fbpx
ElettricoMotori

Tornano gli incentivi per le auto elettriche e plug-in

Da oggi 14 settembre torneranno disponibili gli incentivi sulle auto elettriche e plug-in. Nonostante ad agosto fossero andati esauriti i fondi da dedicare all’Ecobonus, sembra che il governo abbia già provveduto a finanziare il fondo per altri 60 milioni di euro, permettendo il ritorno di tutti gli incentivi. Il ritardo di questo nuovo fondo è dovuto ad un piccolo vizio di sistema, già risolto durante le scorse settimane.

Tornano gli incentivi per le auto elettriche e plug-in

Il problema relativo all’arrivo dei nuovi fondi è da ricercare in un’interpretazione errata, che ha fatto confluire i fondi dell’Ecobonus nell’Extrabonus. Fortunatamente il governo è intervenuto tempestivamente per stornare i circa 57 milioni rimanenti direttamente nel fondo dedicato all’Ecobonus, di cui possiamo ricominciare ad usufruire a partire da oggi con tutti i suoi incentivi.

Prenotare il proprio incentivo è molto semplice, basta andare sulla piattaforma dedicata all’Ecobonus e scegliere la formula adatta al modello di auto che vogliano acquistare. Doveroso notare che a questo giro le agevolazioni sono state fatte un po’ al ribasso rispetto al passato e arrivano soltanto fino a 6.000 euro per acquisto auto a basse emissioni.

incentivi auto elettriche

Una discreta differenza rispetto ai 10.000 della precedente iniziativa. Una scelta che però sembra essere stata piuttosto obbligata, in modo tale da renderle disponibili le agevolazioni ad un pubblico più vasto. Oltre a questo nella nota sul sito ufficiale si può leggere che sono stati: “Prolungati i termini per il completamento delle prenotazioni in corso per i veicoli di categoria M1, M1 speciali, N1 e L: per quelle inserite sulla piattaforma dal 1 gennaio al 30 giugno 2021 sarà possibile fino al 31 dicembre 2021 mentre per quelle inserite dal 1 luglio al 31 dicembre 2021 sino al 30 giugno 2022“.

Ecco nel dettaglio come saranno distribuiti i contributi per l’acquisto di auto elettriche o plug-in:

  • 0-20 g/km CO2 con rottamazione: 6.000 euro
  • 0-20 g/km CO2 senza rottamazione: 4.000 euro
  • 21-60 g/km CO2 con rottamazione: 2.500 euro
  • 21-60 g/km CO2 senza rottamazione: 1.500 euro

Come si prenotano le agevolazioni?

Per prenotare i propri contenuti sarà necessario seguire un processo in quattro fasi. In primo luogo i rivenditori dovranno registrarsi nell’apposita area a loro dedicata, dopodiché dovranno prenotare tutti i contributi relativi ad ogni singola vettura su cui applicare l’incentivo.

L’operazione va poi confermata entro 180 giorni dalla prenotazione, comunicando il numero di targa del veicolo e allegando la documentazione necessaria.

Durante il processo di vendita poi, il contributo viene corrisposto al cliente mediante compensazione tramite il prezzo d’acquisto. Il terzo passaggio invece vede le imprese costruttrici o importatrici del veicolo rimborsare al venditore l’importo del contributo.

Infine queste stesse imprese ricevono dal venditore la documentazione necessaria per recuperare l’importo del contributo sotto forma di credito d’imposta.

Offerta
UGREEN Supporto Smartphone Auto, Supporto Telefono Gravità...
  • [ Operazione con Una Sola Mano ] UGREEN supporto auto smartphone consente di appoggiare o sollevare il telefono con una...
  • [ Supporto Cellulare Auto con Disegno Gravità ] Basta posizionare il telefono sul porta telefono auto, la gravità...
  • [ Compatibile Universale ] Compatibile con i dispositivi 4.7-6.8", come Samsung A70/ A50/ A40/ A10/ A20e/ M20/ S10+/...

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button