fbpx
influencer contro coronavirus

Io lo faccio a casa
Un hashtag e 10.000 influencer per trascorrere le giornate in casa, in modalità digitally connected, con suggerimenti di intrattenimento social


In questo particolare momento storico, gli influencer, per la propria capacità di raggiungere in maniera rapida, coinvolgente e incisiva soprattutto i giovani (ma non solo), rappresentano un acceleratore nelle campagne di sensibilizzazione diffuse dal governo e dagli organi locali per rispondere all’emergenza contro il Coronavirus.

Influencer VS Coronavirus: l’informazione corre online

È proprio sulla creatività che ruota #IoLoFaccioACasa, un’iniziativa inclusiva e solidale che ha voluto coinvolgere un nutrito gruppo di influencer. A loro l’industry dell’Influencer Marketing e dei Talent ha chiesto di creare contenuti di intrattenimento, raggiungibili semplicemente digitando un hashtag. Si deve stare in casa, certo, ma in casa si può continuare a vivere, divertirsi, lavorare, studiare, coltivare le proprie passioni o scoprirne di nuove. La campagna on-line vuole supportare l’invito alla popolazione italiana a restare a casa. Rivedere le proprie abitudini sociali, condividendo attività da fare tra le mura domestiche anche attraverso challenge. Hanno per questo realizzato un vero e proprio palinsesto di attività quotidiane, che gli influencer hanno iniziato a pubblicare sul proprio profilo, seguito dall’hashtag #IoLoFaccioACasa.

La campagna si sviluppa in diverse fasi: la prima riguarda il lancio dell’iniziativa con l’apertura del profilo Instagram @IoLoFaccioACasa e la Pagina Facebook,  volti a presentare l’iniziativa e annunciare il palinsesto degli appuntamenti.

La seconda fase

La seconda fase prevede lo sviluppo del palinsesto e la creazione di contenuti per l’intrattenimento a casa attraverso iniziative domestiche. ll palinsesto è organizzato per temi generali, che possono essere di ispirazione per attività social, da fare con i propri follower. Sono inoltre previste attivazioni di sfide per incrementare la socialità.

Per aumentare l’originalità e la creatività dell’iniziativa, vengono messi a disposizione dei creator filtri realizzati ad hoc. Sarà possibile, inoltre, aggiungere hashtag relativi alla specifica attività prevista nel proprio palinsesto, mantenendo la struttura #ioXXXacasa. Per esempio #IoMiAllenoACasa, #IoMiDivertoACasa etc.

L’iniziativa vede la partecipazione di grandi e piccole realtà della comunicazione, nazionali ed internazionali, coinvolte in ruoli diversi nelle attività di influencer marketing: agenzie di influencer marketing, talent agency, agenzie media e ovviamente social influencer, che si stanno facendo carico nelle ultime ore di una importante call to action.

influencer coronavirus

Elisa Erriu

author-publish-post-icon
"Lo scrivere" è il suo mestiere. Ma oltre alla coltre delle sue varie esperienze giornalistiche e dei suoi Master, c'è un mondo fatto di fantasy, anime, film, videogame, musica, Ichnusa, My Little Pony e oggettistica del Re Leone (l'originale!). Attenzione: se pronunciate per tre volte il suo nome giapponese, apparirà alle vostre spalle.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link