fbpx
NewsTech

Le fotografie in vacanza: una ricerca di Huawei svela le abitudini degli italiani

Per celebrare l’arrivo della bella stagione e le potenzialità dello smartphone Huawei P20 Pro, il colosso cinese ha deciso di condurre una ricerca in cui ci rivela le abitudini fotografiche degli italiani in vacanza.

Uno studio ha analizzato i comportamenti dei turisti svelando come lo scatto perfetto è ormai diventato la destinazione più ambita da raggiungere, ma anche come questo sia sinonimo di lunghe code sotto il sole, in attesa di ammirare il luogo o il monumento prescelto, spesso trascorrendo più tempo in coda che in ammirazione.

La ricerca Huawei, condotta su un campione di 1.000 italiani in vacanza, ha rivelato che gli italiani trascorrono ben 24 milioni di ore in coda davanti alle mete più attrattive. L’attesa, però, scoraggia i turisti: lo dimostra il 67% di loro che, durante l'intervista, ha ammesso di rinunciare ad alcune delle più belle mete turistiche del panorama per evitare le lunghe attese.

I più temerari, invece, non riescono a immortalare questo ricordo poiché vengono disturbati da vari fattori, quali il sovraffollamento, l’impossibilità di avvicinarsi al luogo interessato per fotografare al meglio i dettagli e la difficoltà di ottenere la giusta inquadratura e luminosità.

Lo scatto perfetto diventa così la destinazione più difficile da raggiungere e fonte di stress per il 45.7% dei turisti. Altri, inoltre, hanno ammesso di preferire lo smartphone alla macchina fotografica: il 64% di loro dichiara di usare solo il proprio device.

Dallo studio condotto è inoltre emersa un’altra tendenza tipica dell’italiano in vacanza, la Snapping Syndrome: gli italiani scattano in media 137 foto in una sola settimana di ferie e circa il 64% di queste non verranno mai utilizzate al loro rientro a casa. Italiani e stranieri amano il Bel Paese e le sue bellezze nonostante la difficoltà di immortalare i posti più iconici. Ecco i 10 luoghi più difficili da fotografare in Italia:

  1. Vesuvio, Napoli (23.30%)
  2. I Faraglioni, Capri (23.20%)
  3. I canali, Venezia (12.30%)
  4. Basilica di S. Pietro, Roma (8.70%)
  5. Duomo Santa Maria Del Fiore, Firenze (6.80%)
  6. Duomo di Milano, Milano (6.20%)
  7. Colosseo, Roma (5.60%)
  8. Ponte Vecchio, Firenze (5.20%)
  9. Fontana di Trevi, Roma (4.50%)
  10. La torre di Pisa (4.20%)

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button