fbpx
LifestyleNews

Questo hotel di lusso galleggiante è ora abbandonato in Corea del Nord

La nave ha ora un futuro parecchio incerto

Al largo della costa orientale della Corea del Nord giace una mastodontica nave abbandonata. Quello che una volta era il Barrier Reef Floating Resort, nato negli anni Ottanta per essere il primo hotel galleggiante al mondo e destinato alla Grande Barriera Corallina a nord dell’Australia, ora è solo un relitto dal futuro incerto.

L’hotel galleggiante di lusso abbandonato nelle coste della Corea del Nord

Il Barrier Reef Floating Resort è stato inaugurato alla fine degli anni Ottanta, più precisamente nel 1988, per offrire agli ospiti un soggiorno da sogno in mezzo alla Grande Barriera Corallina. L’hotel di sette piani e 200 camere era dotato di una discoteca, campi da tennis e un eliporto, che veniva utilizzato per trasportare gli ospiti e per le frequenti consegne di alcolici e pizza a domicilio.

Essendo il primo hotel galleggiante al mondo, la costruzione è costata circa 40 milioni di dollari. All’inizio ha avuto un enorme successo: insomma, un hotel del genere situato nel bel mezzo di un mare cristallino non poteva che far felice gli ospiti. Purtroppo, però, la zona era colpita spesso dai cicloni e a causa del maltempo era impossibile godersi un soggiorno da sogno.

L’hotel è stato quindi rimorchiato in Vietnam, dove fiorì nel boom del dopoguerra del paese (e fu aggiunto un altro nightclub). È stato ribattezzato Saigon Floating Hotel ed è rimasto lungo il fiume Saigon fino al 1997. In quell’anno l’hotel galleggiante è stato colpito da grandi problemi finanziari che hanno costretto a una vendita. L’improbabile acquirente è stata proprio la Corea del Nord.

I funzionari nordcoreani hanno portato l’hotel nella regione turistica del Kŭmgangsan, un’area vicina alla DMZ della Corea del Nord, come riporta Vice. Ai sudcoreani era effettivamente permesso visitare la regione in quel momento, grazie al periodo di pace tra le due Coree. La Corea del Nord, ovviamente, ha ribattezzato nuovamente la grande nave in Hotel Haegumgang, e per anni ci sono stati davvero dei turisti.

Hotel galleggiante di lusso
Photo credits: Hyundai Asan.

L’abbandono dell’hotel

Tutto è finito però nel 2008, quando una guardia nordcoreana ha ucciso una donna sudcoreana per essersi aggirata nella zona militare. I tour all’hotel sono stati quindi sospesi e i rapporti tra le due Coree sono diventati sempre più freddi.

Come riporta InsideHook, attualmente il futuro dell’hotel è davvero incerto. Alla fine dell’anno scorso Kim Jong-un ha visitato la struttura e secondo quanto riferito non è stato per nulla impressionato. Ha ordinato dei lavori di ristrutturazione a gennaio 2020, che non sono mai decollati a causa della pandemia. Sembrerebbe che il resort abbia raggiunto la fine della sua strada: chi, dopo tutto, lo acquisterebbe nuovamente dopo la Corea del Nord e dopo tutti questi anni di abbandono?

Source
ViceInsideHook

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button