fbpx
Tech

iPhone 13: secondo un sondaggio il 44% degli utenti vuole fare l’upgrade

Upgrade ad iPhone 13: cosa desiderano gli utenti

Stando al sondaggio svolto da SellCell, ben il 44% degli utenti iPhone, che quindi già possiede uno smartphone iOS, sarebbe interessato a passare ad iPhone 13. Il nuovo melafonino porterebbe come principale novità rispetto ai predecessori lo schermo con refresh rate pari a 120 Hz.

Sembra proprio essere la velocità di aggiornamento del display la nuova caratteristica più desiderata ed attesa, ma non l’unica. La seconda feature più ambita secondo il sondaggio è un lettore di impronte digitali posizionato sotto il display. Ricordiamo che l’opzione è già disponibile su moltissimi dispositivi Android, anche ben più economici, purché sia montato un display OLED.

Si tratta di un desiderio comprensibile, visto che il solo Face-ID di Apple può risultare scomodo a causa della mascherina, fallendo nel riconoscimento del volto. Le altre innovazioni che si attendono sul prossimo iPhone sono anche Wi-Fi 6, wireles-charging inverso, processore più veloce e nuove colorazioni dello smartphone.

iPhone-13-tech-princess

Il sondaggio di SellCell sull’upgrade ad iPhone 13

Del 44% che si è definito interessato all’upgrade ad iPhone 13, il 38,2% passerebbe al modello standard da 6,1 pollici, il 30,8% acquisterebbe l’iPhone 13 Pro Max da 6,7 pollici e il 24% l’iPhone 13 Pro da 6,1 pollici. Solo il 7% degli individui di questo gruppo si è definito interessato all’iPhone 13 Mini, il compatto di casa Apple che potrebbe non vedere la luce a causa delle vendite scarse di iPhone 12 Mini.

SellCell ha interrogato le persone anche riguardo alla nuova generazione di AirPods e di Apple Watch, ma l’interesse verso i nuovi modelli è decisamente più basso rispetto a quello per il nuovo iPhone 13. Il campione intervistato è composto da 3000 proprietari di iPhone dai 18 anni in su, residenti negli Stati Uniti d’America, e il sondaggio si è svolto dal 28 Luglio al 6 Agosto.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button