, gli abbonamenti Apple Wallet sono accessibili dalla schermata di blocco. Questo può essere modificato in impostazioni.
  • Il provider del server elabora i dati per fornire questo sito. Per capire meglio quali misure adottano per proteggere i tuoi dati, leggi anche il loro politica sulla riservatezza e il domande frequenti sulla privacy dei dati.
iphone

L’alternativa a CovidPass: l’app Stocard

Per avere il green pass su iPhone c’è un’altra possibilità: quella di scaricare l’app Stocard. Nell’applicazione, utilizzata soprattutto per raccogliere le carte fedeltà da utilizzare nei negozi, è possibile aggiungere anche la certificazione verde.

Sarà sufficiente aprire l’app e col pulsante + aggiungere manualmente il green pass precedentemente salvato sul rullino fotografico.

Per aggiungere il certificato ad Apple Wallet basterà cliccare sui tre puntini in alto a destra selezionare dal menù Aggiungi ad Apple Wallet.

Offerta
Novità Apple iPhone 12 (128GB) - nero
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
  • 5G per download velocissimi e streaming ad alta qualità

Verso il 6 agosto

La data del 6 agosto si avvicina. Ricordiamo che da quel giorno tutti gli over 12, tranne “i soggetti che hanno idonea certificazione medica”, dovranno esibire il green pass in una serie di luoghi.

In estrema sintesi, la certificazione sarà necessaria per accedere a ristoranti e bar al chiuso, spettacoli all’aperto, musei, mostre, concorsi pubblici, sagre e fiere, convegni e congressi. E poi centri termali, parchi tematici e di divertimento, centri culturali, centri sociali e ricreativi (per le attività al chiuso), sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò. Il green pass sarà obbligatorio anche per svolgere attività sportiva al chiuso.

Il certificato verde sarà rilasciato già dopo la sola somministrazione della prima dose (a due settimane dall’inoculazione del siero) e la sua validità è fissata a 9 mesi.

Claudio Bagnasco

Claudio Bagnasco è nato a Genova nel 1975 e dal 2013 vive a Tortolì. Ha scritto e pubblicato diversi libri, è co-fondatore e co-curatore del blog letterario Squadernauti. Prepara e corre maratone con grande passione e incrollabile lentezza. Ha raccolto parte delle sue scritture nel sito personale claudiobagnasco.com

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button