fbpx
Tech

Instagram elimina lo swipe up: come cambia il linguaggio della piattaforma

A partire dal 30 agosto, lo swipe up sarà sostituito da uno sticker dedicato.

“Vi lascio il link in swipe up”. Quante volte abbiamo sentito questa frase pronunciata nelle storie di vip e influencer che ci invita a scoprire di più attraverso il semplice trascinamento del dito sullo schermo? Presto, questa significativa parte del vocabolario di Instagram sarà solo un ricordo. Come vi abbiamo riportato qualche giorno fa, al termine di una fase di test Instagram ha deciso di rimuovere a partire dal prossimo 30 agosto lo swipe up, sostituendolo con uno sticker dedicato ai link. Un cambiamento epocale, che modifica radicalmente una parte del linguaggio della piattaforma. Non si tratta infatti solo della mera sostituzione di un tool con un altro più funzionale, ma di una modifica sostanziale alla comunicazione su uno dei social network più amati e utilizzati.

L’inserimento dello sticker per i link permetterà ai creator di indirizzare i propri follower verso indirizzi esterni alla piattaforma in maniera molto più naturale e creativa, lasciando per esempio la libertà di scelta sul punto ottimale in cui inserire l’adesivo in una foto o in un video, nonché sullo stile con cui rendere più accattivante un collegamento. E non è tutto qui. La natura stessa dello swipe up rende difficoltosa l’interazione a proposito di un link, spostando il campo del dibattito all’esterno di una storia e impedendo ogni forma di dibattito. Con l’inserimento dello sticker, come riportato da The Verge, chi visualizzerà una storia con un link avrà invece la possibilità di commentarla, moltiplicando di conseguenza il numero di interazioni fra creator e follower, aspetto fondamentale per tutti i social network.

Chi potrà utilizzare lo sticker per i link su Instagram

Il messaggio che annuncia a determinati profili l’imminente rimozione dello swipe up da Instagram

La maggiore facilità che lo sticker garantirà nell’inserimento dei link nelle storie apre inevitabilmente a una riflessione sulla possibilità di diffusione su Instagram di contenuti malevoli o all’insegna della disinformazione. Anche nell’ottica di mantenere gli utenti sulla piattaforma per il maggior numero possibile di tempo, Instagram fino a questo momento ha consentito l’inserimento di link nelle storie solamente ai profili verificati e a quelli con un ampio seguito, certificato dalla soglia dei 10.000 follower. Il social network di proprietà di Facebook per il momento è intenzionato a mantenere questa linea, che si è dimostrata efficace nel contenimento della diffusione di contenuti dannosi per l’intera comunità.

Un portavoce di Instagram ha però dichiarato a The Verge che si sta valutando la possibilità di concedere il privilegio dell’inserimento dei link a un maggior numero di utenti, e che la rimozione dello swipe up fornirà ai vertici dell’azienda gli strumenti per prendere una decisione in merito. Ovviamente, la diffusione a una platea più ampia della possibilità di inserire link nelle storie porterebbe a un’ulteriore rivoluzione di Instagram, auspicata da chi vorrebbe monetizzare anche con un esiguo numero di follower e temuta da chi invece vede in questa possibilità una possibile porta aperta alle fake news e allo spam.

In ogni caso, la rimozione dello swipe up in favore dello sticker è un’ulteriore testimonianza della volontà da parte dei vertici di Instagram di evolvere continuamente la piattaforma, in modo da adattarsi alle necessità e ai desideri degli utenti. Prepariamoci dunque a cambiamenti sempre più incisivi e frequenti, che inevitabilmente modificheranno anche l’esperienza utente e il linguaggio di questa piattaforma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button