fbpx

In Baviera avvengono i test della prima MINI completamente elettrica, che verrà messa in produzione a fine anno e lanciata nel mercato nei primi mesi del 2020: quale miglior prova che farle trainare un Boeing?

mini se

Mini elettrica: decollo!

La situazione: dovete testare un prototipo di auto elettrica, avete a disposizione un intero hangar, piste e lunghi rettilinei. In lontananza trovate un Boeing 777 dal peso di oltre 150 tonnellate che sta lì, fermo, in attesa. Qual è la prima cosa che vi viene in mente? Ovviamente agganciarlo al vostro prototipo e fargli fare un giro sotto traino!

Dopo aver festeggiato i suoi primi 60 anni, il produttore britannico premium realizzerà il primo modello puramente elettrico nell’impianto MINI di Oxford a partire da novembre 2019. Il veicolo è un’ulteriore prova del successo della strategia di elettrificazione del BMW Group.

Si va ad affiancare alla BMW i3, altra puramente elettrica dell’azienda, distinguendosi trattenendo le sue peculiarità. Basata sulla MINI 3 porte, combina la guida senza emissioni con la il caratteristico go-kart feeling del marchio, la qualità premium e il design espressivo.

Dopo questo test è stata definita una “muscle car“, le  prestazioni del motore elettrico infatti combinano l’erogazione di potenza spontanea con un elevato livello di coppia disponibile direttamente da fermo.

mini se

Secondo la rivista britannica Autocar, la MINI Cooper SE avrà un prezzo di circa 30mila sterline,  circa 33 mila euro al cambio attuale.

Vi lascio il video in cui potete ammirarla all’opera: enjoy!

 


What's Your Reaction?

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Livio Marino

author-publish-post-icon
Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.